CONTATORE GAS:
COS'È E COME FUNZIONA

PRODUZIONE ENERGIA ELETTRICA ITALIA ATTIVAZIONE FORNITURA GAS DOPO SOSPENSIONE: ECCO COME FARE IL CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE CHI PUÒ FARE INTERVENTI SULL’IMPIANTO DEL GAS? COME STIMARE I CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA E GAS LA STRATEGIA ENERGETICA NAZIONALE 2017 L'ACCENSIONE DEGLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO: QUANDO È POSSIBILE COMPONENTI DEI PREZZI DI VENDITA DEL GAS: CCI, QVD, QOA VALVOLE TERMOSTATICHE, LE SANZIONI PER CHI NON SI ADEGUA CONSUMO DI ENERGIA MONDIALE QUAL È LA DIFFERENZA TRA DIRITTO DI RIPENSAMENTO E DIRITTO DI RECESSO? SETTORE ENERGIA: LE NORME CHE LO REGOLAMENTANO SOSTENIBILITÀ ALIMENTARE COME SI TRASPORTA IL GAS? QUAL È LA DIFFERENZA TRA GESTORE, FORNITORE E DISTRIBUTORE DI LUCE E GAS? QUALI SONO I COSTI DI CREAZIONE DI ENERGIA PER FONTE SUBENTRO DIFFERENZA TRA IMPIANTO FOTOVOLTAICO AD ISOLA ED IMPIANTO GRID CONNECTED CONSIGLI PRATICI PER RIDURRE I CONSUMI DI GAS LA PRODUZIONE DELL'ENERGIA ELETTRICA: IL MERCATO ATTUALE ITALIANO ED EUROPEO COME GUADAGNANO I COMPARATORI LUCE E GAS? COME FUNZIONA LO SCALDABAGNO ELETTRICO MANCATA MANUTENZIONE/REVISIONE CALDAIA: COSA COMPORTA GAUDI TERNA FOTOVOLTAICO SMART WORKING GASOLIO PER RISCALDAMENTO: LA COMPOSIZIONE DEL PREZZO SPESA PER LA MATERIA GAS NATURALE: COS’È E COME SI COMPONE? TUTELA DEL CONSUMATORE, ASSISTENZA E DIRITTI NELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA RISCALDAMENTO: MEGLIO GAS O ENERGIA ELETTRICA PER RISPARMIARE? IL SERVIZIO DI FORNITURA DI ULTIMA ISTANZA - FUI LE DIFFERENZE TRA FORNITORI, DISTRIBUTORI E GESTORI DI LUCE E GAS VOLTURA E SUBENTRO DEL CONTRATTO GAS: QUALI SONO LE DIFFERENZE? IL MIGLIOR SISTEMA PER RISCALDARE UNA SECONDA CASA GESTORE DEI MERCATI ENERGETICI: COS’È E COSA FA QUANTO COSTA IL GAS METANO A METRO CUBO? DIFFERENZA TRA CALDAIA A GAS E CONDENSAZIONE UN BUONO SCONTO QUIXA DA 50€ PER CHI HA SCELTO SORGENIA CONTATORE GAS: COS'È E COME FUNZIONA LE CARATTERISTICHE DEI TERMOSIFONI IN ACCIAIO, GHISA E ALLUMINIO COME FUNZIONANO I NUOVI CONTATORI GAS E LUCE TELERISCALDAMENTO: COS'È E COME FUNZIONA SMALTIMENTO BATTERIE AUTO MOBILITÀ SOSTENIBILE UN BUONO REGALO AMAZON SE PASSI A SORGENIA COEFFICIENTE C: COS’È E A COSA SERVE CITTÀ SOSTENIBILE SORGENIA NUMERO VERDE: QUAL È IL NUMERO DI TELEFONO DI SORGENIA? METODI ACCETTATI DA SORGENIA PER PAGARE LE BOLLETTE SCHEDA DI CONFRONTABILITÀ: COS’È E COME UTILIZZARLA PER CONFRONTARE LE TARIFFE GAS GLI ACCERTAMENTI DELLA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI DI UTENZA A GAS COSTO KWH ORA PER SORGENIA ANNULLAMENTO DEI CONTRATTI DI GAS E LUCE: LE COSE DA SAPERE IL FUNZIONAMENTO DELLE BATTERIE A LITIO

