ESPERIENZA E IMPEGNO PER LO SVILUPPO DELLE FONTI RINNOVABILI

Nella nostra storia abbiamo costruito decine di impianti rinnovabili, che sono ora un patrimonio per il nostro Paese.

Per i prossimi anni, abbiamo in programma la realizzazione di numerosi altri impianti, per quasi 400 MW complessivi, capaci di garantire ricadute positive e innescare meccanismi di “economia circolare” sui territori interessati.
 

 

Nel corso della nostra storia abbiamo sviluppato e realizzato molti impianti da fonti rinnovabili: piccole centrali idroelettriche, parchi eolici, impianti fotovoltaici che ci hanno permesso di acquisire un importante know-how e che ora sono un patrimonio a disposizione del sistema energetico nazionale.

Dopo una fase di transizione della nostra azienda, siamo oggi nuovamente impegnati a realizzare un importante parco di generazione da fonti rinnovabili. Nella progettazione di questi nuovi impianti ci siamo concentrati su soluzioni tecnologiche all’avanguardia, capaci di superare i limiti di alcuni modelli “tradizionali”, di migliorare ulteriormente la compatibilità ambientale e di assicurare impatti positivi nelle aree interessate:
 

  • Solare: abbiamo una pipeline per lo sviluppo di oltre 300 MW di impianti, progettati con soluzioni tecnologiche all’avanguardia (come moduli di elevata efficienza e potenza e l’impiego di sistemi a inseguimento solare), così da aumentare il rendimento complessivo e ridurre il suolo occupato.
     
  • Mini-idroelettrico: prevediamo di arrivare a 5 MW di potenza, con impianti mini-idroelettrici ad elevata compatibilità ambientale, con alcune soluzioni innovative che ci consentiranno la piena tutela dell’ecosistema idrico.
     
  • Eolico: il nostro obiettivo è lo sviluppo di impianti per 100 MW, costruiti in base a progetti tecnologicamente all’avanguardia e tali da consentire una produzione competitiva sul mercato.
     

  • Biometano: abbiamo progettato diversi impianti per la generazione di biometano avanzato dalla frazione umida dei rifiuti o da sottoprodotti di origine agricola, secondo un modello virtuoso ed innovativo che consentirà di sviluppare economie circolari a livello locale, a partire da prodotti di scarto.
     

  • Geotermia: vogliamo valorizzazione la risorsa geotermica italiana, realizzando progetti tecnologicamente evoluti e a zero emissioni (a differenza degli impianti già operanti in Italia), per circa 30 MW. Puntiamo anche a favorire lo sviluppo dell’economia locale, ad esempio cedendo il calore geotermico residuo degli impianti per il suo impiego in diversi processi produttivi.