La centrale di Modugno (BA)

Un impianto moderno, che come acqua in entrata usa solo quelle del depuratore di Bari Ovest e con un sistema di trattamento idrico “Zero Scarichi”.

 

Località Modugno
Entrata in funzione 2010
Potenza installata 800 MW
Certificazioni UNI EN ISO 1400

BS OHSAS 18001

Dichiarazione EMAS (Eco Management and Audit Scheme)

 

 

L’impianto di Modugno (BA) è un impianto a ciclo combinato a gas naturale di cui abbiamo seguito ogni fase della realizzazione, fin dalla progettazione iniziale.

Si tratta quindi di un impianto cosiddetto green-field ed è entrato in marcia commerciale l’8 marzo 2010.

Anche nella la progettazione di questa centrale abbiamo tenuto conto dei più stringenti requisiti tecnologici e ambientali, per realizzare una struttura integrata nel contesto circostante, a massimo rendimento e minimo impatto ambientale.

 

 

Approvvigionamento idrico gestione ambientale

 

Particolarmente interessante è il sistema di approvvigionamento idrico dell’impianto, che utilizza solo l’acqua in uscita dal depuratore di Bari Ovest. L’impianto è poi dotato di un sistema di trattamento delle acque reflue industriali denominato “zero-scarichi” (o ZLD – Zero Liquid Discharge), proprio perché permette di concentrare gli scarichi idrici e di recuperare l’acqua in fase finale. L’unico prodotto in uscita dall’impianto è rappresentato da un rifiuto solido non pericoloso costituito dai sali contenuti nelle acque.

Anche in questo caso, dopo l’entrata in funzione definitiva dell’impianto, abbiamo implementato un sistema integrato di Gestione Ambientale e della Sicurezza, destinato a concludersi con la Registrazione EMAS (la Dichiarazione, conclusa ormai da tempo, è in fase di approvazione finale da parte di Ispra.

Nel mese di luglio 2012 sono stati rilasciati i rinnovi delle certificazioni UNI EN ISO 14001 e BS OHSAS.
 

 

Dichiarazioni ambientali EMAS

 

Dichiarazione Ambientale EMAS 2015 - Centrale di Modugno

Aggiornamento anno 2015

Dichiarazione Ambientale EMAS 2014 - Centrale di Modugno

Aggiornamento anno 2014