QUANTO COSTA UN’AUTO ELETTRICA E PERCHÉ CONVIENE?

STAI CERCANDO UN'OFFERTA?
Seleziona la
tua fornitura

Tra gli aspetti da considerare prima di passare alla e-mobility c’è il costo del “pieno” dell’auto elettrica, un’informazione che permette di valutare se, oltre ai benefici ambientali, la mobilità elettrica offra anche dei vantaggi economici. 

Quanto costa ricaricare un’auto elettrica

Il costo della ricarica dipende da numerosi fattori, per questo è importante informarsi bene per essere in grado di prendere una decisione consapevole. Il costo del pieno elettrico di un’auto a zero emissioni può essere più basso rispetto alla spesa per il carburante nei veicoli endotermici; tuttavia, le differenze tra i diversi veicoli EV (Electric Vehicle) e le varie modalità di ricarica possono essere considerevoli.

Non bisogna poi dimenticare che la gestione di un veicolo elettrico prevede non solo i costi di ricarica del mezzo stesso, ma anche tutti gli altri costi che condivide con tutte le altre tipologie di macchine, sebbene con specificità da tenere presente.

Costi auto elettrica: i fattori da considerare

L'acquisto di un'auto elettrica è una scelta sempre più diffusa tra coloro che desiderano dare una svolta sostenibile alla propria mobilità personale o familiare. Come per l’acquisto di un qualunque veicolo, è opportuno considerare alcuni fattori che incidono, spesso in maniera positiva, sulla scelta di acquistare un mezzo 100% green. 

In particolare, bisogna tenere presente alcuni aspetti: 

  • Investimento iniziale. Le auto elettriche, al momento dell'acquisto, possono presentare un costo d’acquisto superiore rispetto ai veicoli tradizionali a combustione interna. Tale differenza è dovuta principalmente alla tecnologia delle batterie, che rappresenta una delle componenti più costose. Tuttavia, il proprietario può recuperare la maggior parte del costo sostenuto non solo attraverso i numerosi incentivi proposti, ma anche dal beneficio e dalla riduzione dei costi di gestione che i veicoli elettrici assicurano; 
  • Revisione e tagliando. La manutenzione di un'auto elettrica si presenta generalmente meno onerosa rispetto a quella di un'auto a benzina o diesel. Questo perché i veicoli elettrici hanno meno parti meccaniche soggette a usura (come l'olio motore o i filtri del carburante), riducendo così la frequenza e il costo dei tagliandi. Tuttavia, è fondamentale informarsi sulla frequenza consigliata per la revisione e sui costi specifici legati alla manutenzione delle batterie e degli altri componenti elettronici, che possono variare in base al modello e al costruttore; 
  • Assicurazione. Il costo dell'assicurazione per un'auto elettrica può differire da quello di un veicolo a combustione interna. Talvolta, può risultare leggermente superiore a causa del valore maggiore del veicolo e dei costi associati alla riparazione di tecnologie avanzate. È consigliabile, quindi, richiedere preventivi specifici alle compagnie assicurative per valutare l'impatto di questo costo sul budget annuale dedicato all'auto.

Non bisogna poi dimenticare anche il tema della ricarica: la diffusione delle infrastrutture di ricarica su tutto il territorio è aumentata notevolmente durante gli ultimi anni, a sottolineare l’importanza per i consumatori e soprattutto per i governi cittadini di dare il proprio contributo ad una svolta green. 

Questo ha portato ad un generale miglioramento dell’experience quotidiana dei proprietari di auto elettriche che oggi non sono più assillati dalla preoccupazione di non trovare una colonnina di ricarica disponibile nella propria città. 

Inoltre, la convenienza di un veicolo elettrico aumenta in modo significativo nel lungo periodo, ossia all’aumentare dei chilometri percorsi, quando si ha la possibilità di ricaricare il mezzo non solo sul suolo pubblico, ma anche a casa o al lavoro. Ecco, quindi, che sempre più aziende si sono dotate di stazioni di ricarica non solo per le flotte aziendali, ma anche per mettere a disposizione di collaboratori e dipendenti un benefit non indifferente. 

