DEFINIZIONE
Lettura da parte del cliente del consumo misurato dal contatore e conseguente comunicazione dei dati al venditore.
 



L'autolettura del proprio contatore consente di aggiornare i consumi. Si tratta di un'operazione molto semplice. Infatti, può essere eseguita autonomamente dagli utenti che hanno sottoscritto un contratto di luce o gas.

Cos'è l'autolettura?

L'autolettura è la misurazione dei consumi che viene eseguita dai clienti sulla base di quanto risulta dal contatore della luce o del gas. Il cliente provvederà a comunicarla al fornitore per il calcolo della fattura. In questo modo è possibile aggiornare la propria posizione e ricevere bollette che siano rispondenti ai consumi effettivi.

In genere i distributori locali provvedono alla lettura dei contatori soltanto alcune volte durante l'anno. Pertanto è importante che il cliente comunichi l'autolettura al fornitore con regolarità, ovvero nei prescritti periodi risultanti dalla bolletta, in modo da risparmiare e pagare per quanto si è davvero consumato. In mancanza dell'autolettura, infatti, le bollette saranno basate su consumi stimati e non reali, per cui è più probabile ricevere conguagli e fatture elevate.

Il cliente può effettuare autonomamente l'autolettura del contatore della luce o del gas. Sono oggetto di autolettura non solo i contatori tradizionali, ma anche quelli più moderni e teleletti. In effetti i modelli elettronici permettono la telelettura e la rilevazione dei consumi a distanza da parte dei fornitori. Tuttavia, alcune società non provvedono ad aggiornare da remoto i consumi effettivi degli utenti in modo costante. Ecco perché è sempre consigliabile comunicare autonomamente l'autolettura.

La lettura e la successiva comunicazione dei consumi si deve fare entro un termine prestabilito, solitamente indicato nella fattura, che coincide con i giorni che precedono l'emissione della bolletta. Quando l'autolettura viene comunicata al di fuori del periodo di riferimento potrebbero essere presenti in fattura i consumi stimati e conguagli da pagare senza alcun preavviso.

L'autolettura del contatore della luce si esegue attraverso pochi semplici passaggi. Nel caso di contatori elettronici occorre premere il tasto che si trova accanto al display. A questo punto appariranno i dati A1, A2 e A3 che esprimono i chilowattora, ovvero l'energia attiva. Premendo ulteriormente il pulsante verranno visualizzate tutte le altre informazioni per eseguire l'autolettura, ovvero il consumo secondo le fasce orarie F1 (ore di punta), F2 (ore intermedie) e F3 (fuori punta). Occorre annotare i tre consumi. Premendo ancora il pulsante, invece, appariranno i dati energetici relativi al mese precedente e subito dopo la spiegazione dei relativi simboli.

Per quanto riguarda la lettura del contatore del gas l'utente dovrà limitarsi a prendere nota delle cifre che precedono la virgola, nonché del numero di matricola che si trova immediatamente in basso. Quando il contatore è un modello elettronico, invece, occorre attivare il display pigiando l'apposito tasto. Appariranno i numeri relativi al consumo che occorre annotare.

Nel rispetto dei termini indicati sulla bolletta ed in base al mercato di appartenenza la lettura va comunicata con modalità differenti al proprio fornitore. In genere si utilizza il numero telefonico dedicato, oppure si ricorre a sistemi più veloci come le app o l'invio di semplici sms. I recapiti per comunicare l'autolettura si possono ricavare direttamente dalla bolletta.

Fonti: I contenuti pubblicati nel presente articolo sono liberamente reperiti online su portali d’informazione come arera.it, servizioelettriconazionale.it, facile.it, segugio.it, luce-gas.it, wikipedia.it, comparasemplice.it ed i principali organi d'informazione giornalistici.

Il presente documento è aggiornato al 20 settembre 2018.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.