DIFFERENZA TRA
CALDAIA A GAS E CONDENSAZIONE

PRODUZIONE ENERGIA ELETTRICA ITALIA ATTIVAZIONE FORNITURA GAS DOPO SOSPENSIONE: ECCO COME FARE IL CODICE DI CONDOTTA COMMERCIALE PER LA VENDITA DI ENERGIA ELETTRICA E DI GAS NATURALE CHI PUÒ FARE INTERVENTI SULL’IMPIANTO DEL GAS? COME STIMARE I CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA E GAS LA STRATEGIA ENERGETICA NAZIONALE 2017 L'ACCENSIONE DEGLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO: QUANDO È POSSIBILE COMPONENTI DEI PREZZI DI VENDITA DEL GAS: CCI, QVD, QOA VALVOLE TERMOSTATICHE, LE SANZIONI PER CHI NON SI ADEGUA CONSUMO DI ENERGIA MONDIALE QUAL È LA DIFFERENZA TRA DIRITTO DI RIPENSAMENTO E DIRITTO DI RECESSO? SETTORE ENERGIA: LE NORME CHE LO REGOLAMENTANO SOSTENIBILITÀ ALIMENTARE COME SI TRASPORTA IL GAS? QUAL È LA DIFFERENZA TRA GESTORE, FORNITORE E DISTRIBUTORE DI LUCE E GAS? QUALI SONO I COSTI DI CREAZIONE DI ENERGIA PER FONTE SUBENTRO DIFFERENZA TRA IMPIANTO FOTOVOLTAICO AD ISOLA ED IMPIANTO GRID CONNECTED CONSIGLI PRATICI PER RIDURRE I CONSUMI DI GAS LA PRODUZIONE DELL'ENERGIA ELETTRICA: IL MERCATO ATTUALE ITALIANO ED EUROPEO COME GUADAGNANO I COMPARATORI LUCE E GAS? COME FUNZIONA LO SCALDABAGNO ELETTRICO MANCATA MANUTENZIONE/REVISIONE CALDAIA: COSA COMPORTA GAUDI TERNA FOTOVOLTAICO SMART WORKING GASOLIO PER RISCALDAMENTO: LA COMPOSIZIONE DEL PREZZO SPESA PER LA MATERIA GAS NATURALE: COS’È E COME SI COMPONE? TUTELA DEL CONSUMATORE, ASSISTENZA E DIRITTI NELLA FORNITURA DI ENERGIA ELETTRICA RISCALDAMENTO: MEGLIO GAS O ENERGIA ELETTRICA PER RISPARMIARE? IL SERVIZIO DI FORNITURA DI ULTIMA ISTANZA - FUI LE DIFFERENZE TRA FORNITORI, DISTRIBUTORI E GESTORI DI LUCE E GAS VOLTURA E SUBENTRO DEL CONTRATTO GAS: QUALI SONO LE DIFFERENZE? IL MIGLIOR SISTEMA PER RISCALDARE UNA SECONDA CASA GESTORE DEI MERCATI ENERGETICI: COS’È E COSA FA QUANTO COSTA IL GAS METANO A METRO CUBO? DIFFERENZA TRA CALDAIA A GAS E CONDENSAZIONE UN BUONO SCONTO QUIXA DA 50€ PER CHI HA SCELTO SORGENIA CONTATORE GAS: COS'È E COME FUNZIONA LE CARATTERISTICHE DEI TERMOSIFONI IN ACCIAIO, GHISA E ALLUMINIO COME FUNZIONANO I NUOVI CONTATORI GAS E LUCE TELERISCALDAMENTO: COS'È E COME FUNZIONA SMALTIMENTO BATTERIE AUTO MOBILITÀ SOSTENIBILE UN BUONO REGALO AMAZON SE PASSI A SORGENIA COEFFICIENTE C: COS’È E A COSA SERVE CITTÀ SOSTENIBILE SORGENIA NUMERO VERDE: QUAL È IL NUMERO DI TELEFONO DI SORGENIA? METODI ACCETTATI DA SORGENIA PER PAGARE LE BOLLETTE SCHEDA DI CONFRONTABILITÀ: COS’È E COME UTILIZZARLA PER CONFRONTARE LE TARIFFE GAS GLI ACCERTAMENTI DELLA SICUREZZA DEGLI IMPIANTI DI UTENZA A GAS COSTO KWH ORA PER SORGENIA ANNULLAMENTO DEI CONTRATTI DI GAS E LUCE: LE COSE DA SAPERE IL FUNZIONAMENTO DELLE BATTERIE A LITIO

Quando si parla di caldaia si tende sempre a considerare il classico dispositivo a cilindro installato solitamente fuori al balcone. Tuttavia, esistono moltissime tipologie di caldaie che si differenziano in base al tipo di combustibile, alla potenza garantita e alle tecnologie di scambio e combustione impiegate. Tra le principali tipologie di caldaie le maggiori differenze si riscontrano tra caldaie a gas e a condensazione: vediamo in cosa si differenziano.

