Tegole fotovoltaiche: caratteristiche principali

La volontà di autoprodurre energia elettrica, sia per cercare un risparmio nel tempo sia per avere la certezza di fare uso di energia proveniente da fonti rinnovabili, ha portato a un sempre maggiore sviluppo dell'energia fotovoltaica. Per poter realizzare il proprio impianto fotovoltaico è necessario installare sul tetto o in un'area adiacente alla propria abitazione, i classici pannelli solari. Tuttavia questi, per quanto molto semplici nella struttura, non presentano un'estetica che si può definire vincente. Chi fa particolarmente attenzione all'impatto estetico del tetto della propria abitazione può pertanto optare per le tegole fotovoltaiche , altrettanto efficienti ma molto meno invasive dal punto di vista dell'aspetto esteriore. Dal punto di vista tecnico, le tegole fotovoltaiche presentano un'alta resistenza agli sbalzi termici e agli agenti atmosferici assicurando quindi una durata temporale molto elevata. Grazie alla continua ricerca tecnologica nel settore, inoltre, le tegole fotovoltaiche hanno raggiunto un elevato grado di efficienza e di praticità che permette un'installazione molto semplice. Per poter installare un impianto fotovoltaico che preveda la presenza di tegole e non di pannelli è necessario prevedere anche la sostituzione delle tegole vecchie, ossia un parziale rifacimento del tetto. Va poi sottolineato che, a differenza dei pannelli, la possibilità di angolazione delle tegole è minore: per sfruttare al massimo l'energia proveniente dal sole, quindi, è necessario installare le tegole con la massima precisione.
 

Come scegliere le tegole fotovoltaiche
 

Come già avveniva per i pannelli solari, anche nel caso di tegole fotovoltaiche è possibile selezionare differenti modelli e tipologie, sia per quanto riguarda l'efficienza che per quanto concerne l'aspetto estetico. Al momento, il mercato del fotovoltaico prevede due differenti tipologie di tegole solari, quelle classiche e i coppi. Entrambe sono sicuramente migliori rispetto ai pannelli per quanto riguarda la resa estetica. Ma cosa succede dal punto di vista dei costi e dell'efficienza? Se si prendono in considerazione le spese, le tegole classiche presentano una maggiore convenienza, non solo perché presentano in media un prezzo inferiore ai coppi ma anche perché la loro installazione è più rapida ed economica. Le tegole fotovoltaiche, infatti, vanno inserite tra una tegola e un'altra oppure vanno applicate sulla parte piatta della tegola preesistente. Questo significa che non è sempre necessario dover effettuare una completa sostituzione delle tegole del tetto, a meno di elementi rotti che non permettono un corretto inserimento dei piccoli pannelli fotovoltaici. Le tegole fotovoltaiche possono essere di vario tipo, forma e colore, per potersi integrare al meglio con il tetto sulle quali devono essere inserite. I coppi possono essere considerati l'evoluzione delle tegole, in quanto garantiscono un totale mimetismo dei piccoli pannelli che vengono installati, integrandosi completamente con l'immobile. La forma particolare dei coppi, infatti, cela alla vista la presenza dei pannelli rendendoli completamente invisibili. Questa soluzione diventa quindi la scelta perfetta per quanti vivono in zone soggette a vincoli artistici o paesaggistici che nega la possibilità di installazione dei classici pannelli solari. I coppi costano di più rispetto alle tegole classiche ma, allo stesso tempo, sono più semplici da installare. L'unico appunto che si può muovere a questo tipo di scelta è che la particolare forma bombata del coppo stesso non assicura la massima efficienza a questo tipo di soluzione fotovoltaica.
 

Materiali e rese
 

Quando si decide di optare per un impianto fotovoltaico con tegole o coppi al posto dei classici pannelli solari è sempre importante ricordare che la scelta della forma deve essere accompagnata da quella dei materiali. Le tegole fotovoltaiche, infatti, possono essere realizzate in materiali naturali, come l'argilla, per riprodurre fedelmente le caratteristiche dei tetti classici ossia delle tegole preesistenti, oppure possono essere in materiali plastici. In entrambi i casi è fondamentale valutare la tipologia di materiale perché questo è strettamente connesso con la resa nel tempo della tegola. Tegole di fattura media, infatti, possono non assicurare una perfetta resistenza agli agenti atmosferici creando, in caso di piogge intense o elevate insolazioni, danni anche al pannello solare. Inoltre, quando si sceglie l'installazione delle tegole fotovoltaiche o dei coppi, è fondamentale selezionare modelli che permettano la sostituzione del pannello. In tal modo, in caso di rottura o di diminuzione dell'efficienza nel tempo, si potrà cambiare il pannello senza procedere all'installazione di nuove tegole.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.