PUN: COS'È E COME DETERMINA IL COSTO DELL'ELETTRICITÀ

AUMENTO DI POTENZA COATTO: QUANDO AVVIENE E PERCHÉ L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS: RUOLO E FUNZIONI ELETTRICITÀ L’ANDAMENTO DEL MERCATO NEL SETTORE ELETTRICO: STRUTTURA, PREZZI E QUALITÀ FASCE ORARIE DI CONSUMO: COME VARIA IL COSTO DELL’ENERGIA ELETTRICA PRINCIPALI COMPAGNIE ELETTRICHE IN ITALIA CONFRONTO TARIFFE ENERGIA ELETTRICA 6 KW, IL COMPARATORE DELL’AUTORITÀ I PREZZI LUCE IN ITALIA E ALL'ESTERO ENERGIA ELETTRICA: LA TARIFFA TD DAL 1 GENNAIO 2017 BOILER ELETTRICO: COME RISPARMIARE GLI ELEMENTI ESSENZIALI DEL CONTRATTO DI FORNITURA ENERGETICA LA BOLLETTA DELL’ENERGIA ELETTRICA LE VARIABILITÀ DELLE QUOTAZIONI DELL’ENERGIA FABBISOGNO ENERGETICO: COME DETERMINARE QUELLO DELLA PROPRIA FAMIGLIA OFFERTE LUCE TUTELA SIMILE: COSA SONO E COME FUNZIONANO DIFFERENZA TRA FORNITORE E DISTRIBUTORE ENERGETICO ACCISE ENERGIA ELETTRICA: COME LE IMPOSTE INCIDONO SUL PREZZO DELL'ELETTRICITÀ LAMPADINE A LED: COME SCEGLIERE LE MIGLIORI LE IMPOSTE SULLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA COME RISPARMIARE L'ENERGIA ELETTRICA IN CASA COSTO KWH: PREZZO DELL’ELETTRICITÀ IN ITALIA E IN EUROPA – SORGENIA ALLACCIO LUCE COS'È E A QUALE FORNITORE AFFIDARSI IL CONTATORE SALTA SPESSO: COME MAI? QUALI ELEMENTI PRENDERE IN CONSIDERAZIONE PER LA SCELTA DEL GESTORE LUCE? GLI ELEMENTI DA CONFRONTARE PER SCEGLIERE LA MIGLIOR TARIFFA LUCE QUAL È LA DIFFERENZA TRA POTENZA IMPEGNATA DEL CONTATORE E POTENZA DISPONIBILE? ADR: COME RISOLVERE LE PROBLEMATICHE RELATIVE AL CONTRATTO DI FORNITURA ENERGETICA COSTO DEL KWH IN ITALIA E EUROPA TARIFFE ELETTRICITÀ: MEGLIO MONORARIA O BIORARIA? CANONE RAI: QUANDO E COME SI PAGA ALLACCIO LUCE: TEMPI E MODI PUN: COS'È E COME DETERMINA IL COSTO DELL'ELETTRICITÀ FORNITURA ENERGIA ELETTRICA CONTRATTO LUCE: È POSSIBILE CAMBIARE FORNITORE SU INTERNET? CALCOLO DEL CONSUMO ELETTRICO: COME E PERCHÉ FARLO PRIMA DI SCEGLIERE L'OFFERTA ADATTA A TE PERDITE DI RETE NELLA BOLLETTA ELETTRICA TARIFFA MULTIORARIA: A CHI CONVIENE QUESTA SOLUZIONE PER LA FORNITURA DI ELETTRICITÀ ALLACCIAMENTO LUCE: ECCO COME RICHIEDERLO CORRETTAMENTE COSTO KWH INDUSTRIALE CANONE RAI IN BOLLETTA: COME FUNZIONA MERCATO ELETTRICO: COME FUNZIONA QUAL È LA GIUSTA POTENZA DISPONIBILE PER IL CONTATORE DELLA LUCE? RINCARI ENERGIA: COME SFUGGIRNE DISTRIBUTORI DI ENERGIA: QUALI SONO LE LORO FUNZIONI COSTO MEDIO UNITARIO MATERIA ENERGIA: COS’È E COME SI CALCOLA CANONE RAI: PERCHÉ LO SI PAGA NELLA BOLLETTA DELLA LUCE? DIRITTO DI RIPENSAMENTO CONTRATTO LUCE: COS'È E COME FUNZIONA INTERRUZIONE ELETTRICITÀ: COME FUNZIONA IL RISARCIMENTO

