Gli azionisti approvano il bilancio di esercizio e consolidato di Gruppo relativo all’anno 2016.

 

  • Ricavi a 1.574 milioni di euro (+13,9% vs il 2015)
  • EBITDA a 121,8 milioni di euro (+206%, vs il 2015); Utile netto a 14,5 milioni di euro
  • Cassa generata nell’anno dall’attività operativa pari a 160 milioni di euro
  • Indebitamento finanziario netto in forte riduzione e patrimonio netto in crescita

 

Milano, 14 luglio 2017
L’Assemblea degli Azionisti di Sorgenia S.p.A., riunitasi a Milano, ha approvato il bilancio relativo all’esercizio 2016 della società e il consolidato del Gruppo industriale cui questa fa capo.

I ricavi consolidati del 2016 sono stati pari a 1.574 milioni di euro, con un aumento del 13,9% rispetto al 2015, principalmente per la crescita della produzione e della vendita di en ergia sui mercati all’ingrosso.

L’EBITDA (o Margine Operativo Lordo) del 2016 è stato pari a 121,8 milioni di euro, in crescita del 206% rispetto al 2015 (39,8 milioni di euro). L’aumento è riconducibile al miglioramento dei mar gini di produzione industriale.

L’Utile Netto del 2016 è stato pari a 14,5 milioni di euro rispetto ai 340,5 milioni dell’anno precedente. Tale va riazione è riconducibile all’iscrizione, nel 2015, di proventi netti non ricorrenti da operazioni straordinarie di ristrutturazione ex Art. 182 bis per un importo pa ri a circa 500 milioni di euro.

Nel corso del 2016, Sorgenia ha generato circa 160 milioni di euro di flussi di cassa operativi (di cui circa 20 milioni assorbiti da investimenti in nuove tecnologie e 25 milioni di euro pagati alle banche come oneri finanziari) che hanno consentito di portare la cassa d i Gruppo a 325 milioni di euro.

L’indebitam ento finanziario netto del Gruppo che, al 31 dicembre 2015 era pari a 1.033 milioni di euro, scende pertanto a 882,6 milioni di euro a fine 2 016, in contrazione del 14,6%.

Grazie ai risultati di esercizio, il Patrimonio Netto del Gruppo al 31 dicembre 2016 sale a 376,3 milioni di euro, in crescita del 6,7% ris petto all’esercizio precedente.

I risultati del 2016 sono il frutto della rapida ed efficace attuazione delle linee individuate, a fine 2015, nel nuovo Piano Strategico e del completamento di proge tti di trasformazione finalizzati alla leadershi p di settore nei costi e nella flessibilità operativa, alla massimizzazione del valore del parco impianti e al miglioramento degli inca ssi e del customer management.

L'elevata liquidità generata darà luogo a rimborsi anticipati del debito non appena verranno sottoscritti con le banche creditrici i termini del nuovo accordo di ristrutturazione finanziaria, attualmente alle battute finali.

“Il 2016 è stato un anno fondamentale per Sorgenia – ha affermato Gian filippo Mancini – Amministratore Delegato della Società: le scelte e i progetti strategici attuati hanno portato al risanamento e al rilancio della società. Nel 2017 – ha concluso Mancini – siamo ora impegnati ad accelerare il percorso di crescita, facendo leva sulle tecnologie e sull’innovazione digitale, sviluppando iniziative pionieristiche per il settore dell'energia. Sono pertanto fiducioso che il trend positivo del 2016 si possa consolidare”.

Nata nel 1999, Sorgenia è oggi uno dei maggiori operatori italiani per la produzione e la vendita di elettricità e per l’approvvigionamento e la vendita di gas naturale, operando in tutte le fasi strategiche della filiera energetica toccate dal la liberalizzazione e rivolgendosi sia al segmento residenziale sia a quello business.

L’azienda dispone di un moderno parco di impianti di produzione a gas che adotta la migliore tecnologia termoelettrica attualmente disponibile in termini di efficienza, rendimento e compatibilità ambientale: il ciclo combinato a gas naturale .

Dal 2015 la società ha una nuova compagine azionaria composta da Intesa Sanpaolo, Unicredit, Banco BPM, UBI e MPS, che ha provveduto a nominare un nuovo Consiglio di Amministrazi one.

 

 

Ufficio stampa Barabino & Partners
Stefania Bassi: Tel. 02 72023535; Cell. 335 62 82 667 | s.bassi@barabino.it
Jacopo Pedemonte: Tel. 010 272 50 48; Cell. 347 06 91 764 | j.pedemonte@barabino.it

 

2017-12-22 00:00:01 now: 2018-11-16 06:20:44