Secondo un recente studio di settore, l’energia eolica possiede grandi potenzialità nel settore delle energie rinnovabili, non solo nell’ambito dei grandi impianti di produzione di energia elettrica, ma anche in ambito domestico: essa potrebbe infatti coprire il 14% dei consumi elettrici di tutta Europa, portando ad un concreto risparmio per i consumatori in bolletta e ad un beneficio non indifferente in termini ambientali.

Impianto eolico domestico

L’energia eolica sfrutta la forza motrice del vento per produrre elettricità attraverso l’impiego di turbine e pale eoliche, le quali trasformano l’energia cinetica del vento in energia elettrica.

Gli impianti eolici domestici si differenziano dai grandi impianti di  produzione per due ragioni: la prima è la taglia, infatti le turbine eoliche domestiche hanno dimensioni più contenute; la seconda è l’uso dell’energia elettrica prodotta, destinata all’autoconsumo in ambito domestico, mentre per gli impianti di grandi dimensioni viene venduta alla rete.

Il fine degli impianti eolici domestici è quindi quello di produrre e auto-consumare energia elettrica così da essere più indipendenti dalla rete nazionale ed avere dei vantaggi in bolletta. Inoltre, questa tipologia di impianti potrebbe funzionare in modalità off-grid nel caso in cui sia necessario, senza quindi alcuna connessione alla rete elettrica nazionale come ad esempio può accadere nei rifugi in montagna.

L’impianto eolico domestico costituisce la soluzione ideale per tutte le abitazioni che si trovano in zone in cui il vento è presente in maniera consistente; solo per fare qualche esempio si possono citare i rifugi di montagna ad alta quota e le grandi imbarcazioni da crociera.

Prima di passare alla descrizione dell’impianto eolico domestico è opportuno sottolineare la differenza tra un minieolico ed un micro-eolico:

  MINI-EOLICO


MICRO-EOLICO


Potenza di picco

20 kW 0,5 kW
Impiego Ambito domestico grazie alla capacità di soddisfare il fabbisogno energetico di un’intera famiglia. Può soddisfare fabbisogni energetici più ridotti come, ad esempio, quello di cucine.

Per quanto riguarda la struttura dell’impianto eolico domestico, è opportuno evidenziare le componenti principali:  

  • Generatore eolico (pale eoliche);
  • Regolatore di carica;
  • Batterie d’accumulo;
  • Inverter.

Grazie al funzionamento di queste componenti, la produzione di energia elettrica avviene come segue:

  1. Il generatore eolico produce energia elettrica, la cui tensione può cambiare in base all’intensità e alla continuità del vento che muove le pale;
     
  2. l’energia elettrica arriva al regolatore di carica che si occupa di monitorarne il flusso, garantendo così un afflusso continuo di energia alle batterie di accumulo. Le prestazioni di questo componente vengono quantificate, in termini tecnici, dall’efficienza di conversione che nei modelli migliori può raggiungere il 90%;
     
  3. parte dell’energia elettrica correttamente immagazzinata nelle batterie di accumulo è destinata ad alimentare tutti gli elettrodomestici dell’abitazione;
     
  4. l’inverter ad onda sinusoidale pura trasforma parte dell’energia elettrica continua, proveniente dalla batteria, in energia elettrica alternata, per riavviare il processo di produzione di energia elettrica. 

I vantaggi del mini e del micro-eolico domestico sono evidenti e consentono a numerose famiglie di  rendersi più indipendenti dalla rete. A questo proposito si ricorda che la volontà di favorire le installazioni di impianti di energia rinnovabile ha portato l’Unione Europea a promuovere piani di incentivi statali, atti a diffondere in maniera capillare l’eolico nei singoli paesi.

Inoltre, è importante ricordare che non sono necessarie autorizzazioni comunali per installare un generatore eolico domestico, purché esso non superi i 10 metri d’altezza.

Mini-eolico con pale orizzontali e ad asse verticale

Il mini-eolico con pale orizzontali è un sistema che, in presenza di vento, è capace di produrre una quantità di energia elettrica sufficiente a soddisfare parte del fabbisogno energetico domestico.

