L’AUTONOMIA DELLE
AUTO ELETTRICHE

STAI CERCANDO UN'OFFERTA?
Seleziona la
tua fornitura

I veicoli elettrici rappresentano un’alternativa sostenibile rispetto alle automobili endotermiche, per passare dalle vetture con motore a combustione alle macchine a zero emissioni. Tuttavia, una delle preoccupazioni principali nella transizione all’e-mobility riguarda l’autonomia delle batterie delle auto elettriche

Senza dubbio, le case automobilistiche hanno compiuto sforzi notevoli in merito a questo aspetto, offrendo sul mercato veicoli ricaricabili sempre più efficienti e performanti. Eppure, per compiere una scelta consapevole e informata è fondamentale conoscere l’autonomia reale delle auto elettriche, quali fattori influenzano questa caratteristica e come guidare per percorrere molti chilometri con una macchina elettrica.

Un conducente dell'auto elettrica inserisce il connettore elettrico per caricare le batterie

Autonomia delle auto elettriche: il percorso verso un futuro ecologico senza emissioni.

Auto elettriche: l'autonomia reale dei veicoli a zero emissioni

Prima di comprare un’auto elettrica l’autonomia è uno degli aspetti più importanti che bisogna valutare. Questo parametro dipende da numerosi fattori, per questo motivo si trovano automobili a zero emissioni in grado di percorrere appena un centinaio di Km con una ricarica, mentre altre vetture con powertrain elettrico consentono di realizzare centinaia di km prima di dover ricaricare le batterie.

Per sapere che autonomia ha un’auto elettrica bisogna verificare i dati forniti dal costruttore, ottenuti in base ai risultati dei test WLTP (Worldwide Harmonised Light-Duty Vehicles Test Procedure), standard europei che permettono di ottenere rilevamenti più accurati in confronto al passato. Si tratta di un valore combinato, il quale tiene conto delle prestazioni dell’automobile elettrica nel ciclo urbano, extraurbano e autostradale fornendo una stima dell’autonomia media del veicolo.

Ad ogni modo, per le macchine elettriche l’autonomia reale è di norma più bassa rispetto a quanto indicato dalla casa automobilistica, in quanto è influenzata da vari aspetti come lo stile di guida del conducente e le condizioni climatiche. In particolare, come segnalato dai dati delle aziende automotive, l’autonomia realistica delle automobili elettriche può essere fino al 30% in meno rispetto a quella ufficiale, con valori migliori nel traffico urbano e più distanti nel contesto extraurbano e autostradale.

Quanta autonomia hanno le auto elettriche

In media, le macchine elettriche possono percorrere circa 300 km con una ricarica, mentre le vetture ibride plug-in circa 50-60 km (questi veicoli sono dotati di un motore elettrico e un propulsore endotermico benzina o diesel, ma possono circolare per alcuni chilometri alle basse velocità soltanto in modalità elettrica a zero emissioni).

Sebbene il mercato delle auto elettriche stia compiendo dei significativi progressi in tempi molto rapidi per aumentare l’autonomia delle auto elettriche, per il momento i proprietari degli EV possono ovviare a questa problematica utilizzando le applicazioni per la ricarica delle auto elettriche. MyNextMove di Sorgenia è l’applicazione per smartphone, disponibile per iOS e Android, che consente di individuare la colonnina di ricarica elettrica più vicina; l’aggiornamento della mappa in tempo reale consente di arrivare nella stazione di ricarica e poter controllare i tempi e i costi direttamente dalla dashboard. Se si è clienti Sorgenia, infine, si può accedere alle numerose offerte dedicate per contenere i costi di ricarica.

Quanti km fa una macchina elettrica?

Per determinare quanti km fa un’auto elettrica bisogna valutare i diversi modelli presenti sul mercato, in quanto le differenze tra un veicolo e l’altro sono considerevoli. La percorrenza varia anche per lo stesso modello di automobile, infatti per alcune vetture elettriche è possibile scegliere la taglia della batteria e optare per una macchina a zero emissioni con più o meno autonomia a seconda delle proprie esigenze.

Le citycar meno performanti offrono un’autonomia di circa 150-200 km con una ricarica, sebbene esistano modelli con prestazioni superiori, infatti sono progettate per i piccoli spostamenti in città e non per le lunghe percorrenze autostradali. Chi invece vuole scegliere l’auto elettrica con più autonomia deve orientarsi sui modelli di fascia alta, come berline premium e SUV di lusso, i quali possono fornire un’autonomia di circa 600-700 km, arrivando in alcuni casi a quasi 800 km di percorrenza.

Chi invece non ha necessità di acquistare la macchina elettrica con più autonomia, ma si accontenta di una vettura più accessibile, può trovare molti modelli in grado di percorrere da 400 a 500 km solo con una ricarica. La differenza principale tra queste vetture e le auto elettriche con maggiore autonomia è soprattutto legata al prezzo, infatti le automobili elettriche di fascia media come utilitarie, berline 2 e 3 volumi, urban SUV, crossover e monovolume per la famiglia hanno un’autonomia inferiore a 500 km.

Autonomia delle auto elettriche: il percorso verso un futuro ecologico senza emissioni.

Da cosa dipende l'autonomia di un'auto elettrica

Per capire quanta autonomia ha una macchina elettrica non bisogna tenere conto soltanto dei dati forniti dal costruttore, in quanto esistono numerosi fattori che incidono sul numero di km che si possono effettivamente percorrere con le macchine a zero emissioni.

come guidare le automobili elettriche per sfruttarne appieno le potenzialità.

