DEFINIZIONE
Un contatore è un dispositivo che memorizza e visualizza la quantità di una sostanza solida, liquida o gassosa che transita sotto il suo controllo. Il dispositivo può essere meccanico, elettromeccanico, o elettronico.
 



Spesso si sente parlare di gruppo di misura, ma cosa s'intende esattamente con questo termine? Si tratta del contatore della luce o del gas, ovvero di un dispositivo che svolge la funzione di misurare le sostanze che transitano sotto il suo controllo.

Il funzionamento del gruppo di misura o del contatore può essere di tipo meccanico, elettrico o elettronico. Tuttavia, nonostante i progressi compiuti nella progettazione e realizzazione dei gruppi di misura si possono comunque verificare diversi malfunzionamenti. In questi casi i clienti possono richiederne un'opportuna verifica.

Come è possibile ottenere una verifica sul contatore della luce o del gas?

La fattura del gas e della luce viene conteggiata in base ai consumi effettuati nel periodo di riferimento. Potrebbe capitare di ricevere bollette con importi spropositati e causa di anomalie nel funzionamento dei gruppi di misura. Quando il cliente sospetta che esista un problema di questo tipo può richiederne una verifica, così come stabilito dall'l’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas ed il Sistema Idrico attraverso una delibera del 2004.

Attraverso la verifica il cliente può far accertare che il contatore misuri correttamente e che quindi non vengano generati errori nella fatturazione, ovvero nell'importo che viene poi riportato sulla bolletta. Inoltre, per alcuni modelli, la verifica serve anche per valutare se il contatore funziona correttamente nelle parti che riguardano l'orologio e il calendario.

Il cliente che desidera ottenere una verifica del contatore di luce o gas assegnato deve effettuare un'apposita richiesta alla società di distribuzione con la quale è legato contrattualmente. Si ricorda, infatti, che il contatore è di proprietà del distributore e che il cliente non può eseguire interventi di riparazione o manomissioni senza che abbia ottenuto un'espressa autorizzazione.

Quali sono i passaggi da seguire per inoltrare la richiesta di verifica?

Una volta chiarito che la richiesta di verifica del gruppo di misura si rivolge alla società di distribuzione è bene precisare che questa si avvale comunque dell'attività di assistenza clienti svolta dal fornitore. Questo comporta che quando il contatore è attivo la richiesta di verifica si presenta ai recapiti riportati in bolletta che, di regola, coincidono con quelli del fornitore.

Il cliente, a questo riguardo, può scegliere di fare richiesta scritta a mezzo fax, posta elettronica o lettera raccomandata. In alternativa, può presentarsi presso uno degli sportelli sparsi sul territorio. In seguito alla richiesta l'utente sarà concordato per fissare un appuntamento e procedere così alla verifica.

Come avviene la verifica?

Solitamente sul luogo in cui è materialmente presente il gruppo di misura, ma in alcuni casi si esegue in laboratorio. Per i gruppi di misura di luce servono non oltre 15 giorni lavorativi, mentre per quelli del gas 20. Conclusa l'ispezione, entro 2 giorni lavorativi, viene data comunicazione al cliente. Rilevato un malfunzionamento si procederà all'integrale sostituzione del contatore entro 15 giorni lavorativi.

Il cliente, tuttavia, dovrà sopportare un costo quando il contatore dovesse risultare conforme ai limiti previsti della normativa, quindi perfettamente funzionante. In particolare, per il gruppo di misura dell'energia è stato fissato un contributo pari a 48,69 euro + IVA. Invece, per il contatore del gas il prezzo non è fisso, ma che viene stabilito dal distributore della zona.

Fonti: I contenuti pubblicati nel presente articolo sono liberamente reperiti online su portali d’informazione come arera.it, servizioelettriconazionale.it, facile.it, segugio.it, luce-gas.it, wikipedia.it, comparasemplice.it ed i principali organi d'informazione giornalistici.

Il presente testo è aggiornato al 20 settembre 2018.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.