Preventivi luce e gas: ecco come effettuarli online

 

Per comprendere bene quali siano le tariffe gas e luce più convenienti, ossia quelle che si adattano al meglio alle proprie esigenze, è necessario conoscere, per prima cosa, i consumi delle due fonti energetiche. Molto spesso, infatti, si cercano tariffe e si richiedono preventivi online sperando di trovare un'offerta conveniente senza sapere che, in realtà, la convenienza di una tariffa dipende anche e soprattutto dalle proprie abitudini ossia dal tipo di utilizzo che si fa dell'energia e del gas. Avere questa consapevolezza è quindi fondamentale, soprattutto con l'avvicinarsi della data che prevede la completa liberalizzazione dei mercati energetici, prevista tra la fine del 2018 e l'inizio del 2019. Per poter scegliere tra le diverse offerte e valutare le differenze e, in particolare gli aspetti più convenienti delle varie proposte, è necessario poter mettere a confronto non solo i costi, ma anche i servizi offerti dai diversi fornitori. Scegliere di utilizzare un sito comparatore di prezzi, pertanto, è sicuramente la scelta più saggia. Questi siti, infatti, sono sempre aggiornati sulle tariffe offerte dai vari fornitori, permettendo un paragone istantaneo e la possibilità di ottenere dei preventivi online. Inserendo nelle apposite caselle le proprie esigenze, infatti, si potrà ottenere una tabella che permette di valutare in contemporanea le varie proposte potendo scegliere quella che si ritiene più conveniente. Va sottolineato che questa procedura, completamente online, può essere effettuata indipendentemente per i fornitori di corrente elettrica, per quelli di gas e per quanti offrono i servizi di dual fuel, ossia contratti comprensivi sia dell'elettricità che del metano.

Il Mercato a Maggior Tutela

Fino a quando sarà ancora possibile optare per il Mercato a Maggiore Tutela può essere conveniente prendere in considerazione anche questo tipo di contratto. In particolare, il Servizio di Maggior Tutela è ancora molto conveniente per quanti non fanno un uso omogeneo della corrente elettrica durante la giornata. La maggior parte delle famiglie di lavoratori, ad esempio, esce al mattino e rientra la sera utilizzando quindi le forniture energetiche sono in determinate fasce orarie. Per loro, le tariffe bi-orarie possono essere una scelta che permette di risparmiare sulle spese energetiche. Invece, quanti fanno un utilizzo regolare e omogeneo delle forniture durante tutta la giornata, possono trovare nelle tariffe mono-orarie i prezzi che meglio soddisfano le proprie esigenze. Per questo motivo, quando si effettua la ricerca di preventivo online, per avere un quadro chiaro e completo delle diverse possibilità si dovranno indicare una serie di campi, dal consumo all'orario durante il quale si fa maggiore utilizzo dell'energia. In molti casi si può verificare di trovarsi di fronte a offerte molto simili tra di loro proposte da diversi fornitori. Come scegliere? Nel mercato libero, una delle caratteristiche che differenzia i gestori energetici è la possibilità di avere una serie di servizi di vario tipo, dall'assistenza clienti alle app per gestire al meglio i consumi e molto altro ancora. Sicuramente, quando si è in dubbio sulle tariffe, i diversi servizi proposti possono aiutare nella scelta. Sempre più fornitori, ad esempio, stanno adottando il servizio di self-care, ossia una completa auto-gestione da parte dell'utente della propria fornitura tramite una piattaforma personale presente sul sito internet del gestore. Si tratta di un'idea all'avanguardia e sicuramente molto conveniente per quanti vogliono sempre tenere sotto controllo i propri consumi e controllare i costi dell'energia e del gas in modo da valutare, eventualmente, un cambio di fornitore o di tipo di contratto.

La scelta della tariffa più conviente

Una volta che siano chiari tutti questi passaggi preliminari, effettuare un paragone tra i diversi preventivi online sarà molto semplice. Quando infatti si conoscono i propri consumi e le proprie esigenze, si potrà con maggiore semplicità controllare quali siano le tariffe più convenienti, valutando non solo il costo netto dell'energia, ma anche i servizi aggiuntivi. Non solo: i siti comparatori permettono spesso di scindere le spese effettive legate all'energia o al gas da quelle dovute alle tasse o alle spese di trasporto che sono uguali per tutti i fornitori. In tal modo si potrà avere una valutazione effettiva di quali siano i costi in bolletta e di quale tariffa risulti effettivamente più idonea alle proprie esigenze. Nel caso dell'energia elettrica, quindi, dopo aver stimato il proprio consumo annuo e valutato le proprie abitudini di utilizzo dell'energia, si potrà effettuare un confronto con tutte le proposte che il sito comparatore offre per quel tipo di esigenze impostate. Anche nel caso delle offerte per il gas la prima cosa da stabilire è il consumo medio annuo: tuttavia, in questo caso è fondamentale anche indicare il comune di residenza, visto che il costo del metano varia a seconda delle zone. Questi due parametri permetteranno al sito comparatore di mostrare una serie di offerte convenienti per quel tipo di consumo in una determinata area geografica. E per le tariffe dual fuel? Sempre più gestori stanno proponendo interessanti offerte per contratti dual fuel, ossia per quei contratti che prevedono sia la fornitura di elettricità che di metano. Questa tipologia di contratto è un po' più complessa da valutare. Infatti, i siti comparatori non sempre permettono di effettuare i paragoni tra le offerte dual fuel, sia perché questo tipo di offerte è ancora poco scelto dai consumatori, sia perché sono ancora pochi i fornitori che le permettono. In questo caso, quindi, per comprendere quali possano essere le tariffe più convenienti, ci si può rivolgere direttamente ai siti internet dei fornitori, che riportano in dettaglio le diverse tariffe: si potrà pertanto richiedere un preventivo online sempre inserendo nei campi specifici i diversi dettagli riguardanti i consumi, la residenza e altre informazioni utili a effettuare il calcolo delle tariffe più convenienti. In alternativa, si può fare uso del servizio Trova Offerte dell'AEEGSI, l'Autorità per l'Energia Elettrica, il Gas e il Servizio Idrico.