Lo scaldabagno è un apparecchio indispensabile per soddisfare il fabbisogno domestico e professionale di acqua calda. In particolare, lo scaldabagno elettrico è un dispositivo efficace, sicuro e caratterizzato sia da un’installazione agevole che da una manutenzione ridotta. Più nello specifico lo scalda acqua elettrico può essere ad accumulo, se funziona raccogliendo l’acqua in un serbatoio per riscaldarla per un certo periodo di tempo e poi conservarla calda per tutto il giorno e la notte, oppure istantaneo, se funziona riscaldando l’acqua all’istante senza accumularla. In merito come funziona lo scaldabagno elettrico? Di seguito ecco alcune informazioni di approfondimento.

Come funziona lo scaldabagno elettrico ad accumulo

Lo scaldabagno elettrico ad accumulo raccoglie, riscalda, conserva e fornisce l’acqua calda per mezzo di alcuni elementi. In particolare, questo ingombrante elettrodomestico, la cui portata può variare dai 10 ai 120 litri, funziona grazie ai seguenti costituenti: - un mantello isolante di acciaio su cui può essere presente un indicatore di temperatura; - un serbatoio coibentato e smaltato per raccogliere e conservare l’acqua riscaldata a una temperatura stabile; - un flessibile per connettere il boiler al rubinetto dell’acqua; - una resistenza elettrica di metallo ad alta conducibilità per diffondere calore diretto all’acqua fredda riuscendo così a riscaldarla. Al riguardo occorre sottolineare che in base alla potenza della resistenza elettrica, alla temperatura prestabilita manualmente e alla capacità del serbatoio si dovrà attendere un certo lasso di tempo perché l’acqua venga scaldata alla temperatura voluta; - un flessibile attraverso cui l’acqua calda possa arrivare alla tubazione dell’impianto idraulico; - un termoregolatore per regolare la resistenza. Si tratta di un dispositivo che disattiva lo scaldabagno nel momento in cui viene raggiunta la temperatura ottimale dell’acqua, che viene mantenuta dalla resistenza, e che lo riavvia quando il calore dell’acqua stessa si abbassa oltre il limite minimo prestabilito; - una flangia, pezzo meccanico di giunzione dei tubi; - una valvola di sicurezza applicata all’entrata dell’acqua fredda per espellere l’acqua eccedente nell’eventualità che la pressione aumenti in modo pericoloso; - un sistema anti-surriscaldamento.

Per ciò che riguarda gli attacchi dello scaldabagno elettrico ad accumulo si evidenzia che l’acqua entra da destra per poi uscire da sinistra.

Come funziona lo scaldabagno elettrico istantaneo

Lo scaldabagno elettrico istantaneo è un apparecchio a basso consumo che funziona con un sistema a induzione elettrica per riscaldare l’acqua sanitaria di un impianto idrico. Tal elettrodomestico si distingue per le dimensioni limitate, l’assenza del serbatoio e il riscaldamento immediato dell’acqua, per mezzo di una grossa e potente resistenza, che avviene nel momento in cui si apre il rubinetto dell’acqua stessa. Inoltre lo scalda acqua istantaneo consente di poterlo installare negli spazi più ridotti, ad esempio sopra la lavatrice o sotto il lavabo.

In merito occorre evidenziare che lo scaldabagno elettrico istantaneo funziona con una potenza notevole. Quindi un normale contatore domestico potrebbe aver bisogno di un potenziamento da parte del gestore per evitare che salti la corrente elettrica se il boiler istantaneo viene usato in concomitanza con altri elettrodomestici, ad esempio la lavatrice e/o il forno. È altresì importante porre l’accento sul fatto che lo scaldabagno elettrico istantaneo funziona a completa potenza solamente quando viene aperto il rubinetto dell’acqua per poi spegnersi richiudendo il rubinetto medesimo.

N.B. Fonti: I contenuti pubblicati nel presente articolo sono liberamente reperiti online su portali d’informazione come arera.it, servizioelettriconazionale.it, wikipedia.it ed i principali organi d'informazione giornalistici.

Il presente documento è aggiornato al 30 ottobre 2018.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.