Cosa sono le valvole termostatiche e quando si utilizzano

Quando si hanno in casa dei riscaldamenti centralizzati, la normativa vigente richiede l'uso di valvole termostatiche o termo-valvole . Si tratta di una soluzione che permette di migliorare l'efficienza dell'impianto di riscaldamento e, allo stesso tempo, di ridurre gli sprechi energetici. Accanto a questi due fattori, va sottolineato che le valvole termostatiche sono fondamentali anche per una più precisa contabilizzazione delle spese in base agli effettivi consumi registrati.

Come si può leggere su un interessante articolo del messaggero.it, infatti, le valvole termostatiche permettono di gestire il flusso d'acqua in circolo all'interno dei termosifoni, ossia la portata. In tal modo, un termosifone posizionato in una stanza secondaria e di uso poco frequente potrà essere impostato in modo da avere un consumo minimo. L'utilizzo della valvola termostatica è molto più conveniente rispetto alla chiusura del termosifone stesso che porterebbe a un isolamento di un determinato radiatore con conseguente totale raffreddamento della stanza in questione. Le termovalvole, invece, pur mantenendo la camera calda, permettono di risparmiare sui consumi.

Le termovalvole sono obbligatorie per legge in tutti quegli appartamenti in cui siano presenti riscaldamenti centralizzati. Nello specifico, le valvole termostatiche vanno installate su ogni singolo termosifone. Come già evidenziato, infatti, questo dispositivo non solo permette di migliorare la gestione dei consumi, ma anche di misurare l'effettivo consumo che viene effettuato da ogni inquilino del condominio. In tal modo, quindi, quando si dovranno pagare le bollette relative al riscaldamento, si potrà definire una più corretta proporzionalità tra consumi effettivi e quota da pagare.

L'installazione delle valvole termostatiche è obbligatoria dal 2017: la mancata installazione da parte del condominio - a meno che non sia giustificata da importanti problemi di natura tecnica- è soggetta a multe e penali che variano tra i 500 e i 2500 euro.

Vantaggi e svantaggi nell'uso delle termovalvole

Le valvole termostatiche vanno fissate a ogni piastra del riscaldamento da un tecnico che potrà testare anche il corretto funzionamento delle stesse. Non devono essere connesse ad alcun tipo di presa in quanto il loro funzionamento non è a corrente. Una volta installate, essere permetteranno di assicurare una serie di vantaggi. Il primo, come è già stato evidenziato, è soprattutto di tipo energetico: esse infatti permettono di risparmiare sui consumi, migliorando la distribuzione del calore all'interno delle diverse stanze. Questo permette anche di garantire un maggiore comfort grazie a una corretta gestione del calore delle singole stanze in base alle esigenze specifiche. Inoltre, anche la possibilità di una corretta divisione delle spese in base ai consumi è fondamentale visto che rappresenta un'ulteriore possibilità di risparmio, soprattutto per quanti fanno un uso relativamente limitato dei termosifoni.

Va sottolineato che, tuttavia, l'installazione di valvole termostatiche presenta anche degli svantaggi. Il primo può essere relativo a un incremento di rumorosità nell'attivazione dei termosifoni o nel momento in cui si regolano le valvole: si tratta di un problema di poco conto ma che, alla lunga, può risultare fastidioso. Il secondo svantaggio ricade invece sul sistema idraulico che può essere soggetto a squilibri a causa di una sollecitazione differente a causa di portate d'acqua sempre diverse. Per questo, prima di installare le termovalvole, il condominio dovrebbe effettuare anche un adeguamento dell'impianto idraulico, installando almeno dei regolatori di pressione.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.