Il libero mercato dell'energia e del gas e le tariffe

Il libero mercato dell'energia e del gas e le tariffe

L'introduzione del libero mercato del gas prima e dell'energia elettrica dopo, hanno portato i diversi fornitori a confrontarsi continuamente sulle possibili tariffe da offrire per poter attrarre a sé un maggior numero di clienti. Oggi, dopo oltre dieci anni dall'introduzione del libero mercato, sono ancora moltissimi i consumatori che non sanno di poter scegliere tariffe luce e gas maggiormente corrispondenti alle proprie esigenze. Per andare incontro proprio alle necessità dei consumatori, molti siti comparativi hanno messo in evidenza come effettuare il confronto tra le varie offerte e promozioni, permettendo così una più facile e rapida scelta per tutti quelli che sono alla ricerca di un contratto di fornitura che meglio si adatta alle proprie necessità. Va subito sottolineato che leggere le tabelle di confronto tra le tariffe è estremamente semplice, ma bisogna fare attenzione a controllare tutte le voci riportate dai siti comparatori. Molte tariffe, infatti, possono essere altamente convenienti ma sono realizzate solo per consumi che partono da una determinata soglia o che non raggiungono un determinato tetto. Ancora, in molti casi la convenienza di una tariffa è data dal fatto che essa va stipulata esclusivamente online e pagata tramite domiciliazione bancaria, per cui quanti non hanno la possibilità di effettuare questo tipo di pagamento non potranno scegliere quella tariffa specifica. Ecco perché quando ci si chiede se i confronti tra le tariffe di luce e gas sono affidabili si può rispondere senza dubbio che esse sono un fondamentale aiuto al consumatore per conoscere e selezionare il tipo di contratto che meglio si adatta ai propri consumi ma, allo stesso tempo, bisogna fare attenzione a valutare per bene quali siano le caratteristiche della tariffa e, allo stesso tempo, i propri consumi.
 

Un aggiornamento costante
 

I siti comparatori più importanti e professionali sono caratterizzati da sistemi di aggiornamento delle tariffe che assicurano, mese per mese se non giorno per giorno, la possibilità di trovare quali siano le proposte dei fornitori più convenienti. Naturalmente, nella maggior parte dei casi le proposte che vengono messe in evidenza sono quelle che possono soddisfare la maggior parte dei consumatori, ossia famiglie standard con consumi stimati sulla media nazionale. Proprio per questo motivo, se si hanno esigenze differenti, è importante controllare con attenzione tutti i dati che vengono riportati sulla voce della promozione stessa. Un altro importante elemento che va preso in considerazione quando si fa un confronto tra le tariffe è che vi sia il link al sito del fornitore, sul quale possono essere recuperate tutte le informazioni relative al tipo di promozione. Spesso, infatti, i siti comparatori riportano solo le condizioni principali della tariffa, ossia i costi, le modalità di adesione e la tipologia di pagamento (bolletta cartacea o domiciliazione bancaria). Eventuali ulteriori dettagli vanno invece recuperati sul sito del fornitore per cui è importante che il comparatore offra un link diretto alla pagina dell'offerta. In questo modo si avrà anche la possibilità di controllare l'effettivo aggiornamento delle offerte del sito comparatore.
 

Qualche esempio di confronto tariffe
 

Per comprendere come il confronto tariffe sia importante per scegliere l'offerta che meglio si adatta alle proprie esigenze basta prendere in considerazione alcune delle proposte che vengono riportate sui migliori siti comparatori. Nell'ultimo aggiornamento, ossia quello relativo alla prima settimana del gennaio 2018, i diversi siti comparatori portavano come proposte convenienti quelle di Wewiki (Energia Prezzo Fisso), di Engie (Energia Light), di Sorgenia (Next Energy), di Enel Energia (Giusta per te) o di Gas Naturale Vendita (Vantaggio Verde Luce). Tuttavia, queste tariffe presentano una serie di differenze che permettono, a quanti hanno esigenze diverse di consumi, di scegliere tra le varie una o due che possano essere adatte alle proprie necessità. Tra le diverse offerte, infatti, alcune sono monorarie e altre biorarie: questo significa che chi vive in casa tutta la giornata avrà maggiore convenienza a scegliere tariffe con un costo unico per le 24 ore rispetto a quanti vivono in casa solo la sera o il weekend. Ancora, alcune tariffe sono convenienti si si hanno consumi annui non superiori ai 1600 kWh mentre altre sono state realizzate per le famiglie con consumi annui si 2700 kWh. Infine, alcune prevedono esclusivamente il pagamento tramite domiciliazione bancaria mentre altre sono attivabili anche con fatturazione cartacea e pagamento con bollettino postale. Situazioni molti simili si possono ritrovare tra le diverse offerte per la fornitura di gas. Si può quindi comprendere facilmente che il confronto tra tariffe non solo è affidabile, ma anche fondamentale perché permette di scegliere il tipo di tariffa che meglio si adatta alle proprie esigenze di consumo.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.