Il contatore del gas è quello strumento che permette di misurare la quantità di gas che viene utilizzato da una specifica utenza. Fino a poco tempo fa, questo strumento era esclusivamente analogico e riportava una serie di numeretti in rosso e in nero che evidenziavano il consumo. Negli ultimi tempi, l'Autorità per l'Energia Elettrica, il Gas e il Sistema Idrico (ARERA) ha realizzato dei nuovi contatori di tipo elettronico che, come i modelli già esistenti per la corrente elettrica, permettono di effettuare la lettura in remoto ma anche di riportare un maggior numero di informazioni utili all'utente. Non solo: il contatore elettronico garantisce una maggiore precisione sulla lettura essendo caratterizzato da sensori più sensibili che permetteranno di valutare al meglio il gas in transito durante i singoli utilizzi. Come già succede per i contatori dell'energia elettrica, anche per quelli nuovi del gas il fornitore potrà ricevere la trasmissione dei dati senza dover aspettare l'autolettura dell'utente e, soprattutto, senza rischiare, in caso di mancanza di auto-lettura, di rilasciare bollette con consumi ipotetici, da correggere con conguagli annuali effettuati dai tecnici. Va infatti ricordato che per permettere la lettura del contatore, un tecnico del gestore del gas deve necessariamente recarsi presso l'abitazione del cliente per poter controllare il valore dei numeri riportati sulla parte anteriore dell'apparecchio: inutile sottolineare quanto spesso ci si ritrova in situazioni in cui il tecnico non trova nessuno in casa e non può pertanto effettuare la lettura ufficiale dei consumi. Il cambio del contatore, dove già effettuato, ha di fatto eliminato questo problema. Va sottolineato che il modello elettronico garantisce un'elevata praticità e sicurezza sia all'utente che alle compagnie di fornitura del gas. Il primo, infatti, può avere la certezza di una lettura più accurata, con bollette effettivamente corrispondenti al reale consumo mentre i secondi, operando in remoto, possono effettuare interventi senza dover fisicamente recarsi presso l'abitazione dell'utente.

I vantaggi del nuovo contatore Gas

Una delle principali caratteristiche del nuovo contatore è quello di permettere agli utenti di avere una maggiore consapevolezza dei propri consumi, in particolare quando si parla di mercato libero. Oltre a rendere più semplice la lettura dei consumi, grazie a un display molto chiaro e luminoso, i nuovi apparecchi riportano anche ulteriori informazioni, non strettamente connesse al consumo del gas. Ad esempio, viene riportato il numero di matricola in maniera chiara ed evidente, così come il PDR, ossia il Punto di Riconsegna. Il numero di matricola è un codice univoco che permette di identificare uno specifico apparecchio nonché il produttore dello stesso. Per i vecchi modelli il numero di matricola poteva essere costituito da sei o otto cifre numeriche mentre nei modelli elettronici prevede anche lettere dell'alfabeto che solitamente precedono la parte numerica (si parla infatti di codice alfa-numerico). A seconda dei modelli, la matricola può essere posizionata in zone differenti, ma sempre ben visibili. Il codice PDR, invece, definisce la posizione del contatore del gas. Si tratta, pertanto, di un codice che non dipende dall'apparecchio o dall'utente, ma dalla posizione in cui viene installato il contatore: esso viene assegnato al momento in cui l'utenza viene allacciata alla rete. Il PDR è composto da 14 cifre numeriche che permettono di riconoscere il distributore e l'utente. Entrambi questi dati, ossia il numero di matricola e il codice PDR, sono fondamentali quando si fanno richieste specifiche come ad esempio una voltura o una variazione di contratto. Inoltre, il contatore elettronico è in grado di riconoscere e segnalare eventuali guasti o problemi legati al corretto utilizzo del gas. Ancora una volta, quindi, si tratta di un sistema di controllo e monitoraggio dei consumi fondamentale non solo per sapere quanto pagare in bolletta, ma anche per valutare le possibilità di risparmio. Nello specifico, a seconda dell'utilizzo del gas, per la sola acqua calda, per la cucina o per il riscaldamento, il lettore permetterà di visualizzare istantaneamente i consumi per poterli gestire al meglio, ad esempio abbassando il termostato della caldaia oppure controllando gli eccessivi utilizzi dell'acqua calda.

