MJ

Coefficiente di conversione (C) DIRITTO ALL’ALLOCAZIONE PRIORITARIA O DIRITTO AP Densità relativa SBILANCIAMENTO COMPLESSIVO DEL SISTEMA O SCS Gas Naturale Liquefatto (GNL) ACQUIRENTE UNICO CODICE DI RIGASSIFICAZIONE GIORNO-GAS MODELLO DI CONVERSIONE DI ENTSOG Gas combustibile PIANO DI EMERGENZA GRTN REGOLAMENTO 459/2017 Rete elettrica SERVIZIO DI MAGGIOR TUTELA ARERA - AUTORITÀ DI REGOLAZIONE PER ENERGIA RETI E AMBIENTE PROGRAMMA GIORNALIERO O PRENOTAZIONE Megawatt (MW) ALTA TENSIONE PDR (Punto di riconsegna) ALLACCIAMENTO Contratto di vendita MISURATORE MULTIORARIO PORTALE CAPACITÀ (DI TRASPORTO) Tipologia di utenza altri usi CODICE DI STOCCAGGIO Fasce orarie PIATTAFORMA MGAS Punto di Scambio Virtuale o PSV MERCATO DEL GAS Punto di Rugiada degli idrocarburi TISG OPZIONE TARIFFARIA BASE Produzione di energia elettrica GLOSSARIO LUCE E GAS Domiciliazione bancaria AREA OMOGENEA (AOP) Accessibilità al gruppo di misura PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE (ROUND) Autoproduttore CAPACITÀ DI TRASPORTO DISPONIBILE O CAPACITÀ DISPONIBILE SMALL ADJUSTMENT Potere Calorifico Superiore o PCS BASSA TENSIONE (BT) Decreto Bersani CONFERIMENTO Dispacciamento CONTRATTO DI TRASPORTO Punto di Riconsegna CAPACITÀ DI TRASPORTO OPZIONE TARIFFARIA SPECIALE Media tensione (MT) PERIODO DI PUNTA Contatore o gruppo di misura INFRASTRUTTURA UE Gasdotto Esenzione TPA SERVIZIO DI DEFAULT TRASPORTO RETE DI PUBBLICO INTERESSE Autolettura FATTURAZIONE A CONGUAGLIO Impianti alimentati da fonti rinnovabili non programmabili INFRASTRUTTURA NON UE Anno Termico PIG POD (POINT OF DELIVERY) TIB Sm3 SBILANCIAMENTO PREVISIONALE DEL SISTEMA Potenza impegnata CLIENTE IDONEO Terna - Rete Elettrica Nazionale S.p.A. Contratto di vettoriamento PIATTAFORMA PRISMA Punto di Entrata RN Watt Rete di Trasporto Regionale Punto di Rugiada PORTALE MISURA Borsa elettrica Fatturazione stimata o in acconto PUNTO DI CONSEGNA ARERA - AUTORITÀ DI REGOLAZIONE PER ENERGIA RETI E AMBIENTE Codice Remi DISTRIBUZIONE Rete di distribuzione IMPRESA AUTORIZZATA Composizione molare Impianto fotovoltaico ALLOCAZIONE DISTRIBUTORE MJ CODICE DI RETE Altissima tensione NUMERO DI RIFERIMENTO DELL’ASTA Potenza disponibile BIOMETANO AREA DI PRELIEVO PRODUTTORE Livello massimo di potenza prelevata PORTALE M-GAS Bilanciamento ANNO DI RIFERIMENTO Misuratore orario POTENZA PRELEVATA OPZIONE TARIFFARIA TIPOLOGIA DI UTENZA DOMESTICO Biogas PREMIO D’ASTA Rete di Trasmissione Nazionale - RTN REGOLAMENTO 715/2009 Prezzo di Riserva TIVG GIGAWATT (GW) SEND OUT MASSIMO GIORNALIERO Stato del contatore Gas Naturale OPERATORE PRUDENTE E RAGIONEVOLE Letture rilevate DOCUMENTO RISCHI SPECIFICI Impianti alimentati da fonti rinnovabili programmabili ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA DEPOSITO CAUZIONALE METODOLOGIA RELATIVA ALLE AREE OMOGENEE DI PRELIEVO GJ RN Indice di Wobbe CAPACITÀ RESIDUA Servizio di Fornitura di Ultima Istanza o Servizio FUI TIPOLOGIA DI USO CLIENTE FINALE SPECIFICA DI QUALITÀ

Mega Joule = 1.000.000 joule (riferimento al Sistema Internazionale).

Il mega joule (in sigla MJ) è un multiplo del joule (il cui simbolo è J), unità di misura normalmente utilizzata per misurare la forza del lavoro e dell'energia derivante dalla reazione di una determinata materia prima: secondo i parametri individuati dal Sistema Internazionale, il mega joule è pari ad un milione di joule.

