COME RINFRESCARE CASA SENZA CONDIZIONATORE

STAI CERCANDO UN'OFFERTA?
Seleziona la
tua fornitura
SCADE TRA
11:ore
58:min
22sec

Durante il periodo estivo, quando la colonnina del mercurio registra picchi talmente elevati da rendere il caldo insostenibile, non c'è niente di più piacevole che trovare refrigerio in un ambiente climatizzato. Le temperature roventi fanno sì che l'uso del condizionatore diventi quasi obbligato, ma è altrettanto vero che ciò si traduce in un aumento dei consumi elettrici. 
Difatti, al variare della potenza, della classe energetica, della tecnologia e della temperatura settata sul display, il condizionatore – o climatizzatore – è responsabile di un elevato assorbimento di energia.
Per queste ragioni, sempre più spesso ci si chiede se esista un modo per rinfrescare casa senza aria condizionata e se si possa ottenere un buon grado di refrigerio senza dover azionare alcun apparecchio.
Ebbene, anche se il condizionatore permette di riportare gli ambienti domestici a condizioni di temperatura e umidità ottimali con qualche semplice accortezza è possibile rinfrescare la casa senza aria condizionata. Ottenere lo stesso livello di comfort a parità di tempo è quasi del tutto impossibile, ma adottando una serie di accorgimenti anti-calore e mettendoli in pratica giorno dopo giorno, è possibile rinfrescare una stanza senza condizionatore e ottenere un taglio sui costi per l'energia.
Naturalmente, stimare la diminuzione dei consumi e il conseguente risparmio sulla bolletta non è semplice, dal momento che il costo derivante dal funzionamento di uno o più condizionatori è influenzato da diversi fattori, tra i quali la scelta dell'apparecchio in base alle aree da rinfrescare, il numero di ore in cui viene utilizzato ogni giorno, il grado di refrigerio richiesto e le eventuali dispersioni di calore.
Tuttavia, per avere un'idea approssimativa dell'impatto che il consumo di un condizionatore può avere sul quantitativo di energia consumata, ci si può rifare al rapporto annuale Efficienza energetica - 2021 executive summary di Enea, che stima la quota di energia necessaria per esigenze di raffreddamento o riscaldamento domestico pari al 70% dei consumi totali. Di conseguenza, è facile immaginare fino a che punto si possa risparmiare spegnendo il climatizzatore e adottando forme di raffreddamento alternative.
 

Trucchi per rinfrescare la casa senza condizionatore

A correre in aiuto nelle torride giornate estive e a offrire degli ottimi espedienti per trovare refrigerio, senza dover dipendere dagli apparecchi elettrici, è spesso la natura: per capire come rinfrescare casa senza aria condizionata, infatti, in alcuni casi basta semplicemente guardarsi attorno e cercare di trarre il meglio da ciò che l'ambiente può offrire, oltre alla parallela adesione a nuove abitudini in ambito domestico. Ecco, quindi, come rinfrescare la casa senza condizionatore attraverso i più importanti accorgimenti scaccia calore.
 

Schermare i raggi solari

Sembra scontato, ma tra i primi metodi per raffreddare casa in modo naturale, c'è la schermatura dei raggi solari. Una buona soluzione per contrastare l'effetto caldo torrido negli ambienti, dovuto all'irraggiamento solare nelle ore più calde della giornata, è quella di disporre di tende parasole da esterni, i cui tessuti, spesso selezionati ad hoc, permettono di creare delle ampie zone d'ombra sulle facciate più esposte alla calura. Naturalmente, qualora i balconi non siano dotati di tende da esterni, è possibile adoperare anche un classico ombrellone da spiaggia, che può essere collocato in prossimità degli infissi per schermarli dalla luce solare, ma in parallelo è importante adoperare in modo ottimale tapparelle e tende da interni, che possono limitare in modo significativo il passaggio di aria calda.
 

Dotarsi di piante e arbusti

Tra i tanti rimedi per rinfrescare casa, è importante non sottovalutare il contributo di piante e arbusti. Un giardino in cui svettano piante rigogliose, oltre a garantire un'elevata frescura all'esterno, aiuta a ricreare delle importanti zone d'ombra che riparano l'edificio dall'afa e dal riverbero del sole. Tuttavia, anche in assenza di uno spazio all'aperto è possibile ottenere un effetto anti calura, ad esempio mettendo a dimora su balconi o davanzali delle piante dotate di un opportuno apparato fogliare, tale da assicurare un effetto parasole completamente naturale.
 

Sfruttare l'aria fresca delle ore serali

Spesso, quando ci si chiede come fare per tenere la casa fresca e si parte alla ricerca di soluzioni che possano risultare efficaci nel dare refrigerio agli ambienti, si ignora il contributo che l'apertura degli infissi può dare nella quotidiana lotta alla calura. Infatti, anche se spesso il sole cocente fa sentire la sua influenza lungo tutto l'arco della giornata, non di rado, all'imbrunire o nelle ore notturne, si registra un lieve abbassamento delle temperature, cui segue l'innalzamento di lievi correnti di aria fresca che possono essere sfruttate per rinfrescare gli ambienti. Per favorire l'ingresso della brezza, quindi, può essere utile spalancare porte e finestre, in modo da sfruttare l'effetto ventilazione derivante dal movimento d’aria.
 