Le tipologie di caldaie a gas

I principali tipi di caldaie che si trovano in commercio si differenziano, come detto, non tanto dal punto di vista del combustibile (che può essere in tutti i casi gas naturale e metano), quanto piuttosto per le differenti prestazioni e nei consumi. Ciò dipende essenzialmente dalla differente tecnologia impiegata per il funzionamento del dispositivo. In base a questi elementi, le principali classificazioni sono tra caldaie a camera aperta, a camera stagna e a condensazione. Le caldaie a camera aperta e camera stagna sono essenzialmente equiparabili sotto la categoria delle tradizionali caldaie a gas: tra loro si differenziano solo per la diversa modalità di combustione e per la presenza del meccanismo di tiraggio, che estrometta i fumi prodotti dal funzionamento del dispositivo attraverso una canna fumaria. In particolare, la caldaia con camera stagna prevede una fiamma isolata, nel senso che l'aria prelevata dall'esterno per alimentare il fuoco viene poi espulsa al termine del ciclo; viceversa, nella caldaia con camera stagna il sistema di alimentazione dell'aria avviene mediante un sistema di ventilazione che si inserisce nel circuito di combustione. In entrambi i casi, però, abbiamo la produzione di fumi di scarico, che vengono espulsi tramite una canna fumaria collegata all'esterno: questo spiega il motivo per cui la caldaia va normalmente posta fuori dall'abitazione, onde evitare di inquinare gli ambienti domestici.

Le caldaie a condensazione

Completamente diverse dalle caldaie a gas finora considerate, quelle a condensazione sono più efficienti dal punto di vista del rapporto consumi/resa e, quindi, maggiormente eco-sostenibili. Il funzionamento, infatti, prevede il riciclo all'interno delle operazioni di combustione dei fumi prodotti dalla combustione originaria: questi fumi vengono a loro volta impiegati nella produzione del calore necessario al riscaldamento o alla produzione di acqua sanitaria, andando a sostituire il nuovo impiego di combustibile tradizionale. Quindi, l'energia che si ottiene dal gas residuo, sotto forma di vapore acqueo, non viene espulsa come avviene nelle caldaie tradizionali, ma viene riutilizzata dopo essere stata recuperata: questi fumi, che normalmente presentano un calore superiore ai 100° C, invece di essere espulsi vengono reimpiegati, incrementando l'efficacia della produzione e la riduzione del consumo di nuova materia prima. La tecnologia a condensazione, infatti, permette di raffreddare il fumo prodotto al punto tale da riconvertirlo in formato liquido: questo liquido conserva ancora un potere calorifico latente (stimato intorno al 20% rispetto al gas da cui deriva) e che può essere utilizzato per le più diverse operazioni, anche se normalmente viene immesso per pre-riscaldare l'acqua di ritorno. In questo modo non sarà necessario impiegare tutto il gas per riportare l'acqua alla temperatura impostata dalla scheda.

Vantaggi e svantaggi

Le differenze così evidenziate permettono di schematizzare i vantaggi e svantaggi connessi all'uno e all'altro tipo di caldaia. La tecnologia delle caldaie a condensazione permette di risparmiare notevolmente sui costi della fornitura (anche fino al 30% rispetto ad una caldaia a gas), dal momento che non c'è continuo bisogno di nuovo gas per ottenere calore. Questo si traduce anche in un minore impatto ambientale, dal momento che c'è minor produzione di fumi e anche riduzione della temperatura di quelli prodotti alla fine del riciclo dei fumi primari. Viceversa, le caldaie tradizionali, prive di questo meccanismo, consumano molto di più e sono più inquinanti. Tuttavia, esse costano molto meno rispetto alle caldaie a condensazione e presentano un'efficacia più elevata alle alte temperature: questo elemento le rende quindi più adatte quando occorre riscaldare grandi quantitativi d'acqua o ambienti domestici particolarmente grandi.

LA TUA ENERGIA 100% GREEN.

Passa a Sorgenia e scopri l'offerta pensata su misura per te.

100% ENERGIA
DA FONTI RINNOVABILI

Puoi risparmiare fino a 300€* e hai un Buono Regalo Amazon da 100€**
 
CALCOLA PREVENTIVO o Chiamaci Gratis 
800 920 960

*Risparmio annuo per Luce&Gas calcolato il 28/10/2020, per una famiglia tipo residenziale (potenza pari a 3kW, consumo medio pari a 2700 kWh/annui (energia) e 1400 sm3/annui (gas), sito nel comune di Milano e ipotizzando uguale consumo in ogni ora del giorno, come differenza tra la media della stima della spesa annua relativa a tutte le offerte contenute nel Portale Offerte di Acquirente Unico (www.ilportaleofferte.it/) e la stima della spesa annua relativa all’offerta Next Energy di Sorgenia.

** Restrizioni applicate. Vedere dettagli su: amazon.it/gc-legal Per ottenere il Buono Regalo Amazon.it, entro 90 giorni dalla sottoscrizione, verrà inviato via mail un codice da convertire su https://iltuoregalosorgenia.idea-shopping.it/welcome. Per maggiori informazioni leggi regolamento.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.
IL SERVIZIO DI FORNITURA DI ULTIMA ISTANZA - FUI

Cos'è il Servizio di Fornitura di Ultima Istanza FUI

Leggi di più
CONTATORE GAS: COS'È E COME FUNZIONA

Scopri nel dettaglio il funzionamento del contatore gas, elemento fondamentale per determinare i tuoi consumi in modo corretto

Leggi di più
Hai altre domande? Chiedi al nostro consulente
operatore