ENERGIA SOSTENIBILE

INCENTIVI PANNELLI SOLARI: COME SI OTTENGONO? QUALI SONO LE FONTI RINNOVABILI CLASSICHE LE POLITICHE ENERGETICHE DEL NOSTRO PAESE AUTO ELETTRICHE PRO E CONTRO QUALI IMPATTI AMBIENTALI HANNO LE FONTI RINNOVABILI? QUALI SONO LE FONTI RINNOVABILI NUOVE IL FOTOVOLTAICO IN ITALIA: PROFILO DELLA SITUAZIONE ATTUALE, DELLA PRODUZIONE E DEI CONSUMI EOLICO DOMESTICO 2020 SCAMBIO SUL POSTO: COME FUNZIONA PANNELLO FOTOVOLTAICO: COME SCEGLIERLO? FONTI DI ENERGIA RINNOVABILI IL RISPARMIO ENERGETICO L’AUTORITÀ DI REGOLAZIONE PER ENERGIA RETI E AMBIENTE ARERA: COS’È E QUALI SONO LE SUE COMPETENZE FOTOVOLTAICO: COME FUNZIONA? PRO E CONTRO DELLE BIOMASSE INVERTER FOTOVOLTAICO ENERGIE RINNOVABILI: QUALI SONO E PERCHÉ SCEGLIERLE COMIECO E LE INIZIATIVE PER UN MONDO PIÙ GREEN ENERGIA IDROELETTRICA ENERGIA GREEN: LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE TEGOLE FOTOVOLTAICHE: COME SCEGLIERLE IMPIANTO FOTOVOLTAICO: CONVIENE? ENERGIA EOLICA IL GAS NATURALE: CARATTERISTICHE, COSTI E PRINCIPALI UTILIZZI INSEGUITORE SOLARE IMPIANTO FOTOVOLTAICO: DA COSA DIPENDE IL RENDIMENTO? ENERGIA MAREOMOTRICE ENERGIA SOLARE TERMICA ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI: COS'È? GUIDA AL FOTOVOLTAICO ENERGIA SOLARE IL GENERATORE EOLICO L'AEEGSI DIVENTA ARERA, AUTORITÀ DI REGOLAZIONE PER ENERGIA RETI E AMBIENTE PANNELLI FOTOVOLTAICI: LE TIPOLOGIE IMPATTO AMBIENTALE DEL CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA CERTIFICAZIONE ENERGETICA: QUANTO COSTA? ENERGIA GREEN IN EUROPA: QUAL È LA SITUAZIONE DEGLI ALTRI PAESI? ARCHIVIAZIONE BOLLETTE: QUANTO TEMPO BISOGNA CONSERVARE LE RICEVUTE DI PAGAMENTO? FOTOVOLTAICO CON ACCUMULO EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E RISPARMIO ENERGETICO: CHE DIFFERENZA C'È? PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI: COME FUNZIONANO? LO SMALTIMENTO DI PANNELLI FOTOVOLTAICI COSTO IMPIANTO FOTOVOLTAICO ENERGIA EOLICA: LA SITUAZIONE IN ITALIA E IN EUROPA ETICHETTA ENERGETICA DI SISTEMA: COME FUNZIONA MICROMOBILITÀ ELETTRICA ENERGIA SOSTENIBILE GESTORI ENERGIA ELETTRICA A CONFRONTO TRANSIZIONE ENERGETICA MOBILITÀ ELETTRICA EFFICIENTAMENTO ENERGETICO: COS'È SOLARE TERMODINAMICO A CONCENTRAZIONE L'ANDAMENTO DELLE RINNOVABILI IN ITALIA RICARICA AUTO ELETTRICHE I FORNITORI DI ENERGIA ELETTRICA RINNOVABILE IN ITALIA COME FUNZIONANO I PANNELLI FOTOVOLTAICI IDROGENO: CHE COS'È LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DELLA PROPRIA ABITAZIONE TEMPO DI RICARICA AUTO ELETTRICHE QUALI SONO LE FONTI DI ENERGIA IDRAULICA IMPIANTI DI RISCALDAMENTO: GUIDA ALLA SCELTA RISPARMIARE ENERGIA: ECCO COME FARE INCENTIVI AUTO ELETTRICHE