Scopri cos’è il PUN Prezzo Unico Nazionale e come va a determinare il costo dell’elettricità nel libero mercato.

Come gran parte dei prodotti presenti sul mercato nazionale, anche l'energia elettrica, a partire dal 2007 è stata quotata in una borsa. Prima di questa data, il servizio di vendita di energia elettrica, non rientrava nella tipologia del mercato libero, ma era gestita in regime di monopolio pubblico dalla società Enel.

Solo a seguito dell'approvazione del decreto Legislativo n 79/99 e 125/07 del decreto Bersani, in Italia si è cominciato a parlare di mercato elettrico libero e mercato elettrico di maggior tutela. Per cui ad oggi i cittadini, in base alle loro preferenze ed esigenze, possono scegliere a quale tipologia di fornitura vogliono aderire. Questo mercato però, un po’ come tutte le altre tipologie, è un sistema complicato da comprendere, soprattutto considerando il fatto che prima della distribuzione, che rappresenta la fase finale del processo di vendita, ci sono altre due fasi importanti e difficili da gestire, che riguardano la produzione (rappresentata da una percentuale maggiore di produzione su risorse non rinnovabili, e una percentuale minore su risorse rinnovabili) e il trasporto. Queste fasi influiscono tantissimo sul prezzo finale di vendita proposto al consumatore finale.

Proprio per la complessità delle dinamiche di indicizzazione del prezzo, la proposta del tariffario nazionale tra i diversi competitor presenti sul mercato nazionale, è molto vasta e differente, considerando sempre il fatto che essendo adesso in regime di libero mercato, le società, in competizione fra di loro, cercano di proporre un'infinità di pacchetti di fornitura a prezzi ridotti, per garantirsi l'accaparramento del cliente e la sua fidelizzazione. Sulla base di questi fattori, la scelta tra fornitura in mercato libero o fornitura in regime di tutela, non risulta sempre facile per il consumatore finale.

Il PUN all'interno della Borsa elettrica

All'interno del mercato azionario dei prodotti del servizio elettrico, ci sono diverse dinamiche, interne ed esterno, che vanno poi a rideterminare il prezzo di vendita del prodotto di fornitura di energia elettrica. Per capire bene questo punto, è necessario prima di tutto sapere in che modo funziona il settore della Borsa elettrica, e che relazione c'è tra questo e la determinazione del prezzo unico nazionale (PUN). Ricordiamo che la Borsa elettrica nazionale è entrata in funzione nel 2007, a seguito dell'approvazione del decreto legislativo sulla liberazione del mercato delle forniture del servizio elettrico, come richiesto dal Consiglio dell'Unione Europea.

Come tutte le borse è costituito, come anticipato prima, da dinamiche molto complesse. Andiamo adesso a cercare di capire prima di tutto cosa è la Borsa elettrica, che può praticamente essere definita come il punto d'incontro tra offerta e domanda, rappresentato da una parte dai produttori di energia elettrica e dall'altra dai fornitori, che poi immetteranno il servizio di fornitura sul mercato per i consumatori finali. Diversamente da come si potrebbe pensare, non tutti i fornitori sono anche produttori di energia elettrica, motivo per cui esiste la Borsa elettrica. All'interno di questo mercato si viene a quantificare il Prezzo Unico Nazionale, indicato spesso con l'acronimo PUN, sulla base di tariffe che vengono determinate nel mercato del giorno del prima. Il Pun viene anche rilevato sulla base di un calcolo della media ponderata dei prezzi di zona, rapportata sui numeri e sulle percentuali degli acquisti totali.

