IL GAS NATURALE: CARATTERISTICHE,
COSTI E PRINCIPALI UTILIZZI

INCENTIVI PANNELLI SOLARI: COME SI OTTENGONO? QUALI SONO LE FONTI RINNOVABILI CLASSICHE LE POLITICHE ENERGETICHE DEL NOSTRO PAESE AUTO ELETTRICHE PRO E CONTRO QUALI IMPATTI AMBIENTALI HANNO LE FONTI RINNOVABILI? QUALI SONO LE FONTI RINNOVABILI NUOVE IL FOTOVOLTAICO IN ITALIA: PROFILO DELLA SITUAZIONE ATTUALE, DELLA PRODUZIONE E DEI CONSUMI EOLICO DOMESTICO 2020 SCAMBIO SUL POSTO: COME FUNZIONA PANNELLO FOTOVOLTAICO: COME SCEGLIERLO? FONTI DI ENERGIA RINNOVABILI IL RISPARMIO ENERGETICO L’AUTORITÀ DI REGOLAZIONE PER ENERGIA RETI E AMBIENTE ARERA: COS’È E QUALI SONO LE SUE COMPETENZE FOTOVOLTAICO: COME FUNZIONA? PRO E CONTRO DELLE BIOMASSE INVERTER FOTOVOLTAICO ENERGIE RINNOVABILI: QUALI SONO E PERCHÉ SCEGLIERLE COMIECO E LE INIZIATIVE PER UN MONDO PIÙ GREEN ENERGIA IDROELETTRICA ENERGIA GREEN: LE PRINCIPALI CARATTERISTICHE TEGOLE FOTOVOLTAICHE: COME SCEGLIERLE IMPIANTO FOTOVOLTAICO: CONVIENE? ENERGIA EOLICA IL GAS NATURALE: CARATTERISTICHE, COSTI E PRINCIPALI UTILIZZI INSEGUITORE SOLARE IMPIANTO FOTOVOLTAICO: DA COSA DIPENDE IL RENDIMENTO? ENERGIA MAREOMOTRICE ENERGIA SOLARE TERMICA ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI: COS'È? GUIDA AL FOTOVOLTAICO ENERGIA SOLARE IL GENERATORE EOLICO L'AEEGSI DIVENTA ARERA, AUTORITÀ DI REGOLAZIONE PER ENERGIA RETI E AMBIENTE PANNELLI FOTOVOLTAICI: LE TIPOLOGIE IMPATTO AMBIENTALE DEL CONSUMO DI ENERGIA ELETTRICA CERTIFICAZIONE ENERGETICA: QUANTO COSTA? ENERGIA GREEN IN EUROPA: QUAL È LA SITUAZIONE DEGLI ALTRI PAESI? ARCHIVIAZIONE BOLLETTE: QUANTO TEMPO BISOGNA CONSERVARE LE RICEVUTE DI PAGAMENTO? FOTOVOLTAICO CON ACCUMULO EFFICIENTAMENTO ENERGETICO E RISPARMIO ENERGETICO: CHE DIFFERENZA C'È? PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI: COME FUNZIONANO? LO SMALTIMENTO DI PANNELLI FOTOVOLTAICI COSTO IMPIANTO FOTOVOLTAICO ENERGIA EOLICA: LA SITUAZIONE IN ITALIA E IN EUROPA ETICHETTA ENERGETICA DI SISTEMA: COME FUNZIONA MICROMOBILITÀ ELETTRICA ENERGIA SOSTENIBILE GESTORI ENERGIA ELETTRICA A CONFRONTO TRANSIZIONE ENERGETICA MOBILITÀ ELETTRICA EFFICIENTAMENTO ENERGETICO: COS'È SOLARE TERMODINAMICO A CONCENTRAZIONE L'ANDAMENTO DELLE RINNOVABILI IN ITALIA RICARICA AUTO ELETTRICHE I FORNITORI DI ENERGIA ELETTRICA RINNOVABILE IN ITALIA COME FUNZIONANO I PANNELLI FOTOVOLTAICI IDROGENO: CHE COS'È LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DELLA PROPRIA ABITAZIONE TEMPO DI RICARICA AUTO ELETTRICHE QUALI SONO LE FONTI DI ENERGIA IDRAULICA IMPIANTI DI RISCALDAMENTO: GUIDA ALLA SCELTA RISPARMIARE ENERGIA: ECCO COME FARE INCENTIVI AUTO ELETTRICHE

Al giorno d'oggi tutti utilizzano il gas naturale , spesso senza sapere quali sono le sue caratteristiche, perché costa così tanto e in quali modi viene utilizzato. Proviamo, dunque, a scoprire insieme di più sul gas naturale.