Cos’è l’energia sostenibile? Al centro del dibattito ambientale vi sono i temi che riguardano l’utilizzo di energia rinnovabile e sviluppo sostenibile. L'approvvigionamento di energia da fonti rinnovabili è infatti l’obiettivo che molti paesi tra cui l’Italia si sono posti per il 2020 e che promettono di soddisfare i bisogni energetici mondiali per garantire un futuro alle generazioni a venire. 

Il grande dibattito attorno a tali tematiche ha creato tuttavia, nel corso del tempo degli equivoci terminologici: le definizioni legate all’ambito delle energie rinnovabili, energie sostenibili e sviluppo sostenibile, meritano pertanto un approfondimento.

Cosa si intende con energia sostenibile?

In generale, quando si parla di energia sostenibile ci si riferisce a quel tipo di produzione ed uso dell’energia che implica uno sviluppo sostenibile, che a sua volta si pone l’obiettivo di non danneggiare l’ambiente, grazie anche all’efficienza dell’uso energetico. Infatti, l’utilizzo di energia elettrica sostenibile, ossia energia elettrica proveniente da fonti sostenibili (come acqua, sole, biomassa e vento), permette di ridurre la produzione di energia tramite centrali nucleari e a carbone: questi, i combustibili fossili, nonostante abbiano sostenuto e soddisfatto il bisogno energetico della popolazione per almeno tre secoli di storia, ad oggi sono ritenute fonti esauribili di energia inquinano e danneggiano l’ambiente. 

È necessario pertanto un cambio di rotta: il passaggio all’energia green è l’unica via percorribile per ottenere il soddisfacimento del bisogno energetico mondiale in un’ottica di risparmio e riduzione dell’impatto ambientale. A tal proposito, si parla appunto di energia e di sviluppo sostenibile.

Il piano d‘azione dei Paesi per l’energia sostenibile

Lo sviluppo dei paesi occidentali e delle nazioni più avanzate di altre regioni del mondo ha apportato nel corso dei secoli numerosi danni all’ambiente che hanno causato enormi disastri ambientali e climatici. Tali nazioni, tuttavia, stanno adottando misure per la conversione dallo sfruttamento di energie non rinnovabili all’utilizzo di energie alternative che permettano uno sviluppo sostenibile: dall’intento di ridurre i consumi e abbattere l’impatto ambientale è nato il Piano d’azione per l’Energia Sostenibile e il Clima.

A partire dal 2008 i Paesi di tutto il mondo hanno sottoscritto il Patto dei Sindaci, nell’ambito del progetto PAESC - Piano d'Azione per l'Energia Sostenibile e il Clima, che rappresenta il movimento più importante su scala mondiale e che coinvolge le autorità locali. Secondo quanto stabilito dal Piano, vengono messe al centro le realtà locali, con il fine di renderle partecipi delle azioni da svolgere per il raggiungimento degli obiettivi comunitari che hanno scadenza nel 2020. Comuni, città e regioni vengono responsabilizzate, per la propria area geografica di competenza, nella scelta di partecipare a tale progetto, aderendo su base volontaria e impegnandosi a raggiungere e superare tali finalità relative a clima ed energia.

L’obiettivo principale riguarda la riduzione di CO2 entro il 2020, per il cui raggiungimento sono previste strategie che affrontano tre temi principali:

  • mitigazione del cambiamento climatico;
  • adattamento agli effetti negativi del cambiamento climatico; 
  • accesso universale ad un'energia sicura, pulita e conveniente.  

