COME RISPARMIARE
L'ENERGIA ELETTRICA IN CASA

AUMENTO DI POTENZA COATTO: QUANDO AVVIENE E PERCHÉ L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS: RUOLO E FUNZIONI ELETTRICITÀ L’ANDAMENTO DEL MERCATO NEL SETTORE ELETTRICO: STRUTTURA, PREZZI E QUALITÀ FASCE ORARIE DI CONSUMO: COME VARIA IL COSTO DELL’ENERGIA ELETTRICA PRINCIPALI COMPAGNIE ELETTRICHE IN ITALIA CONFRONTO TARIFFE ENERGIA ELETTRICA 6 KW, IL COMPARATORE DELL’AUTORITÀ I PREZZI LUCE IN ITALIA E ALL'ESTERO ENERGIA ELETTRICA: LA TARIFFA TD DAL 1 GENNAIO 2017 BOILER ELETTRICO: COME RISPARMIARE GLI ELEMENTI ESSENZIALI DEL CONTRATTO DI FORNITURA ENERGETICA LA BOLLETTA DELL’ENERGIA ELETTRICA LE VARIABILITÀ DELLE QUOTAZIONI DELL’ENERGIA FABBISOGNO ENERGETICO: COME DETERMINARE QUELLO DELLA PROPRIA FAMIGLIA OFFERTE LUCE TUTELA SIMILE: COSA SONO E COME FUNZIONANO DIFFERENZA TRA FORNITORE E DISTRIBUTORE ENERGETICO ACCISE ENERGIA ELETTRICA: COME LE IMPOSTE INCIDONO SUL PREZZO DELL'ELETTRICITÀ LAMPADINE A LED: COME SCEGLIERE LE MIGLIORI LE IMPOSTE SULLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA COME RISPARMIARE L'ENERGIA ELETTRICA IN CASA COSTO KWH: PREZZO DELL’ELETTRICITÀ IN ITALIA E IN EUROPA – SORGENIA ALLACCIO LUCE COS'È E A QUALE FORNITORE AFFIDARSI IL CONTATORE SALTA SPESSO: COME MAI? QUALI ELEMENTI PRENDERE IN CONSIDERAZIONE PER LA SCELTA DEL GESTORE LUCE? GLI ELEMENTI DA CONFRONTARE PER SCEGLIERE LA MIGLIOR TARIFFA LUCE QUAL È LA DIFFERENZA TRA POTENZA IMPEGNATA DEL CONTATORE E POTENZA DISPONIBILE? ADR: COME RISOLVERE LE PROBLEMATICHE RELATIVE AL CONTRATTO DI FORNITURA ENERGETICA COSTO DEL KWH IN ITALIA E EUROPA TARIFFE ELETTRICITÀ: MEGLIO MONORARIA O BIORARIA? CANONE RAI: QUANDO E COME SI PAGA ALLACCIO LUCE: TEMPI E MODI PUN: COS'È E COME DETERMINA IL COSTO DELL'ELETTRICITÀ FORNITURA ENERGIA ELETTRICA CONTRATTO LUCE: È POSSIBILE CAMBIARE FORNITORE SU INTERNET? CALCOLO DEL CONSUMO ELETTRICO: COME E PERCHÉ FARLO PRIMA DI SCEGLIERE L'OFFERTA ADATTA A TE PERDITE DI RETE NELLA BOLLETTA ELETTRICA TARIFFA MULTIORARIA: A CHI CONVIENE QUESTA SOLUZIONE PER LA FORNITURA DI ELETTRICITÀ ALLACCIAMENTO LUCE: ECCO COME RICHIEDERLO CORRETTAMENTE COSTO KWH INDUSTRIALE CANONE RAI IN BOLLETTA: COME FUNZIONA MERCATO ELETTRICO: COME FUNZIONA QUAL È LA GIUSTA POTENZA DISPONIBILE PER IL CONTATORE DELLA LUCE? RINCARI ENERGIA: COME SFUGGIRNE DISTRIBUTORI DI ENERGIA: QUALI SONO LE LORO FUNZIONI COSTO MEDIO UNITARIO MATERIA ENERGIA: COS’È E COME SI CALCOLA CANONE RAI: PERCHÉ LO SI PAGA NELLA BOLLETTA DELLA LUCE? DIRITTO DI RIPENSAMENTO CONTRATTO LUCE: COS'È E COME FUNZIONA INTERRUZIONE ELETTRICITÀ: COME FUNZIONA IL RISARCIMENTO

L’energia elettrica rappresenta una voce di spesa importante tra le utenze domestiche e non sempre vengono presi tutti gli accorgimenti necessari per limitarne il consumo. Infatti, ridurre la bolletta energetica non comporta soltanto un vantaggio economico, ma permette anche di proteggere l’ambiente, limitando le emissioni nocive. È opportuno quindi analizzare i principali comportamenti che incidono su un consumo consapevole di energia elettrica.

Piccoli accorgimenti quotidiani

Adottando piccoli accorgimenti nella vita di tutti i giorni è possibile ridurre fino al 30% i consumi in bolletta e senza compiere grandi rinunce.

Sebbene possa sembrare scontato, il primo accorgimento è spegnere le luci quando non si utilizzano e sostituire le lampadine a incandescenza con quelle a LED, che hanno una durata 10 volte superiore rispetto a quelle normali: se le prime durano in media di 1.000 ore, le seconde arrivano fino a 10.000 ore. Per questo, il maggiore costo iniziale delle lampadine a LED può dirsi ammortizzato dalla durata del prodotto.

