Terna - Rete Elettrica Nazionale S.p.A.

Coefficiente di conversione (C) DIRITTO ALL’ALLOCAZIONE PRIORITARIA O DIRITTO AP Densità relativa SBILANCIAMENTO COMPLESSIVO DEL SISTEMA O SCS Gas Naturale Liquefatto (GNL) ACQUIRENTE UNICO CODICE DI RIGASSIFICAZIONE GIORNO-GAS MODELLO DI CONVERSIONE DI ENTSOG Gas combustibile PIANO DI EMERGENZA GRTN REGOLAMENTO 459/2017 Rete elettrica SERVIZIO DI MAGGIOR TUTELA ARERA - AUTORITÀ DI REGOLAZIONE PER ENERGIA RETI E AMBIENTE PROGRAMMA GIORNALIERO O PRENOTAZIONE Megawatt (MW) ALTA TENSIONE PDR (Punto di riconsegna) ALLACCIAMENTO Contratto di vendita MISURATORE MULTIORARIO PORTALE CAPACITÀ (DI TRASPORTO) Tipologia di utenza altri usi CODICE DI STOCCAGGIO Fasce orarie PIATTAFORMA MGAS Punto di Scambio Virtuale o PSV MERCATO DEL GAS Punto di Rugiada degli idrocarburi TISG OPZIONE TARIFFARIA BASE Produzione di energia elettrica GLOSSARIO LUCE E GAS Domiciliazione bancaria AREA OMOGENEA (AOP) Accessibilità al gruppo di misura PROCEDURA DI AGGIUDICAZIONE (ROUND) Autoproduttore CAPACITÀ DI TRASPORTO DISPONIBILE O CAPACITÀ DISPONIBILE SMALL ADJUSTMENT Potere Calorifico Superiore o PCS BASSA TENSIONE (BT) Decreto Bersani CONFERIMENTO Dispacciamento CONTRATTO DI TRASPORTO Punto di Riconsegna CAPACITÀ DI TRASPORTO OPZIONE TARIFFARIA SPECIALE Media tensione (MT) PERIODO DI PUNTA Contatore o gruppo di misura INFRASTRUTTURA UE Gasdotto Esenzione TPA SERVIZIO DI DEFAULT TRASPORTO RETE DI PUBBLICO INTERESSE Autolettura FATTURAZIONE A CONGUAGLIO Impianti alimentati da fonti rinnovabili non programmabili INFRASTRUTTURA NON UE Anno Termico PIG POD (POINT OF DELIVERY) TIB Sm3 SBILANCIAMENTO PREVISIONALE DEL SISTEMA Potenza impegnata CLIENTE IDONEO Terna - Rete Elettrica Nazionale S.p.A. Contratto di vettoriamento PIATTAFORMA PRISMA Punto di Entrata RN Watt Rete di Trasporto Regionale Punto di Rugiada PORTALE MISURA Borsa elettrica Fatturazione stimata o in acconto PUNTO DI CONSEGNA ARERA - AUTORITÀ DI REGOLAZIONE PER ENERGIA RETI E AMBIENTE Codice Remi DISTRIBUZIONE Rete di distribuzione IMPRESA AUTORIZZATA Composizione molare Impianto fotovoltaico ALLOCAZIONE DISTRIBUTORE MJ CODICE DI RETE Altissima tensione NUMERO DI RIFERIMENTO DELL’ASTA Potenza disponibile BIOMETANO AREA DI PRELIEVO PRODUTTORE Livello massimo di potenza prelevata PORTALE M-GAS Bilanciamento ANNO DI RIFERIMENTO Misuratore orario POTENZA PRELEVATA OPZIONE TARIFFARIA TIPOLOGIA DI UTENZA DOMESTICO Biogas PREMIO D’ASTA Rete di Trasmissione Nazionale - RTN REGOLAMENTO 715/2009 Prezzo di Riserva TIVG GIGAWATT (GW) SEND OUT MASSIMO GIORNALIERO Stato del contatore Gas Naturale OPERATORE PRUDENTE E RAGIONEVOLE Letture rilevate DOCUMENTO RISCHI SPECIFICI Impianti alimentati da fonti rinnovabili programmabili ATTIVAZIONE DELLA FORNITURA DEPOSITO CAUZIONALE METODOLOGIA RELATIVA ALLE AREE OMOGENEE DI PRELIEVO GJ RN Indice di Wobbe CAPACITÀ RESIDUA Servizio di Fornitura di Ultima Istanza o Servizio FUI TIPOLOGIA DI USO CLIENTE FINALE SPECIFICA DI QUALITÀ