Al fine di raggiungere tali finalità, il Piano d'azione per l'energia sostenibile e il clima si sviluppa secondo tre direttive: 

  • riduzione delle emissioni di gas-serra di almeno il 40% rispetto al 1990; 
  • incremento del 32% delle rinnovabili
  • incremento del 32,5% dell’efficienza energetica.

Molti paesi, città e regioni della penisola italiana si stanno muovendo per soddisfare i termini richiesti dal patto comunitario, ma c’è molto lavoro ancora da fare. Infatti, i report degli ultimi anni hanno visto un evidente crescita del consumo di combustibili fossili ed hanno rilevato un forte bisogno di investimenti, per la realizzazione di impianti per la produzione e il consumo di energia sostenibile e rinnovabile, che dovrebbero portare a soddisfare il 100% del fabbisogno nazionale.

Fonti di energia sostenibili

Le risorse naturali che per caratteristiche proprie o per effetto dell’uomo si rinnovano nel tempo, ad un tasso di rinnovamento maggiore o uguale al tasso di consumo/utilizzo, rappresentano le fonti di energia sostenibili che vengono adottate per l’applicazione delle strategie contro il cambiamento climatico in atto.

L’utilizzo di fonti di energia sostenibili presenta diversi vantaggi, poiché sfrutta risorse ad emissione zero, ossia fonti non inquinanti ed inesauribili, di cui si presume una loro disponibilità nel futuro. Tali fonti sono:

  • l'irraggiamento solare permette di produrre energia chimica, termica ed elettrica;
  • il vento è una fonte per la produzione meccanica e elettrica;
  • le biomasse vengono utilizzate per l’energia termica ed elettrica;
  • le maree e le correnti marine per la produzione di energia elettrica;
  • le precipitazioni utilizzabili tramite il dislivello di acque come fonte idroelettrica.

Ogni paese in base alla sua collocazione geografica può attingere a diverse fonti in modo da realizzare un piano di sostentamento 100% green. I paesi del Nord Europa, come ad esempio olanda e paesi bassi, sfruttano maggiormente l’energia eolica, le zone del mediterraneo invece trovano maggior facilità nello sfruttamento delle maree e delle correnti marine, come ad esempio accade in Italia.

Settimana delle Energie Sostenibili

Dal 10 al 18 marzo il comune di Milano, attraverso l’Assessorato Mobilità e Ambiente e AMAT, promuove la Settimana delle Energie Sostenibili: l'iniziativa in collaborazione con MCE - Mostra Convegno Expocomfort approfondirà i temi relativi all’efficienza energetica, riduzione dei consumi e comfort abitativo.

Tale mostra biennale che era già stata organizzata per l’anno 2019 ed aveva riscosso un enorme successo, aveva l’obiettivo di diventare un appuntamento fisso per affrontare temi riguardanti l’ambiente e l’utilizzo di energie rinnovabili, grazie all’organizzazione di convegni ed eventi sul tema.

Anche nel 2020 l’appuntamento tornerà per approfondire e coinvolgere chiunque desideri conoscere i modi per abbattere l’emissione di CO2 nella propria abitazione, attività commerciale o industria.

Differenza tra energia rinnovabile e sostenibile

In ambito di definizioni, è altrettanto necessario chiarire la differenza tra energia rinnovabile ed energia sostenibile. I due termini, facenti entrambi riferimento ad energia verde, si riferiscono però ad aspetti diversi: 

  • Energia rinnovabile: è quel tipo di energia prodotta da fonti di energia che non sono esauribili, cioè che si rigenerano, come ad esempio l’energia idroelettrica, solare, eolica, marina e geotermica. Inoltre, il loro utilizzo non danneggia le risorse naturali, poiché non rilasciano sostanze nocive e climalteranti nell’atmosfera (es. anidride carbonica).
  • Energia sostenibile: è quel tipo di energia che si lega al concetto di sviluppo sostenibile, ossia quella forma di sviluppo economico che coinvolge anche la salvaguardia ambientale, per le generazioni future. Tale forma di produzione e consumo di energia riguarda anche l'efficienza degli usi energetici.
  • Fonti alternative di energia: definizione che spesso viene utilizzata impropriamente come sinonimo di energia rinnovabile o energia sostenibile, riguarda invece le fonti di energia “non fossili”, che sono diverse dagli idrocarburi o dal carbone, come ad esempio l’energia nucleare.

