BONUS PER CHI CAMBI
A FORNITORE DI GAS

Da quando il mercato energetico è stato liberalizzato districarsi nel mondo delle tariffe, offerte e proposte commerciali relative ai contratti di fornitura del gas sembra diventato molto complicato.

Scegliere il fornitore di gas

Da quando il mercato energetico è stato liberalizzato, e in vista della sua completa liberalizzazione che si prevede entro la metà del 2019, districarsi nel mondo delle tariffe, offerte e proposte commerciali relative ai contratti di fornitura del gas sembra diventato molto complicato. In realtà, le numerose proposte di contratto che vengono suggerite dai diversi fornitori possono essere una vera e propria ancora di salvezza per un risparmio concreto sulla fornitura di gas. Per meglio comprendere come muoversi tra tutte le offerte senza rischiare di confondersi, per prima cosa è necessario avere ben chiare le idee sui propri consumi e modalità di utilizzo del gas stesso. La maggior parte delle tariffe presenti sul mercato libero, infatti, vengono realizzate per garantire la soddisfazione dei diversi clienti con profili di consumo differenti e modalità di utilizzo del gas diverse. Un contratto di fornitura, ad esempio, può essere conveniente per chi utilizza il gas solo per la cucina e per l'acqua calda, un altro invece permette a chi ha anche un impianto di riscaldamento a gas di poter risparmiare sui consumi. Ugualmente, alcune tariffe sono ritagliate su misura per piccoli consumi e basse potenze, altri per quanti hanno consumi più elevati. Per questo motivo, prima di scegliere, è necessario porre attenzione a questo fondamentale dettaglio in maniera tale da poter confrontare non solo i prezzi delle diverse promozioni, ma i rapporti consumi/prezzi che sono il vero elemento chiave per un risparmio sicuro. Tuttavia questo non è l'unico parametro che permette di pagare una bolletta più bassa: la fatturazione elettronica e i pagamenti tramite domiciliazione bancaria sono un altro importante fattore da prendere in considerazione, così come tutte le promozioni e i bonus che vengono proposti quando si cambia fornitore di gas

Le spese detraibili

È possibile chiedere il rimborso delle spese sostenute per la sostituzione degli infissi, in questo caso è necessario scegliere prodotti che assicurino una buona tenuta termica, in particolare vetri basso emissivi, con un sistema a doppia o tripla camera abbinata a gas argon. Per quanto riguarda la struttura può essere in alluminio con taglio termico, cioè dotato di una particolare membrana interna in grado di evitare lo scambio di temperatura tra interno ed esterno, infatti l'alluminio essendo un conduttore favorisce la dispersione di calore.

In inverno il taglio termico impedisce al freddo di entrare e al caldo di uscire, mentre in estate il processo è inverso e quindi il caldo non entra e il fresco non esce. Oltre all'alluminio con taglio termico è possibile scegliere il PVC, materiale termicamente isolante e proprio per questo utilizzato nei paesi del Nord Europa. Infine, è possibile scegliere il legno che essendo un cattivo conduttore di calore, impedisce lo scambio di temperature.

L'ultima soluzione disponibile è l'accoppiata legno alluminio che evita i danni che le intemperie causano al legno esposto all'esterno. La detrazione fiscale per l'efficientamento energetico può essere richiesta anche per realizzare il cappotto interno o esterno. L'obiettivo è eliminare il ponte termico in corrispondenza di pilastri e l'umidità che spesso colpisce i piani bassi della casa. La coibentazione può essere usata anche per isolare il tetto, altro punto debole. Ciò che si ottiene è un ambiente confortevole in casa, dispersione di calore ridotta e quindi un minor consumo.

Ovviamente le detrazioni fiscali per il risparmio energetico possono essere sfruttate anche per rifare l'impianto di riscaldamento. In questo caso è possibile scegliere tra diverse soluzioni, tra cui vi è l'installazione di impianti a pavimento che possono portare un risparmio di circa il 30%. Questa tipologia di impianto funziona con acqua ad una temperatura di 30°C-40C° mentre un impianto tradizionale ha bisogno di 60°C-70°C, inoltre essendovi un'uniforme distribuzione degli elementi radianti su tutta la superficie orizzontale, la casa è uniformemente riscaldata, non vi sono punti freddi.

Il risparmio energetico aumenta se questo impianto è collegato ad una caldaia di nuova generazione a condensazione che da sola può contribuire ad un risparmio del 25%. Questa tipologia di impianto può essere utilizzata anche per climatizzare in estate. Le possibilità non finiscono qui perché anche le spese sostenute per l'impianto fotovoltaico e per il mini eolico possono usufruire delle detrazioni fiscali. Nel primo caso sono installati dei pannelli fotovoltaici in grado di produrre energia quando c'è il sole. Nel secondo caso vengono installate pale eoliche, non di grandi dimensioni, che captano il vento e lo trasformano in energia. I due sistemi possono essere integrati e consentono di vendere l'energia prodotta e non utilizzata.

La spesa massima per la quale si può usufruire della detrazione fiscale è di 100.000 euro per la riqualificazione energetica, 60.000 euro per gli interventi sull'involucro, 30.000 per gli impianti di riscaldamento invernale e 60.000 euro per il fotovoltaico. Il rimborso avviene in rate per un massimo di 10 anni, ciò vuol dire che se le imposte da versare non ammontano a quanto si deve ricevere, una parte del contributo viene perso.

Quindi se il beneficiario in un anno versa 2000 euro di IRPEF potrà avere un risparmio fiscale massimo di 20.000 euro. Ovviamente per poter usufruire delle detrazioni fiscali sul risparmio energetico è necessario che l'immobile risulti al catasto e che gli impianti siano certificati e a norma. Per beneficiare della detrazione i pagamenti dovranno essere eseguiti attraverso bonifico bancario o postale, nello stesso deve essere indicata la causale del pagamento, il codice fiscale del beneficiario della detrazione o partita IVA.

LA TUA ENERGIA 100% GREEN.

Passa a Sorgenia e scopri l'offerta pensata su misura per te.

100% ENERGIA
DA FONTI RINNOVABILI

Puoi risparmiare fino a 300€* e hai un Buono Regalo Amazon da 100€**
 
CALCOLA PREVENTIVO o Chiamaci Gratis 
800 920 960

*Risparmio annuo per Luce&Gas calcolato il 28/10/2020, per una famiglia tipo residenziale (potenza pari a 3kW, consumo medio pari a 2700 kWh/annui (energia) e 1400 sm3/annui (gas), sito nel comune di Milano e ipotizzando uguale consumo in ogni ora del giorno, come differenza tra la media della stima della spesa annua relativa a tutte le offerte contenute nel Portale Offerte di Acquirente Unico (www.ilportaleofferte.it/) e la stima della spesa annua relativa all’offerta Next Energy di Sorgenia.

** Restrizioni applicate. Vedere dettagli su: amazon.it/gc-legal Per ottenere il Buono Regalo Amazon.it, entro 90 giorni dalla sottoscrizione, verrà inviato via mail un codice da convertire su https://iltuoregalosorgenia.idea-shopping.it/welcome. Per maggiori informazioni leggi regolamento.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.
RISPARMIO ENERGETICO: LE NUOVE AGEVOLAZIONI FISCALI

La Legge di Bilancio 2018 e le nuove agevolazioni fiscali

Leggi di più
BONUS LUCE: COS'È E COME RICHIEDERE IL BONUS SOCIALE

Scopri quali sono le procedure per richiedere correttamente il bonus sulla bolletta dell’energia elettrica.

Leggi di più
Hai altre domande? Chiedi al nostro consulente
operatore