Le origini e le caratteristiche del gas naturale

Il gas naturale si trova in natura allo stato fossile, sotto terra, poiché deriva dalla decomposizione in mancanza di ossigeno del materiale organico. Nonostante da questo possa sembrare che sia facile sintetizzarlo in condizioni anaerobiche, in realtà non è affatto così. Le condizioni di sintesi del gas naturale sono molto simili a quella del petrolio, insieme al quale spesso si trova il gas naturale. Oltre a essere contenuto nei giacimenti sotto terra, può anche venire prodotto, seppure in piccole quantità, nelle paludi per via della decomposizione dei materiali biologici ivi presenti. In misura minore lo si può trovare inoltre nelle discariche o in molti altri processi naturali, come la digestione degli animali. Il gas naturale è composto principalmente dal metano, ma contiene anche etano, propano, butano, sebbene in quantità molto minori. Ciò lo rende praticamente inodore, il che rappresenta un problema nel caso di fughe di gas. Per questo al gas naturale, durante il processo di preparazione, viene aggiunto un composto chimico ininfluente ai fini della combustione, ma in grado di fornire al gas naturale un odore caratteristico. Il potere energetico del processo di combustione del gas naturale è in grado di produrre una quantità variabile di energia sotto forma di calore. La qualità del gas influisce anche sul calore prodotto, ma in genere questo viene stimato in 10,6 kWh. I valori restano comunque indicativi e cambiano significativamente da fornitore a fornitore. La composizione chimica del gas fornito da un'azienda può variare moltissimo anche nello stesso anno di fornitura. Nel corso del tempo la difficoltà più grande della gestione del gas naturale è stato il suo trasporto: i gasdotti venivano spesso chiusi per motivi politici, mentre le navi per il trasporto sono meno sicure e costano molto di più. La quantità del gas fornita o consumata si misura in metri cubi e il costo viene stimato in metri cubi consumati, oltre che in relazione ad altri fattori. Ecco quali.

Il costo del gas naturale

Come accade in altri settori energetici, il costo del gas naturale dipende principalmente dal Paese fornitore, che stabilisce il prezzo insieme al Paese che acquista il gas. A seconda del mercato che si considera (il servizio di tutela oppure il mercato libero) il prezzo del gas varia enormemente. Nel servizio di tutela il costo viene regolato dall'Autorità per il Gas, l'Energia Elettrica e il Sistema Idrico. Il costo definito da questo importante ente cambia una volta al trimestre e al giorno d'oggi ha subito un aumento del 5,3% stabilendosi sullo 0,20 euro per metro cubo standard. La questione è completamente diversa per quanto concerne il mercato libero, ove il costo viene definito autonomamente da ogni fornitore in relazione alle promozioni, servizi, prodotti, consumi, difficoltà di trasporto e variazioni generiche del costo del gas. Basti pensare che il prezzo del gas può variare in misura enorme anche tra le varie offerte dello stesso fornitore, aumentare o diminuire a seconda delle fasce orarie di consumo o delle promozioni, cambiare in relazione al volume di consumo o alla zona geografica di fornitura. In quest'ultima caso la variazione del costo del gas naturale per l'acquirente finale dipende in gran lunga dalle particolarità del territorio: in montagna il prezzo sarà più alto rispetto alla pianura, proprio per la difficoltà di fornitura in zone della montagna. Il prezzo finale, insomma, dipende da numerosi fattori di cui la qualità del gas o della fornitura è solo una minima parte.

Gli utilizzi del gas naturale

Il gas naturale viene utilizzato principalmente in qualità di combustibile per il riscaldamento, la preparazione del cibo oppure per produrre l'energia elettrica. Ancora oggi esistono numerose centrali elettriche che funzionano unicamente se fornite con del gas di qualità. Nelle centrali elettriche a gas questo combustibile viene consumato direttamente nelle turbine a combustione interna. Spesso il calore utilizzato per la produzione di energia elettrica viene utilizzato anche per il riscaldamento della centrale elettrica o degli edifici vicini. In il gas naturale viene usato anche come un combustibile per i bisogni dell'autotrazione. Sebbene lo sappiano in pochi, questo suo particolare utilizzo è stato implementato ancora negli anni '30 del XX secolo e solo successivamente evoluto. Per l'autotrazione il gas naturale può anche essere lavorato fino all'ottenimento del cosiddetto GPL, un carburante adatto alle macchine specifiche che costa molto meno della benzina. In gran misura il gas naturale viene fornito anche ai vari impianti industriali ove viene utilizzato per raggiungere delle alte temperature che si aggirano sulla soglia degli 800/900°.

LA TUA ENERGIA 100% GREEN.

Passa a Sorgenia e scopri l'offerta pensata su misura per te.

100% ENERGIA
DA FONTI RINNOVABILI

Puoi risparmiare fino a 300€* e hai un Buono Regalo Amazon da 100€**
 
CALCOLA PREVENTIVO o Chiamaci Gratis 
800 920 960

*Risparmio annuo per Luce&Gas calcolato il 28/10/2020, per una famiglia tipo residenziale (potenza pari a 3kW, consumo medio pari a 2700 kWh/annui (energia) e 1400 sm3/annui (gas), sito nel comune di Milano e ipotizzando uguale consumo in ogni ora del giorno, come differenza tra la media della stima della spesa annua relativa a tutte le offerte contenute nel Portale Offerte di Acquirente Unico (www.ilportaleofferte.it/) e la stima della spesa annua relativa all’offerta Next Energy di Sorgenia.

** Restrizioni applicate. Vedere dettagli su: amazon.it/gc-legal Per ottenere il Buono Regalo Amazon.it, entro 90 giorni dalla sottoscrizione, verrà inviato via mail un codice da convertire su https://iltuoregalosorgenia.idea-shopping.it/welcome. Per maggiori informazioni leggi regolamento.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.
COSTO IMPIANTO FOTOVOLTAICO

costi per un impianto fotovoltaico sono progressivamente scesi negli anni, fino a renderlo un investimento molto conveniente. Conviene dunque farsi un'idea relativamente a questo intervento.

Leggi di più
ENERGIA EOLICA: LA SITUAZIONE IN ITALIA E IN EUROPA

La crescita del comparto dell' energia eolica negli ultimi anni è accertata in modo incontrovertibile. A che punto è l'avanzamento dell'energia eolica in Italia e in Europa?

Leggi di più
Hai altre domande? Chiedi al nostro consulente
operatore