DETRAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

STAI CERCANDO UN'OFFERTA?
Seleziona la
tua fornitura

L’agevolazione fiscale dedicata al risparmio energetico rappresenta un importante aiuto economico per persone che decidono di rendere più efficienti gli edifici, di ridurre le emissioni e di scegliere metodi di produzione energetica più sostenibili. Si tratta di una detrazione fiscale in 10 anni che può andare dal 50% in caso di fotovoltaico fino al 65% in caso di pompa di calore. Per ottenerlo, però, è importante rispettare alcuni requisiti e conoscere tutti i dettagli dell’iter burocratico.

Requisiti per la detrazione risparmio energetico

Per poter beneficiare del risparmio energetico bisogna considerare due tipi di requisiti: il tipo di persona o ente che richiede tale sconto e l’opera per la quale l’agevolazione viene richiesta. Infatti, non tutte le attività energetiche rientrano in quelle per le quali è prevista la detrazione, ma è necessario che tale intervento porti a un efficientamento o a un risparmio.

Sono beneficiari dell'ecobonus le persone fisiche che rientrano in una delle seguenti categorie:

  • proprietario dell'immobile;
  • detentore dell'immobile in virtù di un contratto di locazione, comodato o di leasing;
  • titolare di un diritto reale di godimento sull'immobile (uso, usufrutto, abitazione, enfiteusi);
  • familiari conviventi del contribuente che fa parte di una delle citate situazioni soggettive e limitatamente ai fabbricati con destinazione residenziale.

Le opere interessate dall'ecobonus possono essere eseguite sia su unità abitative singole (compresi gli appartamenti) sia sulle parti comuni condominiali.

Le opere che danno diritto alla detrazione sono:

  • la riqualificazione energetica complessiva degli edifici;
  • l'edificazione di strutture opache (coperture, rivestimenti, pavimenti e pareti esterne), compresi gli infissi;
  • la sostituzione di caldaie e impianti di riscaldamento con altri a condensazione, pompe di calore, sistemi geotermici a bassa entalpia e generatori funzionanti con combustibili a biomasse;
  • l'installazione di schermature e pannelli solari;
  • l'installazione e il cablaggio di sistemi di controllo a distanza delle funzioni di riscaldamento e climatizzazione
  • Impianti fotovoltaici e sistemi di accumulo

In generale, si tratta sempre di interventi che garantiscano una riduzione delle emissioni, un minor consumo energetico e in generale un efficientamento.

Procedura per la detrazione risparmio energetico

Per poter beneficiare della detrazione è necessario inoltrare all’Enea comunicazioni di avvenuta installazione dell’impianto. Non sono necessarie comunicazioni preventive rispetto agli interventi, ma l’iter indica solamente un termine di 90 giorni dal collaudo per presentare i documenti ufficiali. Si tratta di trasmettere la scheda informativa inerente ai lavori realizzati. Questa documentazione viene trasmessa in via esclusivamente telematica.

H3: Documenti per detrazione fiscale risparmio energetico

Per godere del bonus della detrazione fiscale è necessario conoscere l’iter burocratico e sapere quali documenti presentare e conservare. Si tratta di considerare la seguente modulistica:

  • scheda informativa: questo documento deve essere spedito all’Enea entro i 90 giorni dalla data del collaudo, quindi dall’ultimazione dell’intervento. A partire dal 2018, questa scheda deve essere spedita anche per i lavori detraibili con il bonus del 50% che implicano un risparmio energetico. I dati qui contenuti fanno riferimento a quelli identificativi della persona che ha sostenuto la spesa, all’edificio su cui i lavori sono stati portati avanti, al tipo di intervento e di risparmio che ne è conseguito. Inoltre, si indicano anche il costo del lavoro, l’importo delle spese professionali e quello da utilizzare per il calcolo del bonus;
  • fatture e ricevute dei pagamenti: a ulteriore garanzia dei lavori svolti e degli importi spesi, è necessario conservare e dichiarare le fatture.
  • tutta la documentazione tecnica/amministrativa relativa all’intervento (Contratto, ENEA, DI.CO, etc.)

Nel caso in cui l’amministrazione finanziaria voglia effettuare dei controlli successivi e aggiuntivi, è necessario conservare e mostrare anche il certificato di asseverazione e le ricevute dei pagamenti. Infine, è necessario anche pagare la fattura con un bonifico bancario o postale (cosiddetto bonifico parlante ai sensi dell’art 16-bis del TUIR), all’interno del quale si riporta il codice fiscale di colui che chiede la detrazione, quello del fornitore e la causale con riferimento al bonus.

 

Il presente testo è aggiornato al 20 Aprile 2023.

offerte sorgenia
Vorresti un’offerta Luce e Gas attenta all’ambiente, ma anche al tuo risparmio?
PASSA A SORGENIA!
Perché sceglierci?
100% green

100% Green 
Tutta la nostra energia elettrica proviene da fonti rinnovabili.

100% digital

100% Digital 
Attivi l’offerta online e paghi le bollette con un click.

app sorgenia

L’APP su tua misura 
Gestisci tutte le forniture e monitora i tuoi consumi.

programma fedeltà greeners

La community GREENERS 
Impara a fare scelte sostenibili e premia il tuo impegno

Con Next Energy Sunlight Luce&Gas hai energia elettrica da fonti rinnovabili e 30€ di Sconto!**

 
Oltre 500.000 clienti hanno scelto Sorgenia per Luce, Gas e Fibra
Vuoi scoprire le nostre offerte e ricevere il consiglio di un esperto?

Compila il form, ti ricontatteremo per darti tutte le informazioni che ti servono, gratuitamente e senza impegno.

Richiedi consulenza

**Sconto frazionato sulle bollette dei primi 12 mesi. Per maggiori informazioni leggi regolamento.

 

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.
ENERGY CORNER: COS'È E COME FUNZIONA IL NUOVO SERVIZIO DI SORGENIA

Il servizio Energy Corner di Sorgenia consiste in un’area dedicata al cliente sempre aggiornata sullo stato delle sue forniture. Comprende un sistema di monitoraggio che consente ai clienti di tenere traccia dei propri consumi e delle bollette. 

Leggi di più
VOUCHER CONNETTIVITÀ: COS’È E COME RICHIEDERLO

Il voucher connettività è un contributo erogato per l'utilizzo di connessioni internet con banda ultralarga, in attuazione del Decreto del Ministro dello sviluppo economico del 23 dicembre 2021 e degli obiettivi indicati dalla Commissione europea in merito al Digital compass.

Leggi di più
Hai altre domande? Chiedi al nostro consulente
operatore