L'importanza della lettura del contatore del gas e della luce

Uno dei punti di forza dei nuovi contatori digitali, sia della luce che del gas, è che essi permettono un facile utilizzo e garantiscono la possibilità di ottenere diverse informazioni sulla propria fornitura. Inoltre, va sottolineato che il loro essere telegestiti dal distributore, che è anche il proprietario dei contatori stessi, permette di assicurare sempre un corretto rilevamento dei consumi, per fatture sempre precise e calcolate esclusivamente sui consumi specifici.

Sapere leggere correttamente i contatori della luce e del gas assicura una più corretta gestione dei propri consumi. Ad esempio, prima di mettere in moto un elettrodomestico, può essere conveniente controllare sul contatore dell'energia elettrica quale sia la potenza già impegnata in quel momento e valutare se l'accensione di un determinato elettrodomestico possa portare a un sovraccarico della corrente con rischio di fare saltare il contatore stesso. Ancora, quando si deve effettuare una comunicazione al proprio fornitore e non si trova una vecchia bolletta per indicare il numero cliente, il POD (per il contatore della luce) o il PDR (per quello del gas), basterà premere il pulsante accanto al display per poter leggere senza nessuna difficoltà i codici necessari per completare la comunicazione.

Come leggere il contatore della luce

La lettura del contatore della luce permette di avere informazioni relative al codice cliente, al POD, alla potenza istantanea impegnata, alla fascia oraria di consumo, alla data e all'ora. Bisogna sempre ricordare che, quando non viene consultato, il contatore presenta un display spento e che solo tramite l'apposito pulsante potrà essere acceso. Il primo valore che viene riportato sul display è quello relativo al codice cliente, fondamentale per ogni tipo di comunicazione che deve essere effettuata al fornitore. Successivamente, pigiando nuovamente il pulsante al lato del display, si potrà visualizzare il POD, ossia il Punto di Prelievo della corrente elettrica.

Per sapere in quale fascia oraria di consumi ci si trova al momento della lettura basterà pigiare nuovamente il pulsante e apparirà la fascia, sia essa F1 o F2-3: questa informazione è fondamentale per quanti hanno una tipologia di contratto di tipo bi-orario e quindi pagano la corrente elettrica con costi differenti a seconda della fascia oraria. Infine, è già stata sottolineata l'importanza di sapere quale sia la potenza impegnata nel momento specifico in cui si effettua il controllo. Si ricorda che la maggior parte dei contratti di tipo domestico prevedono una potenza di 3kW. Eventuali esigenze maggiori di potenza disponibile possono essere richieste al fornitore che procederà, in telegestione e senza dover intervenire fisicamente, a impostare un nuovo valore di potenza.

Come leggere il contatore del gas

La lettura del contatore del gas è molto simile a quella della luce. Anche il contatore del gas, infatti, è caratterizzato da un display che resta spento quando non si procede alla lettura e va attivato pigiando l'apposito pulsante. Una volta acceso, sarà possibile anche in questo caso controllare quale sia il codice cliente e il codice PDR, ossia il Punto di Riconsegna che indica la precisa posizione del contatore. Di particolare interesse, poi, è la possibilità di valutare la condizione della valvola per il passaggio del gas: quando il contatore funziona regolarmente, essa deve risultare aperta.

N.B. Fonti: I contenuti pubblicati nel presente articolo sono liberamente reperiti online su portali d'informazione come arera.it, servizioelettriconazionale.it ed i principali organi d'informazione giornalistici.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.