PERDITE DI RETE NELLA BOLLETTA ELETTRICA

AUMENTO DI POTENZA COATTO: QUANDO AVVIENE E PERCHÉ L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS: RUOLO E FUNZIONI ELETTRICITÀ L’ANDAMENTO DEL MERCATO NEL SETTORE ELETTRICO: STRUTTURA, PREZZI E QUALITÀ FASCE ORARIE DI CONSUMO: COME VARIA IL COSTO DELL’ENERGIA ELETTRICA PRINCIPALI COMPAGNIE ELETTRICHE IN ITALIA CONFRONTO TARIFFE ENERGIA ELETTRICA 6 KW, IL COMPARATORE DELL’AUTORITÀ I PREZZI LUCE IN ITALIA E ALL'ESTERO ENERGIA ELETTRICA: LA TARIFFA TD DAL 1 GENNAIO 2017 BOILER ELETTRICO: COME RISPARMIARE GLI ELEMENTI ESSENZIALI DEL CONTRATTO DI FORNITURA ENERGETICA LA BOLLETTA DELL’ENERGIA ELETTRICA LE VARIABILITÀ DELLE QUOTAZIONI DELL’ENERGIA FABBISOGNO ENERGETICO: COME DETERMINARE QUELLO DELLA PROPRIA FAMIGLIA OFFERTE LUCE TUTELA SIMILE: COSA SONO E COME FUNZIONANO DIFFERENZA TRA FORNITORE E DISTRIBUTORE ENERGETICO ACCISE ENERGIA ELETTRICA: COME LE IMPOSTE INCIDONO SUL PREZZO DELL'ELETTRICITÀ LAMPADINE A LED: COME SCEGLIERE LE MIGLIORI LE IMPOSTE SULLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA COME RISPARMIARE L'ENERGIA ELETTRICA IN CASA COSTO KWH: PREZZO DELL’ELETTRICITÀ IN ITALIA E IN EUROPA – SORGENIA ALLACCIO LUCE COS'È E A QUALE FORNITORE AFFIDARSI IL CONTATORE SALTA SPESSO: COME MAI? QUALI ELEMENTI PRENDERE IN CONSIDERAZIONE PER LA SCELTA DEL GESTORE LUCE? GLI ELEMENTI DA CONFRONTARE PER SCEGLIERE LA MIGLIOR TARIFFA LUCE QUAL È LA DIFFERENZA TRA POTENZA IMPEGNATA DEL CONTATORE E POTENZA DISPONIBILE? ADR: COME RISOLVERE LE PROBLEMATICHE RELATIVE AL CONTRATTO DI FORNITURA ENERGETICA COSTO DEL KWH IN ITALIA E EUROPA TARIFFE ELETTRICITÀ: MEGLIO MONORARIA O BIORARIA? CANONE RAI: QUANDO E COME SI PAGA ALLACCIO LUCE: TEMPI E MODI PUN: COS'È E COME DETERMINA IL COSTO DELL'ELETTRICITÀ FORNITURA ENERGIA ELETTRICA CONTRATTO LUCE: È POSSIBILE CAMBIARE FORNITORE SU INTERNET? CALCOLO DEL CONSUMO ELETTRICO: COME E PERCHÉ FARLO PRIMA DI SCEGLIERE L'OFFERTA ADATTA A TE PERDITE DI RETE NELLA BOLLETTA ELETTRICA TARIFFA MULTIORARIA: A CHI CONVIENE QUESTA SOLUZIONE PER LA FORNITURA DI ELETTRICITÀ ALLACCIAMENTO LUCE: ECCO COME RICHIEDERLO CORRETTAMENTE COSTO KWH INDUSTRIALE CANONE RAI IN BOLLETTA: COME FUNZIONA MERCATO ELETTRICO: COME FUNZIONA QUAL È LA GIUSTA POTENZA DISPONIBILE PER IL CONTATORE DELLA LUCE? RINCARI ENERGIA: COME SFUGGIRNE DISTRIBUTORI DI ENERGIA: QUALI SONO LE LORO FUNZIONI COSTO MEDIO UNITARIO MATERIA ENERGIA: COS’È E COME SI CALCOLA CANONE RAI: PERCHÉ LO SI PAGA NELLA BOLLETTA DELLA LUCE? DIRITTO DI RIPENSAMENTO CONTRATTO LUCE: COS'È E COME FUNZIONA INTERRUZIONE ELETTRICITÀ: COME FUNZIONA IL RISARCIMENTO

Le bollette per le forniture di energia, gas e acqua non sempre sono di facile lettura. Per comprenderle occorre un po' di studio della materia. Non tutti i nostri clienti, ad esempio, sanno che nella fattura per la fornitura di energia elettrica esiste una voce di spesa relativa alle cosiddette perdite di rete. Per rintracciare l'addebito di queste perdite, basta controllare il dettaglio dei consumi e degli importi elencati nella bolletta elettrica. Vediamo di cosa si tratta e come viene calcolato l'importo che viene addebitato.

Cosa sono le perdite di rete

Le perdite di rete sono le dispersioni di energia elettrica che si verificano durante la produzione e la distribuzione di corrente. Dal momento in cui questa viene prodotta nelle centrali al momento in cui arriva nelle abitazioni dei nostri clienti parte dell'energia prodotta va persa e non raggiunge la destinazione. La quantità di corrente che si perde nel percorso all'interno della rete di distribuzione costituisce dunque la perdita di rete.

