Mercato Libero


Il mercato libero dell’energia italiano è formato dai fornitori di energia elettrica e gas e dai consumatori che hanno sottoscritto con questi un contratto di fornitura.


La liberalizzazione del mercato dell’energia è cominciata nel 1999, con il recepimento della Direttiva europea che regolava il “mercato interno dell’energia elettrica” (96/92/CE del 19 dicembre 1996). Un processo tutt’ora in corso e sul cui compimento si sta impegnando il legislatore.

Rispetto al Servizio di Maggior Tutela, i cui prezzi sono fissati dall’Autorità per l’energia elettrica il gas e il sistema idrico, il mercato libero offre ampie possibilità di scelta al consumatore. È possibile, infatti, personalizzare l’offerta, godere di un livello di servizio maggiore e, scegliendo l’offerta giusta, risparmiare rispetto al Servizio di Maggior Tutela.