CONTATORE 2G: CARATTERISTICHE, FUNZIONAMENTO E AUTOLETTURA

STAI CERCANDO UN'OFFERTA?
Seleziona la
tua fornitura
SCADE TRA
11:ore
58:min
22sec
Oppure chiamaci gratis 800 979 800

La Direttiva europea 2012/27/UE in materia di efficienza energetica, recepita in Italia dal Decreto Legislativo 102/2014, ha stabilito per tutti gli Stati membri l’adozione di sistemi elettronici per la misurazione dei consumi, introducendo il concetto di contatore intelligente.

La necessità di assicurare al sistema elettrico un modello di misurazione dell'energia più efficiente – e in aderenza alle nuove tecnologie dell'era digitale – ha condotto all'implementazione, nella rete elettrica, dei contatori 2G, una serie di apparecchi evoluti finalizzati a sostituire i dispositivi digitali tradizionali.

Contatore 2G: cos'è?

 

Un contatore della luce 2G è un sistema di smart metering di energia elettrica in bassa tensione di seconda generazione, che consente di realizzare un significativo efficientamento del sistema di gestione della rete elettrica, grazie all'implementazione di nuove funzionalità di controllo. Infatti, grazie a questo tipo di sistema, viene agevolata la telelettura e la telegestione di tutte le metriche inerenti al consumo di energia elettrica.

Difatti, oltre a garantire l'accesso a un innovativo sistema di misurazione automatica dell'energia prelevata, con rilevazione di curve quartorarie giornaliere per tutti i clienti, favorisce il monitoraggio tempestivo e dettagliato dei dati contrattuali, offrendo la garanzia di un apparato controllabile da remoto, che apre le porte a una migliore gestione di qualunque aspetto della fornitura, a vantaggio di tutti gli stakeholder coinvolti.

Naturalmente, i primi a trarre beneficio dall'implementazione di questi nuovi apparecchi sono soprattutto i clienti finali, i quali, grazie alle soluzioni smart metering, possono avere accesso a numerose semplificazioni burocratiche, oltre a una serie di vantaggi dal punto di vista economico.

Il primo è legato all'opportunità di avere una fatturazione più accurata, che conduce alla completa eliminazione delle rettifiche e del fenomeno dei conguagli e, di riflesso, a una significativa diminuzione degli stati di morosità, a cui si aggiunge una riduzione dei tempi necessari per la voltura e per le operazioni di switching.

Il secondo, è connesso a una migliore gestione dei guasti sulla rete, grazie alla facoltà dei contatori dell'energia 2G di individuare e segnalare in tempo reale eventuali carenze nell'alimentazione elettrica.

Tuttavia, l’aspetto probabilmente più interessante, che va a unirsi alle enormi potenzialità di tipo commerciale, tecnico e amministrativo del contatore 2G, è legato alla possibilità di visualizzare in qualunque momento i chilowattora (kWh) prelevati: una funzionalità che, in aderenza agli obiettivi per il miglioramento dell'efficienza energetica, permette di acquisire una maggiore consapevolezza sui propri comportamenti di consumo, in modo da ottimizzare l'utilizzo delle apparecchiature elettriche e conseguire un importante risparmio sulla bolletta.

Ma i vantaggi, è bene ricordarlo, interessano anche i venditori, i quali grazie a un significativo miglioramento del servizio e una riduzione delle problematiche a carico delle squadre tecniche e commerciali, possono beneficiare di una significativa riduzione delle controversie, che di riflesso si traduce in una elevata customer satisfaction.

Tutto ciò in aggiunta a un maggiore contrasto alle manomissioni, in parallelo a una significativa riduzione del rischio di credito e a una più efficiente pianificazione del sistema di distribuzione.

Contatori 2G: come funzionano?

 

Per capire come funziona il nuovo sistema di misurazione elettrico, basta leggere le istruzioni del contatore di energia 2G fornite al momento dell'installazione, anche se il suo utilizzo è da ritenersi piuttosto semplice.

Un contatore luce 2G è composto in particolare da:

  •        Un display, posto nella parte superiore, su cui visualizzare tutti i dati registrati dal contatore;
  •        Due indicatori di consumo, delle luci led di colore rosso, collocate accanto al display, che lampeggiano in concomitanza di un consumo di energia con una frequenza tanto più elevata quanto maggiore è l'assorbimento;
  •        Un interruttore, disposto nella parte inferiore del contatore 2G;
  •        Un pulsante di lettura, inserito in prossimità del display.

Tramite la pressione singola o prolungata del pulsante è possibile visualizzare sullo schermo del contatore 2G moltissimi dati, tra i quali il codice cliente, la potenza istantanea e la potenza massima in prelievo, la lettura in tempo reale e del periodo corrente di fatturazione e la fascia oraria attiva al momento della consultazione.

