Risparmiare sul gas: ecco i nostri consigli

Risparmia ora


Per risparmiare sul gas non esiste una vera e propria tariffa migliore in assoluto rispetto alle altre, esiste però una tariffa che sia più vantaggiosa rispetto al proprio stile di vita. Indubbiamente questo elemento si riflette sulla bolletta. Può accadere che venga scelga una tariffa competitiva in un determinato momento storico ma a lungo andare, questa potrà rivelarsi ugualmente alta. Ciò da cosa dipende? In primo luogo è bene stare attenti alle condizioni firmate sul contratto e sugli aumenti di prezzi previsti, dopo un determinato periodo promozionale. Oltre questo, va sempre regolato il proprio stile di vita. Il mercato, in continua evoluzione, lancia offerte sempre più vantaggiose, creando competizione tra i vari operatori. Quindi bisognerà confrontare il più conveniente selezionando una certa rosa di competitori.

Seguire semplici regole di risparmio però, permettono un piccolo passo verso il risparmio in bolletta. Spesso il consumo di gas dipende anche dallo stile di vita condotto, dalle abitudini che ogni fruitore di gas ha. Delle volte è necessario diminuire i propri consumi in termini di spreco o adottare piccoli accorgimenti utili, poiché questi potrebbero essere il vero motivo di un lievitare così alto della bolletta.Consigli pratici per diminuire la bolletta del gas.
 

In primo luogo è bene fornire alcuni piccoli accorgimenti sul corretto uso del gas in un’abitazione.

  • Sarà necessario dire che in casa si dovrà mantenere una temperatura costante. Per cui è possibile evitare di spegnere ed accedere nuovamente il proprio termosifone, in base all’occorrenza. Impostando una temperatura che oscilli tra il 19 e i 20 gradi, regolando la propria caldaia, permetterà di avere un ambiente regolarmente riscaldato e non soggetto a sprechi dati da operazioni di accensione e spegnimento.
  • Un altro consiglio utile è quello di non coprire i termosifoni. Spesso, per evitare che questi si possano impolverare, o per esigenze di design vengano rivestiti o nascosti da tende, possano essere coperti. Ciò è sbagliato, poiché coprire il proprio termosifone non permette una corretta fuoriuscita del calore e quindi comporta un maggior consumo di gas.
  • Quando i termosifoni sono spenti, in casa è bene procedere ad un ricambio di aria. D’altro canto, quando il riscaldamento è acceso le finestre dovranno essere ben chiuse.
  • È bene procedere ad una manutenzione ordinaria del termosifone. Sarà necessario per eliminare le bolle d’aria che si vengono a creare. Si raccomanda questa operazione durante il periodo di inutilizzo, l’estate. Le bolle di aria sono responsabili circa la riduzione di efficienza del sistema di riscaldamento.
  • Se vi sono stanze dove non è necessario il riscaldamento, chiudere le valvole termostatiche è un buon rimedio per risparmiare. In tal modo verrà regolata la temperatura in questi ambienti, facendo confluire dove serve, più energia.
  • Dovrà essere eseguita una regolare manutenzione della caldaia, annualmente, per confermare se questa sia in grado di operare con la massima efficienza energetica.
     

Perché cambiare la propria tariffa del gas
 

Un buon inizio verso la consapevolezza dei propri consumi, sarà un controllo sui costi della bolletta del gas. Il mercato mette a disposizione diverse proposte, per ogni tipologia di clienti, anche per i più esigenti. Controllando la propria bolletta e quindi la tariffa da pagare, e le offerte presenti sul mercato, bisognerà verificare se vi sarà una concreta possibilità di risparmio. È possibile adottare offerte che lascino bloccato il prezzo del gas per un certo periodo, se vi è una promozione in atto. Ciò permetterà di evitare aumenti di prezzi, almeno per un periodo limitato.

Dovrà essere scelto anche un fornitore di gas che fornisca un servizio di qualità. Contattare sempre il numero verde è il primo passo. Questo elemento funge da biglietto da visita per la compagnia. È possibile contattare le compagnie anche da App o via email. Sarà il cliente scegliere a quale canale affidarsi per interfacciarsi con il servizio, valutandone poi la capacità di risposta a tutti i dubbi e domande da parte dell’assistenza.
 

Efficienza energetica in casa

 

L’efficienza energetica in una casa è considerato un importante elemento, quando si parla di risparmio sul gas. Sarà fondamentale che vi sia l’efficienza dell’impianto di riscaldamento e anche della propria abitazione circa il trattenimento del calore. Il consumo di gas dipende sia dall’efficienza della caldaia che dalla classificazione energetica dell’appartamento.

  •  La caldaia. Qualora la caldaia non sia efficiente ed obsoleta, è bene cambiarla con delle caldaie a condensazione. Questa soluzione permetterà un notevole risparmio sui consumi di gas. Anche se sarà un investimento cospicuo, la caldaia a condensazione sarà in grado di ridurre i consumi di metano ed anche il costo della bolletta. Per cambiare la propria caldaia sono previste delle agevolazioni fiscali da parte dello Stato. Ogni caldaia appartiene ad una certa classe energetica. Questa rappresenta il calore trasferito all’acqua che circola nelle tubazioni. Per cui se l’impianto rende al massimo, sarà necessario meno gas per riscaldare l’abitazione. La classificazione delle caldaie si esprime in numero di stelle, per cui quella ad alto risparmio energetico, sarà bollata come quattro stelle.
  •  La casa. Non meno importante è la classificazione energetica della casa. Questa viene certificata dall’APE (attestato di prestazione energetica) obbligatoriamente prevista per atti di compravendita ed affitto. Bisogna considerare che più è elevata la classe energetica di appartenenza dell’immobile e minore sarà la sua dispersione termica. Quando si parla di classe A, nello specifico, si considera un buon isolamento e una diminuzione di consumi sul riscaldamento e conseguentemente sulla bolletta. Qualora non si disponesse di un immobile in classe A, cambiando i propri infissi sarà come mettere un primo passo verso il risparmio energetico che permetterà una diminuzione di costi sulla bolletta del gas.
     
2017-12-06 00:00:01 now: 2017-12-14 10:58:02

16 dicembre 2017 in Piazza Castello. Milano Canta la sua Energia!