Inoltre, l’acquisto consapevole di apparecchi a basso consumo può influire positivamente sulla bolletta. A questo proposito l’Unione Europea, con lo scopo di aiutare i consumatori nella scelta dell’elettrodomestico più idoneo, ha istituito il marchio “Ecolabel”, che contraddistingue i prodotti e i servizi aventi un consumo più contenuto e un basso impatto ambientale.

Apparecchi per risparmiare energia elettrica in casa

Per risparmiare energia elettrica in casa è preferibile acquistare un misuratore di corrente: un dispositivo che consente il monitoraggio dei consumi e permette quindi di individuare, eventualmente, gli elettrodomestici che incidono maggiormente sul costo della bolletta.

Oltre ai misuratori di corrente, è opportuno acquistare le prese intelligenti, apparecchi che devono essere posizionati tra la presa del muro e la spina del dispositivo. Attraverso una connessione WiFi e un'applicazione sullo smartphone o tablet, le prese intelligenti permettono di gestire l’erogazione di corrente al dispositivo; è possibile programmarne l’attivazione o lo spegnimento e controllarne il consumo energetico.

Un altro valido strumento per ridurre i consumi di casa sono le valvole termostatiche, cioè quelle che regolano l’attivazione e lo spegnimento del termosifone in base alla temperatura massima impostata. Grazie a questi dispositivi è possibile quindi controllare il calore emesso dai termosifoni, riducendo i consumi e mantenendo costante nell’ambiente la temperatura desiderata.

Il consumo di elettrodomestici in casa

Il consumo di elettrodomestici rappresenta una delle voci di costo più significative nel bilancio domestico e, proprio per questo, è fondamentale assumere un comportamento consapevole nel loro utilizzo. In particolare è opportuno:

  • preferire l’utilizzo del forno a microonde rispetto a quello elettrico;
  • limitare l’uso del bollitore elettrico e dello scaldabagno, due elettrodomestici che comportano un notevole aumento dei costi in bolletta. A titolo esemplificativo, è opportuno ricordare che il boiler elettrico può comportare un incremento fino a 500€;
  • limitare l’utilizzo dei condizionatori nel periodo estivo, impostando una temperatura non eccessivamente bassa e, se possibile, prediligere l’utilizzo del deumidificatore, che consente di refrigerare l’ambiente ad un costo più contenuto;
  • spegnere l’aspirapolvere quando ci si sposta da una stanza ad un’altra e limitare l’utilizzo della “funzione turbo”, responsabile di un maggior dispendio energetico.

Quando accendere la lavatrice per risparmiare

Oltre ad un corretto utilizzo degli elettrodomestici sopra citati, un uso oculato della lavatrice può comportare un risparmio significativo. Per ottenere vantaggi evidenti è opportuno:

  • Acquistare una lavatrice con una classe energetica A++, essa infatti consuma la metà rispetto a una di categoria A.
  • Utilizzare la lavatrice a pieno carico, evitando cicli di lavaggio a vuoto.
  • Evitare lavaggi a temperature eccessivamente elevate; in caso di necessità è più conveniente pretrattare i capi. 
  • Evitare il prelavaggio in quanto esso raddoppia i consumi di acqua ed elettricità;
  • Eseguire periodicamente la manutenzione ordinaria della lavatrice, dedicando particolare attenzione alla decalcarizzazione e all’eventuale sostituzione del filtro.
LA TUA ENERGIA 100% GREEN.

Passa a Sorgenia e scopri l'offerta pensata su misura per te.

100% ENERGIA
DA FONTI RINNOVABILI

Puoi risparmiare fino a 300€* e hai un Buono Regalo Amazon da 100€**
 
CALCOLA PREVENTIVO o Chiamaci Gratis 
800 920 960

*Risparmio annuo per Luce&Gas calcolato il 28/10/2020, per una famiglia tipo residenziale (potenza pari a 3kW, consumo medio pari a 2700 kWh/annui (energia) e 1400 sm3/annui (gas), sito nel comune di Milano e ipotizzando uguale consumo in ogni ora del giorno, come differenza tra la media della stima della spesa annua relativa a tutte le offerte contenute nel Portale Offerte di Acquirente Unico (www.ilportaleofferte.it/) e la stima della spesa annua relativa all’offerta Next Energy di Sorgenia.

** Restrizioni applicate. Vedere dettagli su: amazon.it/gc-legal Per ottenere il Buono Regalo Amazon.it, entro 90 giorni dalla sottoscrizione, verrà inviato via mail un codice da convertire su https://iltuoregalosorgenia.idea-shopping.it/welcome. Per maggiori informazioni leggi regolamento.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.
L'AUTORITÀ PER L'ENERGIA ELETTRICA E IL GAS: RUOLO E FUNZIONI

L’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas è un ente indipendente che ha sede a Milano ed è presieduto da un collegio coordinato da un Presidente il quale si avvale della collaborazione di quattro membri nominati dal Parlamento.

Leggi di più
ACCISE ENERGIA ELETTRICA: COME LE IMPOSTE INCIDONO SUL PREZZO DELL'ELETTRICITÀ

Bollette dell’energia elettrica e tariffe: cosa sono le accise e quanto gravano sul prezzo dell’energia elettrica

Leggi di più
Hai altre domande? Chiedi al nostro consulente
operatore