Puntare sull'efficienza energetica

Prima di capire come rinfrescare casa in estate, è importante conoscere l'importanza che alcuni elementi per la coibentazione degli ambienti hanno sul mantenimento della temperatura interna. Infissi di ultima generazione con vetri isolanti, così come cappotti termici, sono realizzati per incrementare l'efficienza energetica degli edifici, di conseguenza, permettono non soltanto di proteggere gli ambienti dalla dispersione del calore in inverno, ma anche dalla dispersione dell'aria fresca nei periodi più torridi dell'anno.
 

Attenzione agli elettrodomestici

Chi cerca consigli su come rinfrescare l'ambiente, spesso non sa che anche il funzionamento di elettrodomestici e di alcuni particolari dispositivi elettrici scaldanti può influire sul calore che si percepisce all'interno; difatti, non si può pensare di rinfrescare la casa se, in parallelo, si azionano computer fissi, asciugatrici, forni o piani cottura. Di conseguenza, per ridurre il calore che questi dispositivi rilasciano negli ambienti, è importante limitarne l'utilizzo o adoperarli soltanto nelle ore più fresche della giornata. Per quanto riguarda la necessaria preparazione dei cibi, una valida alternativa all'accensione di apparecchi scaldanti, è il forno a microonde, che oltre ad assicurare tempi di cottura più veloci, prevede un'emissione di calore sensibilmente minore.

 

Adottare lampadine a led

Sull'onda degli elettrodomestici, è importante sottolineare anche il contributo che l'accensione delle luci può avere sul riscaldamento degli ambienti in estate, soprattutto quando si dispone di lampadine a incandescenza. Un ottimo contributo, in questo caso, deriva dalla scelta di adottare esclusivamente lampadine a led che, oltre a ridurre i consumi di energia, contribuiscono a limitare il calore negli interni.
 

Apparecchiature per rinfrescare casa

I consigli per rinfrescare casa senza condizionatore aiutano a mantenere gli ambienti a temperatura ottimale, ma spesso, di fronte all'avanzata dell'afa, per rinfrescare la casa non si può fare a meno di adoperare dispositivi elettrici. Tuttavia, alla luce dei consumi elevati connessi alla climatizzazione degli ambienti, per contestare la calura estiva, non di rado si preferisce optare per un'alternativa al condizionatore.
In questo caso a distinguersi, sia per la sua semplice reperibilità sia per il costo, è soprattutto il ventilatore, disponibile sia nella versione classica, con ventole girevoli, sia nella più innovativa soluzione bladeless fan. I ventilatori, infatti, sono tra le apparecchiature per rinfrescare casa senza condizionatore più economiche tra quelle presenti sul mercato, senza contare che al loro utilizzo sono connessi dei costi energetici sensibilmente più bassi.
I ventilatori, naturalmente, basano il loro funzionamento su principi radicalmente diversi rispetto a un climatizzatore e hanno degli effetti sull'ambiente quasi del tutto imparagonabili; tuttavia, grazie al ricircolo dell'aria, sono il miglior modo per rinfrescare casa senza condizionatore e, trattandosi di apparecchi che offrono un refrigerio solo se puntati verso gli individui, possono essere adoperati anche solo all'occorrenza, in modo da minimizzare il consumo di energia elettrica.
 

Il presente testo è aggiornato al 9 Giugno 2022

Vorresti un’offerta Luce e Gas attenta all’ambiente, ma anche al tuo risparmio?
PASSA A SORGENIA!
Perché sceglierci?

100% green100% Green
Tutta la nostra energia elettrica proviene da fonti rinnovabili.

100% digital100% Digital
Attivi l’offerta online e paghi le bollette con un click.

app sorgeniaL’APP su tua misura
Gestisci tutte le forniture e monitora i tuoi consumi.

programma fedeltà greenersIl Programma fedeltà Greeners
Per partecipare al nostro programma fedeltà e vincere tanti premi

nuovo Amazon block RESIDENZIALE luce&gas [aggregatore]

Con Next Energy Sunlight Luce&Gas hai 50€** di Buono Regalo Amazon.it

card amazon

Ancora per:

 
1656190608
2022-06-25 22:56:48

2022-06-26 00:00:00
Oltre 450.000 clienti hanno scelto Sorgenia per Luce, Gas e Fibra
Vuoi scoprire le nostre offerte e ricevere il consiglio di un esperto?

Compila il form, ti ricontatteremo per darti tutte le informazioni che ti servono, gratuitamente e senza impegno.

Richiedi consulenza

**Restrizioni applicate. Vedere dettagli su: amazon.it/gc-legal Per ottenere il Buono Regalo Amazon.it, entro 90 giorni dalla sottoscrizione, verrà inviato via mail un codice da convertire su https://iltuoregalosorgenia.idea-shopping.it/welcome. Per maggiori informazioni leggi regolamento.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.
PDR: cos'è, dove si trova e a cosa serve

Scopri cos’è il PDR, dove si trova e a cosa serve per gestire il proprio contratto di fornitura di gas metano.

Leggi di più
COME FARE L'AUTOLETTURA GAS

L'autolettura gas: come farla in maniera corretta

Leggi di più
Hai altre domande? Chiedi al nostro consulente
operatore
logo sorgenia
Logo Sorgenia ×
COMINCIAMO!
Configura l’impianto fotovoltaico più adatto a te e inizia subito a risparmiare.

Prima di iniziare, abbiamo bisogno di un’informazione. Inserisci la provincia in cui vorresti installare il tuo impianto:

Milano (MI)
Milazzo (MI)
Taormina (MI)
CONFERMA