DEFINIZIONE
Modello di conversione della capacità di trasporto conferita su base continua in forma congiunta sviluppato e pubblicato da ENTSOG in data 24 luglio 2017 ai sensi del Regolamento (UE) n. 459/2017, articolo 21, comma 3 (“ENTSOG’s Capacity conversion model”).
 


Che cos'è il modello di conversione di ENTSOG

All'inizio del 2018, in particolare proprio dal 1° gennaio di questo anno, è entrato in vigore un nuovo servizio per il mercato del gas, ossia il modello di conversione ENTSOG (dall'inglese European Network of Transmission System Operators for Gas e tradotto in italiano con la nomenclatura "Associazione Europea degli Operatori delle Reti di Trasmissione del Gas"). Il ruolo di questo modello di conversione è quello di facilitare e accrescere la cooperazione e gli scambi che regolarmente avvengono tra i principali protagonisti del mercato del gas, in particolare i TSOs (Transmission System Operators). Tramite il modello di conversione di ENTSOG si punta infatti alla realizzazione di un sistema di rete di operatori, operanti su tutto il territorio della Comunità Europea, in grado di assicurare lo sviluppo di un sistema di trasmissione unico e, soprattutto, in linea con quelli che sono gli obiettivi energetici della Comunità Europea. Il modello di conversione è stato sviluppato in collaborazione con l'ACER (acronimo inglese per Agency for the Cooperation of Energy Regulators, in italiano denominato come Agenzia per la Cooperazione dei Regolatori Energetici Europei). Inoltre, hanno preso parte ai lavori gli utilizzatori delle reti e le Autorità Nazionali di regolazione.

Cosa prevede il modello di conversione di ENTSOG

La data di attivazione del modello di conversione è stata definita dall'articolo 21 del Regolamento UE numero 459 del 2017. In tale articolo viene riportato, secondo quanto definito dall'ENTSOG, l'obbligo da parte dei TSO di offrire un servizio completamente gratuito e non caratterizzato da discriminazioni di alcun tipo. Cosa prevede tale servizio? Come si può leggere all'interno dell'articolo stesso, il modello di conversione permetterà agli utenti di una rete di stipulare contratti unbundled per prodotti a capacità temporale differente, ossia mensile, trimestrale o annuale. Va sottolineato che anche se la data in vigore del modello è quella del primo gennaio, il modello stesso era già stato presentato a inizio ottobre del 2017, ai principali attori del mercato del gas, in particolare l'ACER stesso. L'ENTSOG ha quindi elaborato un modello di conversione tenendo ben presenti i dati e le informazioni che erano state fornite dagli utilizzatori della rete e dalle Autorità Nazionali di regolazione che, nel caso dell'Italia, è l'ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente).

Perché ENTSOG

Il modello di conversione sviluppato da ENTSOG nasce in seguito alla richiesta della Comunità Europea di unificare le regole per la conversione del gas nel mercato e per definire network e reti di collaborazione per garantire scambi trasparenti e in grado di assicurare, ai diversi TSO che operano nel settore, un utilizzo immediato e sicuro.

Per poter creare il modello di conversione, ENTSOG ha dovuto raccogliere un gran numero di informazioni legate alle infrastrutture che operano nel mercato del gas, ossia a tutti i principali attori di tale mercato. Per garantire sempre la massima trasparenza, inoltre, vengono rilasciati regolarmente degli aggiornamenti sugli andamenti della domanda, offerta e capacità del gas, nonché analisi dettagliate su tali parametri. In tal modo sarà sempre possibile valutare gli andamenti del mercato sia in situazioni normali che in momenti di criticità.

Prima del 2018

La nascita del modello di conversione di ENTSOG vede le origini nel 2015, quando l'EFET (European Federation of Energy Traders) ed ENTSOG hanno abbozzato un primo progetto di lavoro congiunto per valutare e tentare di risolvere una serie di problemi legati ai cosiddetti prodotti bundle. Nello specifico, il principale problema identificato tra i due interlocutori era legato al mismatch di capacità, per cui "gli utenti della rete che detengono le prenotazioni di capacità disaggregate su un lato di un IP potrebbero non farlo trovare l'equivalente capacità disaggregata dall'altra parte dell'interconnessione". Una volta convenuto sul problema principale, sono state invitate al dialogo tutte le altre parti, ossia i già citati protagonisti del mercato del gas, incluse le Autorità Nazionali, l'ACER e la Comunità Europea stessa. Dialogo e confronto sono scaturiti in un accordo nel giugno del 2015: in questa data sono stati fissati degli step e dei paletti precisi di scadenze per la realizzazione del modello di conversione. Oggi, grazie a una serie di successivi incontri e accordi, i TSO sono obbligati e offrire in maniera gratuita un servizio di conversione di capacità che si basi sul modello definito da ENTSOG.

N.B. Fonti: I contenuti pubblicati nel presente articolo sono liberamente reperiti online su portali d’informazione come arera.it, servizioelettriconazionale.it, wikipedia.it ed i principali organi d'informazione giornalistici.

Il presente documento è aggiornato al 17 ottobre 2018.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.