DEFINIZIONE
È la capacità di trasporto non programmata dagli Utenti che ne sono titolari e resa disponibile dal Trasportatore come capacità di tipo interrompibile su base giornaliera, nel rispetto della Delibera 536/2012/R/gas, e su base mensile ai sensi dell’Articolo 15.4 della Delibera n°137/02 – secondo le procedure previste al capitolo “Conferimento di capacità di trasporto”.
 



Il concetto di capacità non programmata è molto utilizzato per quanto riguarda la fornitura di gas. Sempre più compagnie scelgono di attuare una formula del genere per assistere il cliente che deve ricevere la fornitura nella procedura relativa al suo trasporto. Scopriamo insieme di cosa si tratta, quali sono le sue caratteristiche e come funziona.

Che cos'è la capacità di trasporto

Prima di sapere che cos'è la capacità non programmata, è necessario conoscere le nozioni basilari relative alla capacità di trasporto. Essa corrisponde al volume massimo di gas prelevato direttamente da un sistema, o da immettere al suo interno. Tale cifra si riferisce ad una singola giornata e prevede che il gas venga inserito in un punto ben preciso. In base ai vari regolamenti, è necessario rispettare alla perfezione una sequenza di vincoli sia tecnici che gestionali, che vengono decretati in ognuna delle sezioni delle condotte. Inoltre, non bisogna lasciare in secondo piano l'entità degli impianti situati in corrispondenza delle condotte stesse. Per effettuare rilevazioni precise e metodiche, è necessario effettuare diverse simulazioni idrauliche sulla rete iniziale, seguendo standard tecnici universali e improrogabili.

Che cos'è la capacità non programmata

Entrando nei particolari, la capacità di trasporto non programmata si riferisce, per l'appunto, a quegli utenti titolari di una determinata fornitura che scelgono di non programmare alcuna quantità di gas da inserire o prelevare da un sistema. Il Trasportatore mette a completa disposizione tale volume che viene segnalato su base giornaliera. In questo verso, un ruolo di primo piano viene assunto dalla Delibera 536/2012/R/gas. Questa legge si occupa dell'allocazione della capacità quotidiana per il trasporto del gas tra due diverse centrali. Inoltre, non bisogna dimenticarsi della Delibera n°137/02, il cui Articolo 14.5 stabilisce una serie di norme su base mensile. Con tali prerogative, la fornitura del gas diventa molto più semplice ed efficiente, oltre che capace di durare nel tempo senza creare alcuna difficoltà.

Come funziona il conferimento della capacità di trasporto non programmata

La capacità non programmata non è una misura aperta a tutti. È necessario seguire varie pratiche burocratiche prima di portare a termine la procedura con successo. Ciascun soggetto che ha intenzione di avere il diritto di usufruire di una capacità di trasporto di questo genere è tenuto a compilare alcuni modelli per inoltrare la richiesta definitiva. Nella maggior parte dei casi, risulta obbligatorio l'invio degli elementi indicativi riferiti al richiedente e l'indicazione presentata da un'ulteriore persona di fiducia. Ogni società introduce una serie di scadenze per l'invio che devono essere tassativamente accettate. In caso contrario, tutti i documenti relativi alla richiesta vengono considerati non validi e non si può accedere alla capacità di trasporto non programmata. L'intera documentazione può essere presentata per mezzo fax o tramite posta elettronica.

Fonti: I contenuti pubblicati nel presente articolo sono liberamente reperiti online su portali d’informazione come arera.it, servizioelettriconazionale.it, facile.it, segugio.it, luce-gas.it, wikipedia.it, comparasemplice.it ed i principali organi d'informazione giornalistici.

Il presente documento è aggiornato all'11 ottobre 2018.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.