È la società responsabile in Italia della Trasmissione e del dispacciamento dell’energia elettrica sulla Rete ad alta e altissima tensione su tutto il territorio nazionale. L’assetto attuale è il risultato dell’acquisizione nel mese di novembre 2005 del ramo di azienda del GSE come definito dal DPCM 11 maggio 2004. Terna è una società per azioni quotata in Borsa. Il collocamento delle azioni è avvenuto nel giugno 2004. Attualmente l’azionista di maggioranza relativa è la Cassa Depositi e Prestiti, che detiene il 29.99% del pacchetto azionario.

Terna - Rete Elettrica Nazionale S.p.A. è una società per azioni quotata alla borsa di Milano la cui finalità principale è far arrivare energia in tutto il territorio nazionale. Nasce nel 1999 come spin-off di ENEL. Tale scorporo si era reso necessario infatti per attuare la liberalizzazione del mercato elettrico prevista dal decreto Bersani e necessaria per l'adeguamento alla normativa dell'Unione Europea. L'assetto societario attuale è stato determinato con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri nel 2004 ed è proprio da tale data che le azioni sono state collocate sul mercato attraverso un'OPV, Offerta Pubblica di Vendita. Fino al 2005 ENEL ha detenuto il 50% di Terna, in tale anno ha ceduto un'ulteriore fetta del capitale pari al 13,86%. In seguito, il 29,99% delle azioni sono passate a Cassa Depositi e Prestiti. A questo punto ENEL deteneva una piccola quota di azioni che è passata ad investitori privati in virtù di un bonus share riconosciuto ad una parte di azionisti. Attualmente quindi Terna S.p.A. ha un pacchetto di maggioranza gestito da Cassa Depositi e Prestiti pari al 29,99% del capitale, mentre le altre azioni sono in mano a privati, mentre ENEL agisce sul mercato libero.

Terna si occupa della Trasmissione e del Dispacciamento dell'energia elettrica sulla linea ad Altissima ed Alta tensione. Attualmente la società gestisce ben 72.900 km di rete ad alta tensione e gli stessi sono in grado di fornire energia a tutta la penisola. Per estensione della rete servita è il primo operatore indipendente d'Europa. Le infrastrutture prevedono anche 871 stazioni di Trasformazione e Smistamento dell'Energia che consentono di aumentare e abbassare la tensione in modo strategico per approvvigionare le utenze domestiche, grandi industrie, Piccole e Medie Imprese. Terna trasmette l'energia dai centri di produzione, ad esempio centrali idroelettriche, eoliche oppure energia importata, fino alle zone di consumo. Le difficoltà maggiori sono date dal fatto che l'energia non si può accumulare: questo implica la necessità di avere una rete in grado di fornire energia anche quando la domanda aumenta, ad esempio in estate quando c'è l'esigenza di raffreddare gli ambienti e nelle ore di punta ci sono molti elettrodomestici in funzione, oltre ovviamente alle linee di produzione industriale che assorbono grandi quantitativi di energia. La gestione dei flussi energetici avviene da parte di Terna con il dispacciamento che prevede un controllo altamente tecnologico delle linee in modo da importare l'energia necessaria nei momenti di maggiore domanda. Ciò avviene anche attraverso 3 cavi sottomarini. L'obiettivo di Terna S.p.A. è mantenere elevati livelli di qualità dell'approvvigionamento con un minor impatto ambientale, proprio per questo ha presentato nel 2012 il piano di sviluppo 2012-2021 che prevede investimenti per 7 miliardi di euro finalizzati a rendere la rete più efficiente e allo stesso tempo ridurre le emissioni di CO2. Nel piano era previsto il cavo sottomarino Capri -Torre Annunziata, a cui ha fatto seguito il cavo Sorrento-Capri e il potenziamento della linea Francia Italia.

Fai subito un preventivo

Per scegliere il 100% green di Sorgenia

FAI UN PREVENTIVO
LA TUA ENERGIA 100% GREEN.

Passa a Sorgenia e scopri l'offerta pensata su misura per te.

100% ENERGIA
DA FONTI RINNOVABILI

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.
Rete di distribuzione
Leggi di più
OPERATORE PRUDENTE E RAGIONEVOLE
Leggi di più
Hai altre domande? Chiedi al nostro consulente
operatore