Cos'è il joule?

Si anticipava che il joule rappresenta un'unità di misura dell'energia, del lavoro e del calore che risultano prodotti, in un dato arco temporale o lungo una determinata distanza, dalla reazione o dalla combustione di una determinata sostanza che può produrre energia (alias, una fonte energetica). Dal momento che esistono numerose tipologie di reazioni e numerose modalità in cui l'energia può essere liberata, è chiaro già in premessa che il joule è una misura variabile e intercambiabile con altre. Un esempio in tal senso è dato dalle calorie, cioè il livello di energia/calore sviluppato dalle reazioni della sostanza energetica considerata. Per quanto riguarda l'individuazione e misurazione del joule, in ambito fisico si considera questa unità di misura composita, nel senso che la sua determinazione avviene combinando più fattori di base. In particolare, nel campo della produzione di energia il joule può essere considerato come misura della quantità di lavoro che può essere svolta impiegando una determinata forza per una certa distanza temporale o spaziale: in altri termini, il joule identifica la quantità di energia prodotta per metro o per secondo da un certo quantitativo di materia e, conseguentemente, la quantità di lavoro che può essere realizzata in tali condizioni. Ad esempio, nel campo dell'energia elettrica, il joule indica la quantità di lavoro richiesta per poter erogare la potenza sprigionata da un watt al secondo: da ciò consegue che è corretto affermare che 1 joule è pari alla potenza di 1 watt/secondo. Come già detto, però, esistono molte altre reazioni di equivalenza, posto che il joule indica il quantitativo di lavoro e non la fonte di energia: per questo motivo è possibile sostituire l'elettricità con il calore, oppure con la forza meccanica o con quella derivante dalla pressione, in modo tale da utilizzare il joule per esprimere il lavoro esercitato dalle calorie, dai newton/metro o dai pascal/metro cubo.

I mega joule

Da quanto detto finora deriva l'importanza specifica di questa unità di misura quale strumento per valutare il potere espresso da una determinata sostanza. Rimanendo sempre nel campo dell'energia elettrica, se consideriamo un joule equivalente ad un watt/secondo, però, dobbiamo anche rendere evidente che la quantità di energia e di lavoro considerate con una singola unità risulta piuttosto contenuto. In altri termini, singoli joule indicano grandezze molto piccole, assolutamente imparagonabili rispetto ai potenziali energetici e lavorativi resi possibili dalle attuali tecnologie a disposizione dell'uomo. Ne è derivata la necessità di diffondere l'applicazione, soprattutto in campo energetico, dei multipli del joule, i quali sono appunto utilizzati per definire le capacità produttive, distributive e di approvvigionamento energetico che è possibile riscontrare nel mercato. Se si torna alla relazione di equivalenza prima descritta, secondo cui un joule è pari a un watt/secondo, ne deriviamo l'importanza dei multipli ove procedessimo al passaggio successivo, considerando cioè che un kilowattora (kWh) risulta equivalente a 3.600.000 joule (cioè a 3,6 MJ). In particolare, il joule possiede i seguenti multipli: - il kJ (kilo joule), che vale 1.000 joule; - il MJ (mega joule), equivalente ad un milione di joule; - il GJ (giga joule), pari ad un miliardo di joule; - il TJ (tera joule), che comprende 100 giga joule.

L'impiego nella fornitura di energia

L'utilizzo delle fonti energetiche per alimentare le utenze domestiche e industriali si misura essenzialmente nella forza di lavoro (a sua volta, volta ad assicurare il riscaldamento, la produzione di altra energia come l'elettricità, o il moto meccanico, e così via) che può essere ottenuta da un certo quantitativo di materia prima (come il gas naturale). Ne deriva l'importanza dei MJ per determinare la capacità di lavoro in questione, che può essere a sua volta resa equivalente ai kWh per l'elettricità o al potere calorifico per il gas naturale. Quest'ultima misura la capacità del gas di produrre energia attraverso la combustione ed è pari alla forza sprigionata per ogni metro cubo di gas consumato entro un certo periodo di tempo. Ne consegue che il potere calorifico può essere misurato in mega joule per metrocubo (MJ/Smc). Il potere calorifico, oltre a qualificare la classe energetica della materia prima impiegata è inoltre fondamentale per individuare il prezzo del gas e preventivare le quantità di consumi necessari ad alimentare le utenze di destinazione per i periodi di riferimento considerati.

LA TUA ENERGIA 100% GREEN.

Passa a Sorgenia e scopri l'offerta pensata su misura per te.

100% ENERGIA
DA FONTI RINNOVABILI

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.
Potere Calorifico Superiore o PCS
Leggi di più
REGOLAMENTO 715/2009
Leggi di più
Hai altre domande? Chiedi al nostro consulente
operatore