DEFINIZIONE
Rete elettrica di interesse pubblico alla quale possono collegarsi più utenti (che alimentano o siano alimentati dalla rete).
 


 

Nel settore energetico, uno degli aspetti più importanti riguarda la modalità di fornitura dell'energia elettrica. Questa avviene attraverso una rete di distribuzione che presenta diversi elementi importanti. Tutta l'attività di trasmissione e dispacciamento dell'energia elettrica avviene, infatti, mediante la rete di trasmissione nazionale attraverso la quale l'energia viene erogata nei punti dove sarà utilizzata dopo la trasformazione in bassa tensione. Ne consegue che la rete elettrica risulta composta da una serie di centrali elettriche dove la corrente che arriva, ad alta e altissima tensione, viene successivamente trasformata in energia a bassa tensione da utilizzare per i comuni usi, sia domestici che non. Sono inoltre presenti anche stazioni di smistamento e da linee di interconnessione che hanno lo scopo di favorire lo scambio di energia anche con i paesi esteri. Allo stato attuale, in virtù di una serie di provvedimenti emanati nel corso degli anni da quello che attualmente è il Ministero dello Sviluppo Economico, tutta l'attività di trasmissione e dispacciamento dell'energia elettrica sul territorio nazionale è stata affidata alla società Terna. Questa rete viene definita Rete di Trasporto Nazionale (RTN) e ha come fine quello di garantire il corretto flusso della corrente elettrica sull'intero territorio nazionale e di equilibrare quanto più possibile la domanda e offerta di energia elettrica, nonché di garantire la risoluzione dei servizi soprattutto per ciò che riguarda la rete elettrica ad alta tensione.

All'interno della Rete di Trasporto Nazionale esistono poi altre realtà di dimensioni minori che svolgono comunque delle funzioni molto importanti. Si pensi ad esempio alla rete elettrica locale che ha il compito di distribuire l'energia elettrica a bassa tensione fino all'utente finale per assicurare i consueti utilizzi. Una delle realtà più interessanti in questo contesto è quello della rete di pubblico interesse . Cosa si intende precisamente con questo termine? Quando si parla di rete di pubblico interesse ci si riferisce ad una rete elettrica che assume importanza in quanto riguarda un servizio di pubblico interesse e alla quale possono collegarsi più utenti sia perché si alimentano da essa sia perché, al contrario, la alimentano. Al giorno d'oggi infatti anche i cittadini privati hanno la possibilità di collegarsi alla rete elettrica non solo per ricevere energia ma anche per cederla. L'esempio più classico è quello del privato cittadino che disponendo di una casa indipendente di sua proprietà ha fatto installare sul tetto dei pannelli fotovoltaici. L'energia elettrica prodotta in quantità superiore alle necessità dell'abitazione può essere tranquillamente ceduta in rete all'esercente che la acquista fornendo un pagamento per il cittadino. La reti di pubblico interesse rivestono molta importanza proprio perché sono identificative di realtà che abbracciano interessi di una collettività più o meno ampia e come tali devono essere tutelati in maniera accurata.

N.B. Fonti: I contenuti pubblicati nel presente articolo sono liberamente reperiti online su portali d’informazione come arera.it, servizioelettriconazionale.it, wikipedia.it ed i principali organi d'informazione giornalistici.

Il presente documento è aggiornato al 5 ottobre 2018.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.