USB tethering o bluetooth?

Tethering è il termine utilizzato per indicare una modalità di condivisione della connessione Internet tra più dispositivi. Si tratta di una funzionalità introdotta da Android 2.2 e utilizzabile da qualsiasi dispositivo che abbia una connessione 3G o 4G.

Differenze Tethering e Hotspot

È opportuno prima di tutto chiarire la differenza tra tethering e hotspot: per farlo è utile immaginare di voler collegare tra loro due dispositivi che chiameremo dispositivo 1 e dispositivo 2. Nel caso in cui il dispositivo 1 voglia fornire una connessione internet al dispositivo 2, il primo - a differenza di quanto accade con un hotspot – può creare per il secondo una connessione internet ad hoc distinta rispetto alla propria.

Per approfondire la conoscenza dell’hotspot è opportuno elencare alcune sue caratteristiche salienti:

  • Possibilità di condividere la connessione internet fino ad un massimo di 5 dispositivi connessi contemporaneamente;
  • L’access point della connessione è lo smartphone stesso;
  • Utilizzabile da dispositivi Android e iOS;
  • La sicurezza dell’hotspot risulta meno adeguata poiché, nel caso in cui non sia settata una password di sufficiente complessità, è possibile che dispositivi di soggetti terzi riescano ad accedere alla connessione internet dello smartphone consumando, potenzialmente, grandi quantità di dati senza il consenso del proprietario.

Tethering: cos'è?

Il tethering è una funzionalità di molti smartphone che consente ad un dispositivo di utilizzare la connessione ad internet di un altro telefono cellulare. I dispositivi elettronici possono essere connessi tra loro attraverso due modalità: wireless (Bluetooth o Wi-Fi) o tramite cavo USB. Sebbene entrambe costituiscano una soluzione piuttosto valida, la versatilità del cosiddetto wi-fi tethering è ad oggi preferibile, dal momento che il limitato raggio d’azione del tethering da Bluetooth compromette spesso la qualità della navigazione. È opportuno sottolineare come l’opzione USB costituisca una soluzione vantaggiosa non solo quando l’opzione Wi-Fi non è disponibile, ma anche nel caso in cui si desideri limitare l’uso della batteria.

Sebbene all’inizio costituisse un servizio a pagamento, con il passare del tempo è stato incluso dai molti operatori telefonici nelle offerte standard. Nonostante questo, l’opzione tethering deve essere utilizzata con attenzione quando si è all’estero, in quanto è facile incorrere in costi aggiuntivi.

Wifi tethering

Il tethering Wi- Fi è l’opzione più utilizzata dagli utenti perché permette agli smartphone di generare una rete alla quale altri dispositivi si possono connettere.

Tra i vantaggi del tethering è importante ricordarne alcuni, quali:

  • Possibilità di connettere il proprio computer: questa alternativa permette di collegare alla rete generata dallo smartphone il proprio pc quando non si dispone di una connessione wifi. La qualità di navigazione è influenzata da quella della rete del dispositivo mobile ed è quindi preferibile utilizzare una connessione 4G o 5G, che possono garantire una connessione più stabile;
  • Facilità di utilizzo: l’attivazione del tethering può avvenire con pochi e semplici passaggi: 1) Accedere alle impostazioni del telefono; 2) accedere alle impostazioni “Rete e Internet” → Hotspot e tethering → Hotspot Wi-Fi; 3) Attivare l’Hotspot Wi- Fi.
  • Facilità di connessione ad un altro dispositivo: per sfruttare questa alternativa bisogna effettuare i seguenti passaggi: 1) Aprire l’elenco di opzioni Wi-Fi; 2) Selezionare il nome dell'hotspot del dispositivo a cui si vuole accedere; 3) Inserire la password; 4) Cliccare su ‘Connetti’. In questo modo è possibile utilizzare il proprio smartphone Android come modem e condividere la propria connessione.

Al tempo stesso è necessario ricordare gli svantaggi dell’utilizzo del tethering, quali:

  • Limite di connessione massima di dispositivi pari a 10;
  • Utilizzo intensivo della batteria dello smartphone, senza possibilità di attivare la modalità di risparmio energetico;
  • Possibilità di incorrere in costi aggiuntivi quando viene utilizzato all’estero: prima di utilizzare il tethering fuori dal nostro Paese, è importante verificare se l’operatore estero prevede un sovrapprezzo per questo servizio.

Bluetooth tethering

  1. Il Bluetooth tethering permette di condividere la propria rete Internet con altri dispositivi che ne sono sprovvisti. Per attivare la connessione occorre:
  2. Attivare l’opzione Bluetooth sia su smartphone che su PC o tablet;
  3. Accedere alle impostazioni del telefono;
  4. Selezionare Rete e Internet → Hotspot e tethering;
  5. Selezionare tethering Bluetooth.

