Lo scaldabagno elettrico è un dispositivo ad accumulo funzionante per mezzo della corrente elettrica la cui peculiarità è di riscaldare l’acqua di un impianto idrico domestico, professionale o industriale. Ma quali sono i principali vantaggi e svantaggi di uno scaldabagno elettrico ? A tal proposito ecco le informazioni più interessanti sullo scaldabagno elettrico: pro e contro da conoscere per non sbagliare acquisto.

Quali sono i principali pro di uno scaldabagno elettrico?

Prima di acquistare uno scaldabagno elettrico è opportuno valutarne i pro e i contro più rilevanti per soddisfare le proprie esigenze di riscaldamento dell’acqua. Quindi in merito ai vantaggi dello scaldabagno elettrico occorre evidenziare i seguenti pro: - la cura e la gestione sono minime. Difatti la manutenzione periodica dello scaldabagno elettrico viene eseguita ricorrendo alla semplice pulizia del calcare, alla verifica dei sistemi di sicurezza e talvolta al cambio di qualche pezzo; - l’installazione è agevole; - per il suo funzionamento non è necessaria la presenza di un impianto del gas; - fra i diversi modelli in commercio, la cui portata può variare dai 10 ai 120 litri di acqua (anche oltre in ambito industriale), vi sono dei boiler ultra compatti le cui dimensioni limitate ne consentono l’allacciamento anche in piccoli spazi, ad esempio sotto il lavandino, sopra la lavatrice o in corrispondenza dell’uscita dell’acqua. Inoltre i nuovi modelli istantanei sono a basso consumo energetico, riducono gli sprechi ed erogano subito l’acqua calda quando si apre il rubinetto; - è fornito di dispositivi di sicurezza, ad esempio il sistema di prevenzione degli incendi da surriscaldamento e la valvola di sicurezza che consente l’espulsione dell’acqua sovrabbondante in caso di eccessiva pressione; - lo scorrimento dell’acqua è costante; - di norma il prezzo degli scalda acqua elettrici è inferiore a quello degli scaldabagno a gas; - è utilizzabile per sostituire lo scaldabagno a gas dove quest’ultimo non può essere installato per motivi di legge, anche perché lo scaldabagno elettrico non ha bisogno di scaricare i fumi; - è la scelta ideale per gli ambienti poco frequentati durante la maggior parte dell’anno, ad esempio la casa delle vacanze, o per chi non ha la necessità di utilizzare spesso l’acqua calda, per esempio in ufficio.

Quali sono i principali contro di uno scaldabagno elettrico?

Per quanto riguarda gli svantaggi dello scaldabagno elettrico bisogna evidenziare i seguenti contro: - alti consumi energetici per i modelli provvisti di serbatoio integrato per accumulare l’acqua calda. Infatti tali apparecchiature possono richiedere troppo tempo per scaldare, raccogliere e fornire l’acqua calda alla temperatura, nei tempi e nelle quantità necessarie a soddisfare le esigenze degli utenti consumando così molta corrente elettrica. Tuttavia occorre sottolineare che lo scaldabagno di ultima generazione è a basso consumo energetico. Ne è un buon esempio lo scaldabagno elettrico istantaneo che, per l’appunto, riscalda l’acqua all’istante consumando così meno elettricità; - nel momento in cui l’acqua calda del serbatoio è stata interamente consumata bisogna aspettare un certo lasso di tempo, variabile da un minimo di un quarto d’ora a un massimo di 4 ore circa secondo il modello di boiler considerato, prima di poter disporre di altra acqua calda; - per quanto riguarda lo scaldabagno istantaneo, giacché si tratta di un apparecchio molto potente (da 3 a 6 kW), si pone l’accento sul fatto che quando viene acceso contemporaneamente ad altri elettrodomestici è possibile che salti la corrente.

N.B. Fonti: I contenuti pubblicati nel presente articolo sono liberamente reperiti online su portali d’informazione come arera.it, servizioelettriconazionale.it, wikipedia.it ed i principali organi d'informazione giornalistici.

Il presente documento è aggiornato al 30 ottobre 2018.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.