Luce Napoli: quali sono i fornitori locali di energia elettrica

L'energia elettrica e la liberalizzazione del mercato

Risparmia ora



Il mercato dell'energia elettrica dai primi anni del duemila, è stato caratterizzato da politiche finalizzate ad abbattere i monopoli dell'energia di società storiche e creare un mercato basato su una maggior offerta sia per quanto riguarda i servizi, che per le relative tariffe. La normativa prevedeva l'affiancamento al servizio di maggior tutela previsto dall'AEEGSI, ovvero l'autorità per l'Energia Elettrica il Gas e il sistema Idrico, quelle de mercato libero, con prezzi che vengono proposti direttamente dal singolo fornitore all'utente. La normativa prevedeva un anno di transizione per il 2017 al fine di permettere a tutti gli utenti ancora legati al mercato di maggior tutela di aderire a quello del mercato libero. A luglio 2018 tale passaggio doveva essere completato. Ma il processo sarà allungato di un anno ancora, giungendo al luglio 2019. La motivazione di un tale slittamento è dovuta al timore che obbligare la maggioranza dei cittadini italiani che ancora sono legati al mercato di maggior tutela al mercato libero potrebbe portare un carico troppo grande sull'economia del sistema energetico. Ovviamente questo non ha colpito ne le nuove aziende elettriche sul mercato ne quelle ataviche come Enel. Infatti il passaggio al sistema del mercato libero anche se slittato, dovrà comunque verificarsi, con i relativi vantaggi che ne derivano. 
 

Come scegliere il migliore fornitore luce
 

Quali sono i parametri che permettono di scegliere la migliore azienda per la forniture di luce a Napoli? Il mercato libero infatti, ha permesso la comparsa nel sistema energetico di un nuovo numero di aziende, con offerte innovative, sconti e bonus per la sottoscrizione dei contratti. Le offerte sono tante e molte volte talmente allettanti da apparire quasi impossibili. Ma questo è l'effetto positivo di una libera concorrenza e di un’azione diretta tra il fornitore e il singolo utente. Per questo è fondamentale che si verifichi gli aspetti contrattuali, il diritto di recesso, la durata delle offerte e il prezzo specifico della fornitura. I contratti possono essere ormai compilati direttamente via web, con un’attivazione quasi immediata o in breve tempo. 
 

I principali fornitori di energia elettrica a Napoli
 

I principali fornitori di servizi di energia elettrica a Napoli sono i seguenti:
 

  • Enel: tra i principali fornitori di energia elettrica in Italia. Detiene ancora adesso il cinquanta per cento dei pacchetti luce, con una maggioranza di clienti che usufruiscono del servizio di maggior tutela. Offre un prezzo bloccato, con una tariffa monoraria e un pagamento bimestrale. Il servizio clienti risponde rapidamente sia per telefono che via chat. Prevede la possibilità di accesso a una propria pagina personale con l'elenco delle bollette. L'attivazione può essere effettuata o direttamente on-line o via call center. Negli ultimi anni, si è posta molta attenzione sull'ambito delle energie rinnovabili. Prevede una forma di accumulo di punti per coloro che rimangono per più di dodici mesi con la medesima utenza;
     
  • Eni: leader nella fornitura di gas e petrolio, con l'apertura del mercato libero, si è presentata con una serie di offerte vantaggiose per la città di Napoli. Sono presenti infatti un rilevante numero di centri di informazione e punti per il servizio clienti o la sottoscrizione di nuovi contratti. L'azienda prevede un pezzo bloccato per dodici mesi, con una tariffa monoraria. Se non ci si vuole recare presso uno degli uffici, sarà possibile effettuare l'adesione alle offerte on-line o tramite call center. Prevede un app predisposta al fine di poter portare con sé la propria posizione di bollette e verificare i pagamenti che possono avvenire tramite bonifico bancario. Il pagamento è bimestrale ed è possibile usufruire di bolletta cartacea.
     
  • Acea: società presente nel campo dell'energia e presente in regioni come Lazio, Campania e Toscana. Offre i suoi servizi a piccole e medie aziende, ma anche ai singoli cittadini. Prevede una serie di punti fedeltà per chi decide di rimanere per più di dodici mesi con la medesima fornitura con un prezzo bloccato e monorario.
     
  • Edison: è tra le storiche società italiane per la fornitura di energia elettrica. Offre la possibilità di un prezzo bloccato. Il servizio clienti, propone di fornire informazioni immediate in caso in cui vi sia un offerte a prezzo bloccato con un risparmio maggiore per il cliente. E' possibile effettuare la registrazione on-line compilando un modulo e inviando i relativi documenti richiesti direttamente sul web. La bolletta è inviata via email, con un risparmio nei costi. I pagamenti sono bimestrali. La durata minima prevista per il contratto è dodici mesi, con la possibilità di recesso entro trenta giorni dalla scadenza del contratto;
     
  • Sorgenia: è un’azienda ben strutturata e diffusa sul territorio nazionale. Offre un prezzo bloccato per dodici mesi. Non vi sono costi di attivazioni per i nuovi contratti. I pagamenti possono avvenire con domiciliazione bancaria o con carte di credito. Le bollette sono mensili e vengono inviate via web riducendone il costo di quella cartacea. Per i nuovi sottoscrittori sono presenti una serie di offerte come un abbonamento alla Gazzetta dello sport, o ad altre attività come cento euro che possono essere spesi su Chili tv. Il servizio clienti è sempre attento alle necessità del cliente, fornendo assistenza sia via telefono che attraverso chat o email.
2017-12-22 00:00:01 now: 2018-01-21 01:45:38