Le offerte dei fornitori di gas per il 2018

Con il nuovo anno, le diverse società di fornitura gas hanno realizzato una serie di nuovi piani tariffari che prevedono interessanti proposte di contratto per quanti vogliono cambiare venditore o per quanti stipulano un primo contratto. La scelta della tipologia di contratto, naturalmente, deve essere effettuata prendendo in considerazione diversi fattori, tra cui in particolare i propri consumi annui, le proprie preferenze sulle modalità di pagamento della fornitura ed eventuali convenienze nello stipulare un contratto di tipo dual fuel, ossia che unisca alla fornitura di gas metano anche l'energia elettrica. Tra i fornitori che offrono tariffe molto convenienti in questa prima parte dell'anno, vi sono Wekiwi, Estra Spa e Sorgenia.

La giovane società di vendita di gas ed energia elettrica Wewiki propone infatti una tariffa a prezzo bloccato per dodici mesi, per una spesa della materia prima pari a 0.16 euro/Smc. Oltre alla spesa per il gas, vanno naturalmente valutate anche le spese fisse di trasporto e tasse che portano a una spesa totale di 0.768 euro/Smc. Si tratta di una promozione che prevede il pagamento esclusivamente tramite addebito bancario, ossia tramite domiciliazione, e fatturazione elettronica. Oltre alla semplice fornitura di gas, questa tariffa prevede una serie di vantaggi, che vanno dalla possibilità di scelta di una carica mensile di gas a scelta del cliente, fino alla possibilità di scaricare l'app che permette di gestire in ogni momento i propri consumi.

Estra Spa, invece, propone una bolletta che prevede un costo per la materia prima pari a 0.198 euro/Smc e un costo totale di spesa pari a 0.808 euro/Smc. Si tratta di un'offerta che prevede il prezzo fisso del gas per un anno e la possibilità di pagare esclusivamente tramite domiciliazione bancaria. L'attivazione dell'offerta è gratuita.

Un'altra interessante proposta di contratto gas viene infine da Sorgenia Spa. Con la tariffa Next Energy Gas, Sorgenia propone un costo di 0.256 euro/Smc per la sola materia prima per una spesa totale di 0.796 euro/Smc. Si tratta di una tariffa molto conveniente, anche essa caratterizzata da un prezzo fisso per dodici mesi e dalla possibilità di pagamento tramite domiciliazione bancaria. Tra i vantaggi offerti da questo tipo di tariffa si hanno quelli di avere a disposizione una app per una perfetta gestione e controllo dei consumi e la possibilità di avere uno sconto di trenta euro facendo uso del codice amico Sorgenia.
 

Come scegliere la tariffa più idonea
 

Come si può vedere dai costi previsti dalle tre proposte di contratto evidenziate precedentemente, i costi per l'acquisto della materia prima possono essere molto differenti tra di loro, ma quello che è importante valutare sono anche i costi fissi di spesa, ossia le voci relative al trasporto e alla gestione del contatore che vengono definiti dall'ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente), ossia l'ex AEEGSI. Questi portano spesso ad ottenere delle spese finali molto simili tra di loro. Inoltre, va sottolineato che quando si deve scegliere il tipo di tariffa più conveniente alle proprie esigenze non si può prescindere dai costi fissi definiti dall'Autorità per l'Energia. Se da un lato, infatti, alcuni venditori propongono tariffe molto convenienti per l'acquisto di gas naturale, dall'altro spesso i costi aggiuntivi e le spese fisse rendono il risparmio iniziale solo un modo per attirare quei consumatori che non sono abbastanza attenti nella valutazione delle tariffe e dei prezzi. Per scegliere il tipo di contratto più conveniente, quindi, per prima cosa è necessario valutare i propri consumi e, successivamente, controllare quale venditore offre proposte contrattuali che meglio corrispondono al proprio profilo di consumo. In molti casi, infatti, ci si ritrova a verificare che un'offerta che a prima vista sembra conveniente, in realtà lo è solo se non si superano determinati limiti di consumi annui o, viceversa, se si hanno consumi superiori a una determinata soglia. Poter definire una tariffa conveniente per eccellenza, infatti, è molto più complesso di quello che si possa immaginare. Nella maggior parte dei casi, infatti, una proposta tariffaria conveniente per un certo cliente può non essere altrettanto vantaggiosa per un altro consumatore. Va infine sottolineato che le proposte di tariffe riportate precedentemente risultano tutte caratterizzate da un prezzo fisso per i consumi di gas durante l'anno: questa scelta potrebbe non essere apprezzata da alcuni consumatori che potrebbero preferire pagare di più in caso di incremento dei prezzi ma approfittare anche del risparmio generato da eventuali abbassamenti dei costi del gas.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.