Questa perdita viene addebitata agli utenti dalle società fornitrici di energia elettrica, tramite le compagnie di distribuzione che gestiscono la rete elettrica.

Il compito di determinare la quantità di corrente dispersa, che deve dunque essere addebitata ai consumatori, spetta all’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. È sempre l'Arera che vigila sulle misure messe in atto per evitare tali perdite da parte delle compagnie produttrici e distributrici e che, periodicamente, stima la percentuale di perdita di energia. Questa percentuale può anche variare a seconda del tipo di tensione, più o meno elevata, di cui sono dotati gli impianti elettrici delle abitazioni, nonché della zona di riferimento dei nostri clienti, anche se gli indici vengono standardizzati a livello nazionale.

Si calcola che, per le forniture in bassa tensione, le perdite di rete corrispondano a poco più del 10% della corrente erogata. Per quanto riguarda gli impianti con tensione media le perdite corrispondono a poco meno del 4%. Percentuali più basse – intorno al 2% – si registrano invece per impianti in alta tensione.

L'Arera offre anche degli incentivi per le compagnie che mettono in atto strategie volte a contenere le perdite. A questo proposito vengono fissati per ogni triennio gli obiettivi che le imprese distributrici dovrebbero raggiungere per rendere più efficienti le reti. Misure specifiche, inoltre, dovrebbero essere adottate anche per evitare i furti di energia e per la messa in sicurezza della rete.

Le compagnie, infine, dovrebbero lavorare sulle modalità di rilevazione e misurazione delle perdite, perché siano evitati errori di gestione. In ogni caso l'obiettivo finale dovrebbe essere quello di garantire una rete di distribuzione dell'energia elettrica più efficiente, che riduca gli sprechi e, di conseguenza, le spese per il consumatore finale.

L'ultima revisione della percentuale presunta di perdita di rete risale al 2015 e ha validità a partire dal 1° gennaio 2016. Questa revisione (emessa con la delibera 377 del 2015) ha portato a un abbassamento dello 0,2% della dispersione stimata per gli impianti in media tensione. Sono stati inoltre rivisti alcuni parametri in base ai quali veniva effettuata la stima della percentuale di perdita, soprattutto quelli relativi alle zone di distribuzione e alla loro densità abitativa, ma anche quelli relativi alla distinzione tra eventi fraudolenti di sottrazione illegale dell'energia e perdite di rete propriamente dette.

IL COSTO DELLE PERDITE DI RETE NELLA BOLLETTA ELETTRICA

Nel mercato a maggior tutela, sulla bolletta il costo della percentuale di perdita viene accorpato a quelli di gestione del servizio e di approvvigionamento, nella voce “Componente energia”. In questo caso gli utenti pagano tale percentuale allo stesso prezzo per Kwh al quale pagano la corrente che arriva effettivamente nelle loro case. Non è semplice, quindi, individuare l'ammontare della spesa sostenuta per queste perdite nella rete di distribuzione. Un motivo in più per passare al mercato libero e scegliere compagnie di fornitura dell'energia elettrica capaci di fornire informazioni con più trasparenza, come fa Sorgenia.

Ai nostri clienti, oltre a spiegare nel dettaglio come leggere correttamente la fattura, indichiamo con precisione il costo delle perdite di rete. Nelle bollette dei nostri clienti, infatti, il costo relativo alle perdite di rete viene evidenziato a parte. Cosa che non avviene, come abbiamo detto, nel mercato di maggior tutela.

LA TUA ENERGIA 100% GREEN.

Passa a Sorgenia e scopri l'offerta pensata su misura per te.

100% ENERGIA
DA FONTI RINNOVABILI

Puoi risparmiare fino a 300€* e hai un Buono Regalo Amazon da 50€**
 
CALCOLA PREVENTIVO o Chiamaci Gratis 
800 920 960

*Risparmio annuo per Luce&Gas calcolato il 28/10/2020, per una famiglia tipo residenziale (potenza pari a 3kW, consumo medio pari a 2700 kWh/annui (energia) e 1400 sm3/annui (gas), sito nel comune di Milano e ipotizzando uguale consumo in ogni ora del giorno, come differenza tra la media della stima della spesa annua relativa a tutte le offerte contenute nel Portale Offerte di Acquirente Unico (www.ilportaleofferte.it/) e la stima della spesa annua relativa all’offerta Next Energy di Sorgenia.

** Restrizioni applicate. Vedere dettagli su: amazon.it/gc-legal Per ottenere il Buono Regalo Amazon.it, entro 90 giorni dalla sottoscrizione, verrà inviato via mail un codice da convertire su https://iltuoregalosorgenia.idea-shopping.it/welcome. Per maggiori informazioni leggi regolamento.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.
L’ANDAMENTO DEL MERCATO NEL SETTORE ELETTRICO: STRUTTURA, PREZZI E QUALITÀ

Conoscere l'andamento del mercato nel settore elettrico: i dati dell'ARERA

Leggi di più
DIRITTO DI RIPENSAMENTO CONTRATTO LUCE: COS'È E COME FUNZIONA

Scopri cos’è il diritto di ripensamento e come si può esercitare dopo aver sottoscritto un contratto di energia elettrica.

Leggi di più
Hai altre domande? Chiedi al nostro consulente
operatore