COME RICHIEDERE IL DUPLICATO
DELLA BOLLETTA

Quando si stipula un contratto con un fornitore energetico o del gas, si ha la possibilità di scegliere tariffe che prevedono la fatturazione elettronica o la classica bolletta cartacea da pagare presso gli uffici postali o altri esercizi commerciali autorizzati. Oggi, la maggior parte delle persone è sempre più proiettata verso le bollette elettroniche, facili da gestire, per niente ingombranti da conservare e, soprattutto, sempre puntuali nell'essere ricevute. Scegliere le bollette elettroniche permette di conservare in posti sicuri, siano essi l'hard disk del computer, un cloud o l'archivio della posta elettronica, le proprie fatture. Tuttavia, proprio come per le bollette cartacee che possono andare perdute o non essere ricevute, anche nel caso delle bollette elettroniche si possono verificare degli inconvenienti che portano alla perdita del file contenente la fattura. Come ci si deve regolare quando si perde la bolletta? Indipendentemente se essa fosse stata già pagata o meno, conservare le bollette è fondamentale per poter dimostrare sempre gli avvenuti pagamenti delle forniture in caso di eventuali contenziosi. Per questo motivo, quando si perde una bolletta, conviene farsi inviare un duplicato.

Chiedere un duplicato della bolletta

La richiesta di un duplicato della fattura di fornitura può essere effettuata in maniera differente sia a seconda del fornitore che a seconda della praticità di utilizzo della rete da parte del cliente. I clienti più giovani, infatti, sono fanno quasi sempre uso del sito del proprio venditore per controllare i dati relativi alla loro fornitura: pertanto, si sono iscritti al sito e dispongono di una pagina cliente alla quale accedono ogni volta che lo ritengono necessario. Presso questa pagina sono disponibili tutte le informazioni relative al rapporto venditore-cliente e, pertanto, vengono riportate anche tutte le bollette emesse. Quando un cliente perde una bolletta può pertanto scaricarne o stamparne un duplicato proprio dalla propria pagina clienti. Quando la bolletta è stata già pagata, risulterà il pagamento presso la pagina personale del cliente, così come risulteranno eventuali fatture per le quali non è ancora stato saldato l'importo. Oltre alla pagina personale presso il sito del proprio fornitore è possibile controllare, salvare o stampare le proprie fattura anche tramite lo smartphone o altri dispositivi mobili grazie alle app che oggi tutte le migliori aziende di fornitura offrono in maniera gratuita ai propri clienti. Tramite le app, si potranno avere tutte le bollette sempre disponibili e a portata di mano ogni volta che servono. Naturalmente, quando il cliente non è pratico di sistemi informatici e computerizzati, può contattare il numero dell'assistenza clienti per richiedere un duplicato della fattura. Questa verrà inviata presso l'indirizzo indicato dal cliente al momento del contratto. Nel caso in cui presso tale indirizzo si verifichino spesso problemi di consegna della posta classica, si può comunicare un nuovo indirizzo di consegna: in questo caso, però, è necessario effettuare una richiesta scritta al servizio clienti del proprio fornitore.

Bollette non ricevute

I consumatori più attenti portano il conto delle bollette da pagare, delle scadenze e delle date per le quali è previsto l'arrivo della fattura via posta. Può accadere pertanto che essi si accorgano di non aver ricevuto una bolletta entro i tempi attesi. In altri casi, invece, ci si può rendere conto di non aver ricevuto la bolletta solo in seguito a sollecito di pagamento. In entrambi i casi, per poter effettuare un regolare pagamento della fattura, è necessario richiedere l'invio di un duplicato. A seconda dei casi, il fornitore può decidere di inviare la bolletta richiesta singolarmente oppure allegandola a quella successiva. In questo modo il cliente non dovrà pagare costi aggiuntivi per la spedizione di una seconda fattura. Per evitare di ritrovarsi in situazioni di difficoltà con le bollette, ossia in situazioni di mancata ricezione, tutti i fornitori di energia elettrica e di gas stanno suggerendo alla propria clientela di passare alla fatturazione elettronica e al pagamento tramite domiciliazione bancaria. Tramite questa scelta, infatti, non solo non si rischia di perdere le bollette che saranno sempre presenti presso la propria pagina personale sul sito del fornitore, ma non si avrà neanche alcun problema nei pagamenti delle bollette stesse. Con la domiciliazione bancaria, infatti, il consumatore autorizza la banca ad effettuare direttamente i pagamenti delle varie fatture di volta in volta che queste vengono emesse. La convenienza di questa scelta, quindi, non solo permette di non avere più la necessità di richiedere il duplicato delle bollette, ma anche di evitare file alla posta o presso altri servizi commerciali abilitati al pagamento di bollette.

LA TUA ENERGIA 100% GREEN.

Passa a Sorgenia e scopri l'offerta pensata su misura per te.

100% ENERGIA
DA FONTI RINNOVABILI

Puoi risparmiare fino a 300€* e hai un Buono Regalo Amazon da 100€**
 
CALCOLA PREVENTIVO o Chiamaci Gratis 
800 920 960

*Risparmio annuo per Luce&Gas calcolato il 28/10/2020, per una famiglia tipo residenziale (potenza pari a 3kW, consumo medio pari a 2700 kWh/annui (energia) e 1400 sm3/annui (gas), sito nel comune di Milano e ipotizzando uguale consumo in ogni ora del giorno, come differenza tra la media della stima della spesa annua relativa a tutte le offerte contenute nel Portale Offerte di Acquirente Unico (www.ilportaleofferte.it/) e la stima della spesa annua relativa all’offerta Next Energy di Sorgenia.

** Restrizioni applicate. Vedere dettagli su: amazon.it/gc-legal Per ottenere il Buono Regalo Amazon.it, entro 90 giorni dalla sottoscrizione, verrà inviato via mail un codice da convertire su https://iltuoregalosorgenia.idea-shopping.it/welcome. Per maggiori informazioni leggi regolamento.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.
CALCOLO COSTO ENERGIA ELETTRICA: COSA C’È DA SAPERE

Come scoprire le tariffe per l’energia elettrica più convenienti? Un aiuto arriva dal comparatore della ARERA: ecco come funziona

Leggi di più
COME RISPARMIARE ENERGIA: CONSIGLI PRATICI PER SPENDERE MENO IN BOLLETTA

La possibilità di risparmiare sull'energia elettrica non dipende solo dal tipo di contratto che si ha o dal fornitore di energia elettrica.

Leggi di più
Hai altre domande? Chiedi al nostro consulente
operatore