Il contatore gas analogico

Anche se i primi contatori elettronici sono già stati installati a partire dal 2013, sono ancora molte le zone d'Italia che fanno ancora uso dei modelli analogici. Naturalmente, non si tratta di una scelta visto che la sostituzione è obbligatoria per legge: anche se non è stato stimato quanto terminerà la completa sostituzione dei modelli analogici con quelli digitali in tutta Italia si può prevedere che per il 2018 oltre il 60% dei clienti potrà disporre del nuovo modello elettronico. La sostituzione è completamente gratuita: con un preavviso di almeno 10 giorni il cliente verrà quindi contattato per fissare un appuntamento per la sostituzione. Si tratta di un'operazione relativamente rapida, visto che prevede tempi che si aggirano intorno alle due ore di lavoro. Durante tale periodo è obbligatorio che sia presente l'utente o una persona che possa firmare il verbale di effettuata installazione. Sul verbale dovranno essere riportati tutti i dati relativi al nuovo contatore ma anche l'ultima lettura effettuata con il modello vecchio e la prima che viene registrata con quello nuovo. Tutte le successive letture, essendo verificate in remoto una volta che la procedura per l'installazione è terminata, non vanno registrate. Naturalmente, durante i lavori per la sostituzione, la fornitura del gas verrà sospesa per chiari motivi di sicurezza. Quando si parla di contatori del gas nella maggior parte dei casi si intendono quelli ad uso domestico. Va tuttavia sottolineato che esistono diverse tipologie di apparecchi, che si differenziano tra di loro non solo per i modelli ma soprattutto per la classe. Quelli utilizzati per utenze residenziali sono di classe G4 e sono caratterizzati da parametri specifici per la portata minima e massima e per la potenza termica (ossia la somma dei contributi apportati dai diversi apparecchi domestici che fanno uso del gas, dalla cucina, alla caldaia eccetera). Tutte queste informazioni possono essere rilevate tramite i display dei contatori moderni permettendo, come già evidenziato, un più consapevole utilizzo del gas in casa.

LA TUA ENERGIA 100% GREEN.

Passa a Sorgenia e scopri l'offerta pensata su misura per te.

100% ENERGIA
DA FONTI RINNOVABILI

Puoi risparmiare fino a 300€* e hai un Buono Regalo Amazon da 100€**
 
CALCOLA PREVENTIVO o Chiamaci Gratis 
800 920 960

*Risparmio annuo per Luce&Gas calcolato il 28/10/2020, per una famiglia tipo residenziale (potenza pari a 3kW, consumo medio pari a 2700 kWh/annui (energia) e 1400 sm3/annui (gas), sito nel comune di Milano e ipotizzando uguale consumo in ogni ora del giorno, come differenza tra la media della stima della spesa annua relativa a tutte le offerte contenute nel Portale Offerte di Acquirente Unico (www.ilportaleofferte.it/) e la stima della spesa annua relativa all’offerta Next Energy di Sorgenia.

** Restrizioni applicate. Vedere dettagli su: amazon.it/gc-legal Per ottenere il Buono Regalo Amazon.it, entro 90 giorni dalla sottoscrizione, verrà inviato via mail un codice da convertire su https://iltuoregalosorgenia.idea-shopping.it/welcome. Per maggiori informazioni leggi regolamento.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.
COEFFICIENTE C: COS’È E A COSA SERVE

Scopri cos’è il coefficiente C e come viene utilizzato per valutare la quantità di gas effettivamente consumata indipendentemente da condizioni climatiche e posizione geografica.

Leggi di più
MANCATA MANUTENZIONE/REVISIONE CALDAIA: COSA COMPORTA

Il controllo periodico (o revisione) della caldaia costituisce l'oggetto di un esplicito obbligo di legge. Scopriamo cosa comporta una mancata revisione.

Leggi di più
Hai altre domande? Chiedi al nostro consulente
operatore