Con l’attivazione del Bluetooth è possibile che parta un timer che, per sicurezza, limita la visibilità del dispositivo ad un determinato lasso di tempo, generalmente della durata di 2 minuti. In questo intervallo, occorre attivare il Bluetooth su Pc o Tablet e procedere con il collegamento allo smartphone, previo inserimento di una password.

In questo senso, la procedura è simile anche per i dispositivi iOS: è sufficiente collegare lo smartphone al dispositivo seguendo le indicazioni descritte e, successivamente, accedere alle “Impostazioni” del proprio telefono, cliccare su Condivisione della Connessione e selezionare la voce Bluetooth.

La qualità della navigazione dipende da quella disponibile sul proprio device e dalla distanza tra i due dispositivi. Inoltre, bisogna ricordare che per un PC fisso viene richiesto l’utilizzo di una chiavetta Bluetooth.

Tethering USB non funziona

Il tethering USB rappresenta una valida alternativa per poter godere di una connessione internet su computer fisso, in assenza di una connessione alla Fibra. Sebbene si tratti di una modalità molto diffusa, tuttavia può presentare alcuni problemi, soprattutto quando si desidera connettere un dispositivo iOS con uno Android tramite tethering USB.

In ogni caso, la procedura di attivazione è intuitiva e prevede l’utilizzo di un cavo USB che colleghi da una parte lo smartphone e dall’altra il computer. Nel dettaglio è necessario:

  • Connettere il telefono e il dispositivo attraverso il cavo USB; non appena verrà riconosciuto il dispositivo, nella parte superiore del monitor, comparirà la notifica “Connesso come...” ;
  • Selezionare l’opzione Rete e Internet → Hotspot e tethering;
  • Attivare l’opzione tethering USB.

Può capitare che la modalità di connessione tramite USB presenti significativi problemi di connessione, come nel caso in cui il dispositivo non supporti il tethering tramite USB o non garantisca una qualità della connessione adeguata.

Tra le cause principali legate all’impossibilità di attivare il tethering vi sono:

  • APN (Access Point Name) dello smartphone: si tratta dei punti di accesso che permettono al proprio cellulare di connettersi a Internet con il proprio operatore. È quindi opportuno verificare che, in corrispondenza della voce “Tipo APN”, siano visibili le voci default, supl, dun. Se quest’ultima non è presente, occorre inserirla manualmente.  Solitamente la maggior parte degli smartphone dovrebbe già avere un APN corretto, tuttavia può accadere che operatori nuovi sul mercato richiedano di effettuare configurazioni manuali;
  • Aggiornamento del sistema operativo del computer.
LA TUA ENERGIA 100% GREEN.

Passa a Sorgenia e scopri l'offerta pensata su misura per te.

100% ENERGIA
DA FONTI RINNOVABILI

Puoi risparmiare fino a 300€* e hai un Buono Regalo Amazon da 100€**
 
CALCOLA PREVENTIVO o Chiamaci Gratis 
800 920 960

*Risparmio annuo per Luce&Gas calcolato il 28/10/2020, per una famiglia tipo residenziale (potenza pari a 3kW, consumo medio pari a 2700 kWh/annui (energia) e 1400 sm3/annui (gas), sito nel comune di Milano e ipotizzando uguale consumo in ogni ora del giorno, come differenza tra la media della stima della spesa annua relativa a tutte le offerte contenute nel Portale Offerte di Acquirente Unico (www.ilportaleofferte.it/) e la stima della spesa annua relativa all’offerta Next Energy di Sorgenia.

** Restrizioni applicate. Vedere dettagli su: amazon.it/gc-legal Per ottenere il Buono Regalo Amazon.it, entro 90 giorni dalla sottoscrizione, verrà inviato via mail un codice da convertire su https://iltuoregalosorgenia.idea-shopping.it/welcome. Per maggiori informazioni leggi regolamento.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.
Upload

Una buona connessione Internet è uno strumento necessario per la vita di tutti i giorni. I computer e gli smartphone, infatti, possono essere sfruttati al meglio se connessi alla rete, ma soprattutto se permettono all’utente di navigare in Internet in modo veloce. 

Leggi di più
Offerte fibra casa

Scegliere tra le numerose offerte fibra per la casa presenti sul mercato non è facile, per questo è importante rimanere aggiornati sulle novità e scegliere la giusta offerta in base alle proprie necessità.

Leggi di più
Hai altre domande? Chiedi al nostro consulente
operatore