Perché acquistare un’auto elettrica conviene?

Acquistare un veicolo elettrico oggi conviene per svariate ragioni, non solo di natura ambientale ma anche e soprattutto economica e gestionale. Tra i principali vantaggi vi sono la riduzione dei costi manutenzione, oltre a significativi incentivi fiscali e sgravi che rendono l'investimento iniziale più accessibile.

È opportuno ricordare che, In Italia, le auto elettriche beneficiano di un'esenzione dal pagamento del bollo auto per i primi cinque anni dalla data di immatricolazione. Successivamente, si applica una riduzione del 75% rispetto al costo ordinario, un incentivo non trascurabile che contribuisce a ridurre i costi annuali di possesso.

Inoltre, anche se le polizze assicurative possono variare a seconda del modello e del costruttore, diverse compagnie offrono tariffe agevolate per i veicoli elettrici, riconoscendo la minore probabilità di incidenti dovuta alla guida generalmente più moderata e alla presenza di avanzate tecnologie di sicurezza.

Come già precisato, un elemento chiave che differenzia l'auto elettrica da quella termica è il costo di manutenzione. Secondo alcuni studi, come quello pubblicato da Consumer Reports nel 2020, il costo di manutenzione e riparazione di un'auto elettrica può essere del 50% inferiore rispetto a un veicolo a benzina nel corso della vita dell'auto.

Per quanto riguarda il costo dell'energia elettrica necessaria per la ricarica, il costo per chilometro di un veicolo elettrico è significativamente inferiore rispetto al costo del carburante per un'auto a combustione, a netto delle oscillazioni di mercato. 

Non bisogna dimenticare che chi acquista un veicolo elettrico può godere anche di alcuni benefici operativi, tra cui la possibilità di entrare gratuitamente, in qualsiasi giorno, all’interno delle zone a traffico limitato o di parcheggiare con maggiore libertà all’interno del centro città. 

Infine, non bisogna dimenticare che il progresso tecnologico mette oggi a disposizione dei proprietari delle auto elettriche anche degli strumenti sempre più veloci e precisi per individuare il punto di ricarica. Tra le numerose app per la ricarica dell’auto elettrica, MyNextMove di Sorgenia permette non solo di individuare in poco tempo la colonnina di ricarica più vicina disponibile, ma anche di poter avviare la ricarica, effettuarne il pagamento e di tenere sempre sotto controllo tutte le operazioni effettuate. 

Disponibile per iOS e Android, MyNextMove offre la possibilità anche di filtrare la ricerca delle stazioni di ricarica in base alla fonte energetica utilizzata, scegliendo eventualmente solo quelle che impiegano fonti di energia rinnovabile.

Il presente articolo è aggiornato al 5 Marzo 2024 

My Next Move
Hai un’auto elettrica? Scopri anche tu l’ App My Next Move!

Attraverso la nuova app di Sorgenia scopri e trova tutte le colonnine di ricarica per auto elettriche vicino a a te. Usufruisci del tuo 10% di sconto su ogni ricarica se sei cliente Sorgenia.

sconto clienti Sorgenia Ottieni un 10% di sconto su tutte le ricariche della tua auto
Aiuta il pianeta Fai la tua parte e aiuta il pianeta
Paga tramite il wallet Paga in modo sicuro e veloce tramite il wallet digitale

Scopri di più su sull'app MyNextMove e inizia a ricarica la tua auto.

App store mynextmove Google play mynextmove
qr code mynextmove
Oltre 500.000 clienti hanno scelto Sorgenia per Luce, Gas e Fibra
Vuoi scoprire le nostre offerte e ricevere il consiglio di un esperto?

Compila il form, ti ricontatteremo per darti tutte le informazioni che ti servono, gratuitamente e senza impegno.

Richiedi consulenza

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.
Non hai trovato quello che cercavi?
Siamo qui per aiutarti