Energia sostenibile in Italia

Nell’ambito dell’energia sostenibile in Italia, i report sono poco soddisfacenti: infatti, il nostro Paese nel 2017 presenta una spesa di oltre 10.5 miliardi per combustibili fossili, che nel 2008 era di soli 3 milioni, raggiungendo una crescita esponenziale, con un trend che potrebbe essere ancora in crescita. 

I combustibili fossili in Italia rappresentano ancora il 79% circa del totale di energia consumata, che si suddividono in trasporti (31%), elettricità e riscaldamento (27%), agricoltura (25%), edifici (19%) e industrie (17%). Seppur il rinnovabile nel nostro Paese abbia preso piede e il governo si stia dando da fare per promuovere iniziative che guardano alle energie alternative, tali sforzi non sono ancora sufficienti: infatti le energie rinnovabili  coprono all’incirca il 40% del consumo totale. Come molti affermano è evidente la necessità di realizzare investimenti e strategie che portino ad approvvigionamento da fonti rinnovabili più consistente. I valori che finora sono stati rilevati non accontentano nemmeno le soglie stabilite da G20. 

Gli obiettivi ambiziosi, preposti dal Pniec, Proposta di Piano nazionale integrato per l’Energia e il Clima, ambiscono infatti ad un taglio del 37% delle emissioni di CO2 entro il 2030. Tuttavia, tali aspettative sembrano di difficile realizzazione, in quanto il loro raggiungimento significherebbe un’accelerazione esponenziale improbabile, quasi quadrupla rispetto al periodo 1990-2030, nei ritmi di conversione al rinnovabile. 

LA TUA ENERGIA 100% GREEN.

Passa a Sorgenia e scopri l'offerta pensata su misura per te.

100% ENERGIA
DA FONTI RINNOVABILI

Puoi risparmiare fino a 300€* e hai un Buono Regalo Amazon da 100€**
 
CALCOLA PREVENTIVO o Chiamaci Gratis 
800 920 960

*Risparmio annuo per Luce&Gas calcolato il 28/10/2020, per una famiglia tipo residenziale (potenza pari a 3kW, consumo medio pari a 2700 kWh/annui (energia) e 1400 sm3/annui (gas), sito nel comune di Milano e ipotizzando uguale consumo in ogni ora del giorno, come differenza tra la media della stima della spesa annua relativa a tutte le offerte contenute nel Portale Offerte di Acquirente Unico (www.ilportaleofferte.it/) e la stima della spesa annua relativa all’offerta Next Energy di Sorgenia.

** Restrizioni applicate. Vedere dettagli su: amazon.it/gc-legal Per ottenere il Buono Regalo Amazon.it, entro 90 giorni dalla sottoscrizione, verrà inviato via mail un codice da convertire su https://iltuoregalosorgenia.idea-shopping.it/welcome. Per maggiori informazioni leggi regolamento.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.
PANNELLI FOTOVOLTAICI: LE TIPOLOGIE

Non c’è una tecnologia di fotovoltaico sempre migliore di un’altra, ma più soluzioni che si adattano a diverse esigenze di efficienza, spazio disponibile e capacità di spesa. Scopriamo gli scenari.

Leggi di più
INCENTIVI AUTO ELETTRICHE

Per favorire l’acquisto di mezzi elettrici il Governo ha previsto una serie di agevolazioni, sotto forma di detrazioni fiscali, per i contribuenti che acquistano un’auto elettrica.

Leggi di più
Hai altre domande? Chiedi al nostro consulente
operatore