LUMEN: COSA SONO E QUAL È IL RAPPORTO CON I WATT

STAI CERCANDO UN'OFFERTA?
Seleziona la
tua fornitura
SCADE TRA
11:ore
58:min
22sec
Oppure chiamaci gratis 800 979 800

Qualsiasi fonte di luce emette una determinata luminosità, la quale può essere misurata grazie all’adozione di standard internazionalmente riconosciuti. Si tratta in particolare del lumen, l’unità di misura della luminosità derivante da ogni tipo di fonte luminosa.

Ad esempio, è possibile misurare i lumen di una lampadina, i lumen dei LED utilizzati per l’illuminazione della propria casa, oppure i lumen della luce solare. In questa guida spiegheremo in modo dettagliato che cos’è il lumen e come si misura, analizzando anche qual è la differenza e il rapporto esistente tra lumen e watt.

Una lampadina accesa

Il lumen è l’unità di misura del flusso luminoso

 

Cosa sono i lumen?

La definizione di lumen può essere espressa come l’unità di misura del flusso luminoso di una sorgente, ovvero la luminosità di una fonte o di un fascio di luce. Viene spesso abbreviato con la sigla lm, ed è utilizzato per calcolare la luminosità delle fonti di luce sia artificiali che naturali.

Il flusso luminoso esprime l’energia luminosa irradiata da una fonte di luce in 1 secondo, da non confondere con l’intensità luminosa, in quanto quest’ultima si riferisce soltanto a una parte del flusso luminoso, ovvero ai lumen per ogni metro quadrato (l’unità di misura dell’intensità luminosa è il lux).

Per capire meglio cosa significa lumen è possibile pensare a questa unità di misura come alla quantità di luce visibile emessa da una fonte luminosa. Nel Sistema Internazionale, il lumen rappresenta la relazione tra 683 lm = 1 W di potenza della radiazione luminosa monocromatica con una frequenza di 540 x 1012 Hz.

Come si misurano i lumen

Un’applicazione frequente dei lumen è nel campo dell’illuminotecnica, infatti in qualsiasi progetto di lighting design è necessario effettuare il calcolo dei lumen per la stanza o l’ambiente da illuminare.

Per stabilire quanti lumen ci vogliono per illuminare una stanza bisogna tenere conto dell’intensità luminosa, quindi il flusso luminoso emesso da una sorgente in un metro quadrato di superficie espresso in lux.

Il lux permette di stabilire quanti lumen per stanza servono in modo più semplice e veloce, facilitando la gestione della luminosità nei vari ambienti da illuminare, in quanto esprime il flusso luminoso per metro quadrato. Tuttavia, le diverse zone di uno spazio abitativo possono richiedere una luminosità differente, quindi potrebbe servire una potenza in lumen più o meno elevata nelle varie aree, rendendo necessario scegliere sorgenti con una quantità di luce visibile emessa differente.

Vediamo un esempio pratico, per sapere quanti lumen per illuminare una stanza sono necessari per ottenere una luminosità ottimale nei vari ambienti della casa. Se per il salotto di una casa sono necessari 200 lumen per metro quadrato (200 lux), per un ambiente da 20 mq serviranno 4.000 lumen. Considerando l’impiego di lampadine a LED con un flusso luminoso di 500 lumen, saranno necessarie 8 lampadine per illuminare in maniera adeguata la zona living.

Ecco tutte le indicazioni per la luminosità necessaria all’interno degli ambienti di un’abitazione:

  • Zona soggiorno circa 200 lux;
  • Cucina circa 300-350 lux;
  • Camera da letto circa 100-150 lux;
  • Bagno da 150 per la zona doccia a 400 lux per lo specchio del lavandino;
  • Corridoi e zone intermedie circa 150 lux;
  • Stanza adibita a home office circa 300-400 lux;
  • Garage e sgabuzzini circa 100-200 lux.

 

Come misurare i lumen di una lampada? Spesso non è necessario sapere come misurare i lumen di una sorgente luminosa come una lampada, perché queste informazioni vengono fornite dal produttore e sono disponibili nella scheda tecnica della fonte luminosa.

Per misurare invece i lux, ovvero il flusso luminoso di una sorgente rispetto alla superficie illuminata, è possibile utilizzare un luxmetro o fotometro, un apparecchio ad alta precisione adoperato dai professionisti per rilevare con accuratezza l’intensità luminosa.

Rapporto lumen e watt: conversione e differenza

Un aspetto molto importante quando si parla di luminosità è la relazione lumen/watt. Mentre il lumen è l’unità di misura del flusso luminoso di una sorgente di luce, il watt si riferisce invece alla potenza di un punto luce.

