DEFINIZIONE
È la condotta che connette fisicamente la rete di trasporto o di distribuzione al punto di riconsegna.
 


 

Il codice Pod interessa la fornitura elettrica. Nasce per permettere l'identificazione del contatore della luce. Pod è l'acronimo di punto di riconsegna, ovvero di point of delivery. Questo codice viene assegnato in maniera automatica nel momento in cui avviene la posa del contatore.

L'attribuzione del Pod resta a carico delle società di distribuzione dell'energia che operano in una determinata zona. Ciascuna utenza, all'atto della messa in opera del contatore, ha quindi un Pod alfanumerico, composto da due lettere e una serie da 14 o 15 numeri.

Pod e codice cliente: qual è la differenza?

Molti consumatori tendono a confondere il Pod con il codice cliente, ritenendo, erroneamente, che si tratti dello stesso identificativo. Il codice Pod serve per individuare non l'utente ma il contatore, per cui rimane invariato nel corso del tempo. Diversamente, il codice cliente viene attribuito ai nuovi sottoscrittori di un contratto di energia. Questo vuol dire che il codice Pod continua a rimanere operativo anche nel caso in dovesse cessare l'utenza. Pertanto, continuerà sempre ad identificare il contatore in maniera univoca.

Qual è la funzione del codice Pod?

Posto che il codice Pod permette di individuare il contatore, l'utente dovrà servirsi questa sigla alfanumerica per la gestione dell'utenza. Ad esempio, il codice Pod deve essere indicato nel caso di voltura o subentro. Serve anche per eseguire le autoletture periodiche ed evitare così di ricevere fatture sulla base dei consumi stimati. In aggiunta a ciò, il codice Pod si rivela indispensabile nel caso in cui l'utente volesse segnalare guasti e malfunzionamenti. Infine, rappresenta uno dei dati necessari per inoltrare eventuali reclami.

Dove si trova il codice Pod?

Chi non riesce a trovare il codice Pod può ricavarlo semplicemente leggendo la bolletta della luce. Le fatture, infatti, non riportano solo le informazioni sui consumi, ma anche quelli che riguardano l'intestatario della bolletta e conseguentemente il Pod che identifica il contatore. Il Pod viene indicato, in genere, nella sezione in alto a destra della bolletta. In alternativa, quando non si hanno le fatture, è sempre possibile chiamare il servizio clienti e chiedere il Pod sulla base del codice cliente e dell'indirizzo della fornitura. Si segnala, tuttavia, che il servizio clienti, per ragioni di privacy e di sicurezza, non fornisce il Pod indistintamente. Possono ottenerlo solo coloro che risultano intestatari della linea.

Il Pod si trova sul contatore?

Talvolta entrare in possesso del Pod diventa complicato, specie quando non si hanno bollette a disposizione e non si conoscono le informazioni che riguardano i precedenti intestatari dell’utenza. In alcuni casi il codice Pod si può ricavare dal contatore, in quanto alcuni modelli riportano la cifra alfanumerica. Quando questo non è possibile, allora, occorre rivolgersi direttamente al distributore locale. Quest'ultimo, infatti, è in grado di risalire al Pod e di fornire informazioni esatte.

Nel caso in cui non si dovesse conoscere il distributore locale non rimane che rivolgersi all'Autorità della luce, del gas e del sistema idrico. Occorre inoltrare un'apposita richiesta che, una volta evasa, permetterà di conoscere il corretto Pod per attivare la fornitura o gestirla.

N.B. Fonti: I contenuti pubblicati nel presente articolo sono liberamente reperiti online su portali d’informazione come arera.it, servizioelettriconazionale.it, wikipedia.it ed i principali organi d'informazione giornalistici.

Il presente documento è aggiornato al 3 ottobre 2018.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.