L'andamento del PUN non è fisso ma varia sulla base del rapporto tra domanda e offerta, un po come tutti i prezzi determinati nel mercato libero, per cui tende a cambiare per ogni ora del giorno. Facendo riferimento ad un analisi dei dati, riportati nelle tabelle di riepilogo degli ultimi anni, il PUN risulta avere un prezzo più elevato nelle fasce orarie che presentano maggiore difficoltà di produzione di energia elettrica, e minore nelle ore in cui questa produzione risulta essere più agevolata. I valori del Prezzo Unico Nazionale possono essere tenuti monitorati, all'interno del sito del GME, che è il gestore dei mercati energetici.

Per questioni sia di tipo legislativo che burocratico, questi valori, che sono divisi per andamento giornaliero, mensile e annuale, sono aggiornati sempre in tempo reale all'interno della piattaforma della GME, in modo da garantire trasparenza e regolarità nella stima dei prezzi dei prodotti di energia elettrica, per il consumatore finale. Sulla base dei dati presenti in tale piattaforma è possibile vedere come, il prezzo del servizio di produzione e fornitura del servizio di energia elettrica, nell'ultimo triennio è stato sottoposto ad un ribasso rispetto ai primi anni di presenza del mercato elettrico, passando da picchi di PUN di € 86,993 MWH del 2008 a ribassi del 2014, in cui il PUN ha raggiunto un valore minimo di € 52,31 MWH, arrivando addirittura a Gennaio del 2017 ad un importo di € 46,47 MWH. Ma questo ribasso da cosa è stato scaturito?

Sicuramente al fatto che la produzione di energia elettrica non si basa più solamente su fonti di energia non rinnovabile, per cui appoggiandosi anche a quelle di produzione di energia rinnovabile. come le pale eoliche, l'energia solare e quella idrica, la quantità di prodotto da immettere sul mercato è aumentata mentre la domanda da parte dei fornitori e dei consumatori finali è rimasta costante o addirittura diminuita.

LA TUA ENERGIA 100% GREEN.

Passa a Sorgenia e scopri l'offerta pensata su misura per te.

100% ENERGIA
DA FONTI RINNOVABILI

Puoi risparmiare fino a 300€* e hai un Buono Regalo Amazon da 100€**
 
CALCOLA PREVENTIVO o Chiamaci Gratis 
800 920 960

*Risparmio annuo per Luce&Gas calcolato il 28/10/2020, per una famiglia tipo residenziale (potenza pari a 3kW, consumo medio pari a 2700 kWh/annui (energia) e 1400 sm3/annui (gas), sito nel comune di Milano e ipotizzando uguale consumo in ogni ora del giorno, come differenza tra la media della stima della spesa annua relativa a tutte le offerte contenute nel Portale Offerte di Acquirente Unico (www.ilportaleofferte.it/) e la stima della spesa annua relativa all’offerta Next Energy di Sorgenia.

** Restrizioni applicate. Vedere dettagli su: amazon.it/gc-legal Per ottenere il Buono Regalo Amazon.it, entro 90 giorni dalla sottoscrizione, verrà inviato via mail un codice da convertire su https://iltuoregalosorgenia.idea-shopping.it/welcome. Per maggiori informazioni leggi regolamento.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.
ALLACCIO LUCE COS'È E A QUALE FORNITORE AFFIDARSI

Scopri quali sono i passaggi da effettuare per richiedere un allaccio luce e avviare una nuova fornitura elettrica per la propria abitazione o ufficio

Leggi di più
OFFERTE LUCE TUTELA SIMILE: COSA SONO E COME FUNZIONANO

L'abolizione del mercato tutelato e la Tutela Simile Luce

Leggi di più
Hai altre domande? Chiedi al nostro consulente
operatore