Risparmiare sulla climatizzazione, invernale ed estiva, della propria casa è possibile, basta usare un po' di arguzia, scegliere il fornitore con le tariffe più convenienti, ad esempio affidandosi a Sorgenia, e spendendo qualcosa per la riqualificazione energetica dell'abitazione.
 

Il sistema delle classi energetiche
 

Attualmente è in uso un sistema di qualificazione della classe energetica della propria casa che comprende diverse classi energetiche. Le stesse non sono univoche in quanto dipende anche dalla zona in cui è ubicato l'edificio, in linea generale si parte dalla migliore classe, A+, per arrivare alla classe G che corrisponde a prestazioni energetiche molto basse e quindi difficoltà nel creare il giusto clima. La riqualificazione energetica presuppone che il proprietario abbia in primo luogo chiesto un intervento di un professionista al fine di stabilire la classe energetica e in seguito abbia eseguito dei lavori di ristrutturazione al fine di migliorarla, ma quali lavori devono essere eseguiti al fine di ottenere una classe energetica migliore?
 

La riqualificazione energetica della propria casa
 

Per una riqualificazione energetica dell'abitazione è in primo luogo necessario capire in quali punti ci sia uno scambio interno ed esterno. Nella maggior parte dei casi gli infissi sono i primi da sostituire in particolare se di vecchia generazione. Attualmente in commercio vi sono infissi termici, questi rompono lo scambio di temperatura tra l'interno e l'esterno e di conseguenza in inverno consentono di mantenere la casa calda in quanto non permettono al freddo esterno di entrare e al caldo interno di uscire, mentre in estate fanno esattamente il contrario. Ciò è dovuto sia ai materiali utilizzati per la struttura che può essere PVC, materiale ad alta tenuta termica, legno, oppure alluminio con taglio termico. Molto importante è anche la scelta dei vetri che devono essere possibilmente basso emissivi e devono essere dotati di doppia o tripla camera con gas argon. Questa struttura consente un ridottissimo scambio di temperature tra interno ed esterno e quindi riduce i consumi energetici per il riscaldamento e il raffreddamento di casa.

Il cambio degli infissi non è l'unico modo per la riqualificazione energetica della propria abitazione, infatti in molti casi è consigliato anche il cappotto termico. Questo può essere realizzato esternamente o internamente, quest'ultima soluzione è preferibile quando si vive in condominio o quando per la conformazione della casa non è possibile fare altrimenti. Il cappotto consiste nel rivestire le pareti esterne per evitare alle temperature esterne di entrare, oppure rivestire le pareti interne per trattenere il calore interno. Inoltre è possibile isolate termicamente anche il soffitto. Un ulteriore risparmio energetico può arrivare dalla sostituzione della vecchia caldaia con un modello a condensazione. Questa tipologia di caldaia consente di recuperare il vapore acqueo prodotto dallo scarico dei fumi al fine di immetterlo in circolazione e quindi contribuire a riscaldare l'ambiente. La caldaia a condensazione può essere abbinata anche ad un impianto di riscaldamento a pavimento. Oltre alla riqualificazione energetica, l'impianto a pavimento consente un vero e proprio comfort abitativo perché non vi saranno più punti della casa in cui è più freddo rispetto ad altri. L'uniforme distribuzione delle tubature sotto il pavimento fa in modo che si crei un ambiente piacevole. Mentre con un tradizionale impianto è necessario portare l'acqua ad una temperatura tra 60°C-70°C con un impianto a pavimento le temperature sono molto inferiori, circa 40°C, questo vuol dire che servirà minore quantità di combustibile per riscaldare l'abitazione. A tutto beneficio delle tasche. Dal punto di vista estetico non si vedrà nulla, nessun radiatore, convettore o altro che possa rovinare l'estetica di casa. L'impianto a pavimento può essere utilizzato anche in estate per climatizzare.

Queste misure possono essere abbinate anche all'installazione di sistemi di produzione energetica autonomi come l'impianto fotovoltaico e in molte zone d'Italia anche il mini-eolico che consente di sfruttare l'energia prodotta dal vento. L'eolico ha il vantaggio, nelle zone ventilate, di assicurare una produzione costante in inverno come in estate e anche di notte, a differenza del fotovoltaico. Le mini pale possono essere montate sul tetto (soluzione preferibile), ma anche sul balcone oppure in giardino. Questi interventi ancora per il 2018 possono godere di vantaggiose detrazioni fiscali che consentono di recuperare gran parte delle spese affrontate per l'efficientamento energetico e quindi si potrà avere una ristrutturazione a costi molto ridotti. La riqualificazione energetica, specialmente se consente di arrivare ad una classe molto elevata, tra cui B ed A, offre l'opportunità anche di aumentare il valore del proprio immobile, questo sia nel caso in cui si decida di vendere sia nel caso in cui si desideri concedere lo stesso in locazione. Proprio per questo sono sempre più numerose le famiglie che decidono di intervenire sugli immobili. Ovviamente a questo risparmio deve essere abbinata anche la scelta di un fornitore che offra tariffe competitive, come Sorgenia, altrimenti tutta la fatica fatta per riqualificare energeticamente l'abitazione risulterà vanificata.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.