In particolare, la durata della batteria dell’auto elettrica dipende dai seguenti aspetti:

  • Stile di guida: il modo in cui si conduce il veicolo elettrico influenza le prestazioni della macchina, infatti per ottenere la massima autonomia dell’auto elettrica bisogna guidare dolcemente, evitare accelerazioni brusche, ridurre la velocità quando possibile e in generale non adottare una guida sportiva e aggressiva;
  • Tipo di tragitto: in modo analogo a quanto avviene con le auto endotermiche, anche l’autonomia delle macchine elettriche dipende dalla tipologia di percorsi affrontati lungo il tragitto, con tratti particolarmente impegnativi come le lunghe salite che riducono i Km totali percorribili con una ricarica;
  • Condizioni ambientali: le moderne auto elettriche vengono testate in condizioni estreme, spesso in luoghi con temperature molto elevate o estremamente basse, poiché le macchine a zero emissioni risentono di fattori ambientali e climatici, come un vento contrario intenso o temperature prossime o al di sotto dello zero;
  • Autostrada o città: l’autonomia delle vetture elettriche è superiore quando si guida soprattutto su strade urbane, mentre al contrario diminuisce se la percorrenza avviene in maggior parte in autostrada a causa dell’alta velocità, della resistenza aerodinamica del vento e del numero inferiore di frenate che rigenerano la batteria e ne allungano l’autonomia;
  • Collegamento a dispositivi: dispositivi come il climatizzatore, l’impianto di riscaldamento, il sistema di infotainment e la ricarica in viaggio di apparecchi elettronici tramite le porte USB dell’auto riducono l’autonomia della macchina elettrica
  • Peso e aerodinamica dell’auto: i Km che si possono percorrere con un’automobile elettrica diminuiscono con l’aumentare del peso del veicolo, ad esempio quando si trasportano dei passeggeri o dei bagagli, allo stesso modo di quanto avviene quando l’aerodinamica della vettura viene compromessa, ad esempio guidando con i finestrini abbassati alle alte velocità o con oggetti e bagagli montati sul portapacchi del tetto.

Bisogna poi considerare tutti i fattori legati al parco batterie della macchina elettrica, ovvero alle caratteristiche tecniche delle batterie al litio che equipaggiano la vettura a zero emissioni. Aspetti come la capacità, la tensione e la potenza della batteria dell’auto elettrica influenzano le prestazioni del veicolo.

Ad ogni modo, il parametro più importante per l’autonomia è la capacità della batteria dell’auto elettrica, tenendo conto che la maggior parte delle macchine a zero emissioni ha batterie da 30 a 50 kWh e un’autonomia da 200 a 400 Km.

Le specifiche del parco batterie incidono, inoltre, sulla durata della ricarica di una macchina elettrica, insieme ad altri fattori come la potenza della stazione di ricarica utilizzata, il tipo di caricabatterie impiegato e il livello residuo di carica. Quanto dura la ricarica di un’auto elettrica? Ovviamente è necessario considerare la capacità della batteria, tuttavia in media la durata di ricarica di un’auto elettrica è di circa 20-30 minuti alle colonnine rapide e superveloci da 50 a 350 kW, 2 ore circa usando una stazione elettrica o una wall box da 7,4 o 22 kW, fino a 8-12 ore collegando l’auto alla presa elettrica domestica da 3 kW.

In futuro l’autonomia delle batterie delle auto elettriche sarà più elevata, infatti esistono già oggi progetti sperimentali di macchine a zero emissioni che riescono a percorrere oltre 1.000 Km con una ricarica.

L’evoluzione della mobilità elettrica sta interessando anche le batterie, con lo studio di nuovi materiali e tecnologie innovative per rendere questi componenti sempre più efficienti e performanti, lavorando anche sull’aspetto della sostenibilità per agevolare lo smaltimento delle batterie delle auto elettriche creando modelli più ecologici e facilmente riciclabili.

Se è senti che è arrivato il momento per dare una svolta sostenibile al tuo modo di spostarti puoi contare sull’esperienza di Sorgenia in materia di e-mobility. In particolare, scaricando l’applicazione per smartphone potrai avere sempre a portata di mano una mappa aggiornata con le colonnine di ricarica più vicine e disponibili: rendi il tuo modo di spostarti più green senza compromessi con MyNextMove.

 

Il presente testo è aggiornato al 3 Marzo 2023.

My Next Move
Hai un’auto elettrica? Scopri anche tu l’ App My Next Move!

Attraverso la nuova app di Sorgenia scopri e trova tutte le colonnine di ricarica per auto elettriche vicino a a te. Usufruisci del tuo 10% di sconto su ogni ricarica se sei cliente Sorgenia.

sconto clienti Sorgenia Ottieni un 10% di sconto su tutte le ricariche della tua auto
Aiuta il pianeta Fai la tua parte e aiuta il pianeta
Paga tramite il wallet Paga in modo sicuro e veloce tramite il wallet digitale

Scopri di più su sull'app MyNextMove e inizia a ricarica la tua auto.

App store mynextmove Google play mynextmove
qr code mynextmove
Oltre 500.000 clienti hanno scelto Sorgenia per Luce, Gas e Fibra
Vuoi scoprire le nostre offerte e ricevere il consiglio di un esperto?

Compila il form, ti ricontatteremo per darti tutte le informazioni che ti servono, gratuitamente e senza impegno.

Richiedi consulenza

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.
Non hai trovato quello che cercavi?
Siamo qui per aiutarti