Il rapporto lumen/watt è particolarmente utile nel campo del risparmio energetico, infatti alcune fonti di luce sono più efficienti di altre, in quanto a fronte di una potenza luminosa superiore hanno un consumo energetico inferiore, perciò illuminano meglio con un minore consumo di elettricità.

Se con le vecchie lampadine a incandescenza e alogene c’era una certa corrispondenza tra lumen e watt, infatti il watt era usato spesso anche come indicatore della luminosità di una sorgente, con le moderne lampadine a LED ciò è cambiato poiché la tecnologia LED assicura un consumo basso con un output luminoso elevato. La conversione watt/lumen, quindi, non è più necessaria al giorno d’oggi, infatti per sapere a quanti watt equivale un lumen bisogna tenere conto dell’efficienza della sorgente luminosa e del tipo di fonte di luce.

In questi termini, se la conversione lumen/watt per i LED garantisce un’efficienza luminosa considerevole, il rapporto tra lumen e watt delle lampadine alogene e a incandescenza è senza dubbio più basso.

Vediamo un esempio pratico per capire meglio. Se una lampada a LED da 450 lumen ha un consumo medio di circa 5W, quindi un rapporto di efficienza di 90, lo stesso flusso luminoso con una lampada a incandescenza comporta un consumo di circa 30W, con un coefficiente di efficienza nettamente più basso di appena 15.

I valori di lumen e watt per le lampadine, dunque, aiutano i consumatori a scegliere fonti di luce più efficienti, in grado di fornire una luminosità maggiore con un consumo elettrico più basso.

Ad ogni modo, per sapere 1 watt LED quanti lumen sono bisogna considerare indicativamente una corrispondenza di circa 90 lumen per ogni watt, quindi con le lampade a LED per ogni watt di energia elettrica consumata è possibile ottenere un flusso luminoso di 90 lumen.

Di seguito riportiamo alcuni valori di conversione nella tabella watt e lumen in merito ai principali modelli di sorgenti luminose disponibili in commercio.
 

TABELLA LUMEN WATT

 

Lumen (flusso luminoso)

Lampadine a incandescenza

Lampadine alogene

Lampadine a LED

200/300 lumen

30 watt

20 watt

4 watt

400/400 lumen

40 watt

35 watt

5 watt

600/800 lumen

60 watt

50 watt

8 watt

900/1000 lumen

80 watt

70 watt

10-12 watt

1200/2000 lumen

150-200 watt

120 watt

14-20 watt

 

Il presente testo è aggiornato al 1 Settembre 2022

Vorresti un’offerta Luce e Gas attenta all’ambiente, ma anche al tuo risparmio?
PASSA A SORGENIA!
Perché sceglierci?

100% green100% Green
Tutta la nostra energia elettrica proviene da fonti rinnovabili.

100% digital100% Digital
Attivi l’offerta online e paghi le bollette con un click.

app sorgeniaL’APP su tua misura
Gestisci tutte le forniture e monitora i tuoi consumi.

programma fedeltà greenersIl Programma fedeltà Greeners
Per partecipare al nostro programma fedeltà e vincere tanti premi

nuovo Amazon block RESIDENZIALE luce&gas [aggregatore]

Con Next Energy Sunlight Luce&Gas hai energia elettrica da fonti rinnovabili e 100 di Sconto!**

 
1669861395
2022-12-01 03:23:15

2022-12-02 00:00:00
Oltre 450.000 clienti hanno scelto Sorgenia per Luce, Gas e Fibra
Vuoi scoprire le nostre offerte e ricevere il consiglio di un esperto?

Compila il form, ti ricontatteremo per darti tutte le informazioni che ti servono, gratuitamente e senza impegno.

Richiedi consulenza

**Sconto frazionato sulle bollette dei primi 12 mesi. Per maggiori informazioni leggi regolamento.

Per gli utenti Dual registrati al sito www.touringclub.it in omaggio una quota associativa Sostenitore del Touring Club Italiano, Leggi il regolamento

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.
COME RISPARMIARE ENERGIA ELETTRICA IN CASA

Sapere come risparmiare energia elettrica a casa aiuta a razionalizzare l’elettricità all’interno dell’ambiente domestico, per ridurre i costi in bolletta e adottare uno stile di vita più sostenibile. 

Leggi di più
CANONE RAI IN BOLLETTA: COME FUNZIONA

La televisione e la RAI. 

Leggi di più
Hai altre domande? Chiedi al nostro consulente
operatore
logo sorgenia
Logo Sorgenia ×
COMINCIAMO!
Configura l’impianto fotovoltaico più adatto a te e inizia subito a risparmiare.

Prima di iniziare, abbiamo bisogno di un’informazione. Inserisci la provincia in cui vorresti installare il tuo impianto:

Milano (MI)
Milazzo (MI)
Taormina (MI)
CONFERMA