Questi mini-impianti sono generalmente costituiti da tre pale eoliche di dimensioni contenute e un generatore eolico di taglia 3 kW. Appare quindi evidente quanto sia fondamentale installare le turbine in una zona in cui le pale possano facilmente essere esposte alla forza del vento: per questo i luoghi più idonei – all’interno di un contesto domestico - sono, ad esempio, la cima di un tetto o di un garage. Tuttavia, è molto importante valutare bene la ventosità della zona in cui si vive. Bisogna considerare anche che certi paesi hanno una fonte di energia eolica molto maggiore rispetto ad altri (come ad esempio la Svezia).

Le mini-turbine eoliche ad asse verticale o pale orizzontali permettono di godere di numerosi vantaggi, grazie alla loro facile installazione. Tra questi è opportuno ricordare:

  • possibilità di orientare il dispositivo in base alla direzione del vento;
  • azionamento anche con una quantità minima di vento, a differenza di altre tipologie di impianto;
  • ottime rese aerodinamiche.

Turbina eolica a pale verticali (e asse orizzontale)

Anche la turbina eolica ad asse orizzontale può differenziarsi in mini o micro-eolico, passando da impianti a 30 kW fino ad 1 kW. Una delle caratteristiche dell’impianto domestico ad asse orizzontale è la necessità di installare una torre di sostegno il cui scopo è quello di porre ad una distanza corretta dal tetto ciascuna pala eolica.

Questa turbina eolica quindi costituisce una valida soluzione per i condomini o per le abitazioni con tetti piani o con piccoli terrazzi. I principali vantaggi sono:

  • durata dell’impianto di circa 20 anni;
  • ridotto inquinamento acustico dell’impianto, garantito dalla silenziosità delle pale;
  • ingombro ridotto, grazie alla compattezza dei dispositivi;
  • funzionamento della turbina eolica anche quando la velocità del vento è esigua;
  • funzionamento delle pale a prescindere dalla direzione in cui soffia il vento;
  • ottima resistenza alle turbolenze.
     

N.B. I contenuti pubblicati nel presente articolo sono liberamente reperiti online su portali d’informazione come arera.it, servizioelettriconazionale.it ed i principali organi d'informazione giornalistici.

Il presente documento è aggiornato al 17 aprile 2020.

Sorgenia è attivamente impegnata nel continuo lavoro di aggiornamento dei contenuti di questa pagina. Qualora uno qualsiasi dei testi, informazioni, dati pubblicati e collegamenti ad altri siti Web risultino inaccurati, incompleti o non aggiornati, si ricorda ai lettori che il contenuto esiste unicamente a scopo informativo e non ha natura di comunicazione ufficiale. Sorgenia non è responsabile per errori o omissioni di alcun tipo o per qualsiasi danno diretto, indiretto o accidentale che possa derivare dall'accesso o dall'uso di informazioni pubblicate sul sito Web oppure dall'accesso o dall'uso di qualsiasi materiale trovato in altri siti Web. Le informazioni possono essere verificate e approfondite sul sito web dell'Autorità di regolazione http://www.arera.it. Prima di sottoscrivere un'offerta si invita a leggere attentamente le condizioni contrattuali ed economiche delle singole offerte commerciali per verificarne l'attualità e la convenienza in relazione alle proprie personali esigenze.

** Restrizioni applicate. Vedere dettagli su: amazon.it/gc-legal. Per ottenere il Buono Regalo Amazon.it, entro 90 giorni dalla sottoscrizione, verrà inviato via mail un codice da convertire su https://iltuoregalosorgenia.idea-shopping.it/welcome. Per maggiori informazioni leggi il regolamento.

* Risparmio annuo per Luce&Gas calcolato il 28/09/2020, per una famiglia tipo residenziale (potenza pari a 3kW, consumo medio pari a 2700 kWh/annui (energia) e 1400 sm3/annui (gas), sito nel comune di Milano e ipotizzando uguale consumo in ogni ora del giorno , come differenza tra la media della stima della spesa annua relativa a tutte le offerte contenute nel Portale Offerte di Acquirente Unico (www.ilportaleofferte.it) e la stima della spesa annua relativa all’offerta Next Energy di Sorgenia.