Contatore 2G: come riconoscerlo?

 

Osservando il proprio contatore, molti utenti si chiedono come capire se è 2G e a quali elementi bisogna porre l'attenzione per distinguerlo dagli apparecchi di vecchia generazione.

Ebbene, trattandosi di contatori conformi ai requisiti previsti dal D.L. del 19 maggio 2016, n. 84 in attuazione della Direttiva Europea 2014/32/UE, i dispositivi intelligenti sono contrassegnati da una sigla attestante la conformità alla direttiva europea MID.

La stringa comprende in particolare la marcatura CE, seguita da un rettangolo contenente la marcatura metrologica supplementare, ovvero una lettera M che precede dalle due cifre dell'anno di apposizione, e il codice 0122 di accreditamento europeo.
 

Come riconoscere il contatore 2G dal contatore 1G

 

Anche se a livello visivo possono apparire piuttosto simili, esistono moltissime differenze tra un contatore 1G e un contatore 2G. La prima è relativa alla frequenza delle letture, che se nel primo caso avviene a cadenza mensile, nel secondo è effettuata con frequenza giornaliera mediante curve quartorarie dell’energia.

Inoltre, con un contatore 2G il venditore ha la possibilità di definire fino a sei fasce di prezzo, facilmente riprogrammabili per offrire tariffe dell'energia sulla base delle specifiche esigenze di consumo, mentre con il contatore 1G sono presenti solo fasce definite dall'Autorità.

Il contatore elettrico 2G, infine, dà accesso a un'elevata interoperabilità con dispositivi terzi, alla rilevazione del footprint e a un più semplice accesso alle soluzioni di domotica, oltre a tutta una serie di canali di comunicazione di ultima generazione.

Come fare l’autolettura del contatore 2G

 

Grazie ai sistemi intelligenti, la vecchia autolettura del contatore, finalizzata ad allineare i consumi reali con quelli stimati, non è più necessaria: la lettura del contatore 2G è infatti effettuata in modo del tutto automatico e inviata telematicamente al fornitore, senza alcun intervento da parte dei clienti.

 

 

Il presente testo è aggiornato al 11 Novembre 2022.

Vorresti un’offerta Luce e Gas attenta all’ambiente, ma anche al tuo risparmio?
PASSA A SORGENIA!
Perché sceglierci?

100% green100% Green
Tutta la nostra energia elettrica proviene da fonti rinnovabili.

100% digital100% Digital
Attivi l’offerta online e paghi le bollette con un click.

app sorgeniaL’APP su tua misura
Gestisci tutte le forniture e monitora i tuoi consumi.

programma fedeltà greenersIl Programma fedeltà Greeners
Per partecipare al nostro programma fedeltà e vincere tanti premi

nuovo Amazon block RESIDENZIALE luce&gas [aggregatore]

Con Next Energy Sunlight Luce&Gas hai energia elettrica da fonti rinnovabili e 100 di Sconto!**

 
1669864249
2022-12-01 04:10:49

2022-12-02 00:00:00
Oltre 450.000 clienti hanno scelto Sorgenia per Luce, Gas e Fibra
Vuoi scoprire le nostre offerte e ricevere il consiglio di un esperto?

Compila il form, ti ricontatteremo per darti tutte le informazioni che ti servono, gratuitamente e senza impegno.

Richiedi consulenza

**Sconto frazionato sulle bollette dei primi 12 mesi. Per maggiori informazioni leggi regolamento.

Per gli utenti Dual registrati al sito www.touringclub.it in omaggio una quota associativa Sostenitore del Touring Club Italiano, Leggi il regolamento

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.
TERMOSIFONI IN GHISA: CARATTERISTICHE, FUNZIONAMENTO, PRO E CONTRO

Il mercato oggigiorno propone molte tipologie di caloriferi, per questo motivo in fase di valutazione è importante tenere conto delle proprie esigenze e delle caratteristiche strutturali dell’immobile in cui andranno collocati. 
 

Leggi di più
POMPA DI CALORE: COME FUNZIONA E QUANDO ENTRA IN FUNZIONE

La pompa di calore è una tecnologia green, un impianto che sfrutta il calore di una fonte di energia termica rinnovabile, sicura, disponibile in natura (aria, acqua, suolo) e l’energia elettrica domestica.

Leggi di più
Hai altre domande? Chiedi al nostro consulente
operatore
logo sorgenia
Logo Sorgenia ×
COMINCIAMO!
Configura l’impianto fotovoltaico più adatto a te e inizia subito a risparmiare.

Prima di iniziare, abbiamo bisogno di un’informazione. Inserisci la provincia in cui vorresti installare il tuo impianto:

Milano (MI)
Milazzo (MI)
Taormina (MI)
CONFERMA